Sicurezza, Salute, Igiene sul Lavoro, Rifiuti, Ambiente
SICUREZZA LAVORO SOGGETTI PENALMENTE RESPONSABILI E COLPA DA ORGANIZZAZIONE DOPO LE SEZIONI UNITE 38343/2014 SU DOLO EVENTUALE E COLPA COSCIENTE (CASO THYSSENKRUPP) | Corso SICUREZZA

  • 16 dicembre 2014 ROMA, HOTEL BERNINI BRISTOL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Il corso &egrave; valdio come aggiornamento per RSPP/ASPP<br />
	<br />
	Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Raffaele Guariniello
Coordinatore del Gruppo Sicurezza
e Salute del Lavoro presso la Procura
della Repubblica di Torino

 


PROGRAMMA DEL CORSO
I soggetti penalmente responsabili

il datore di lavoro di fatto nelle s.p.a.
i consiglieri delegati
l'amministratore delegato
delega e scelte strategiche di fondo
dirigenti tecnici e direttori di stabilimento
il dovere di segnalazione dei dirigenti
l'RSPP garante della sicurezza: il dovere di dissuasione del datore di lavoro
l’Addetto al SPPR
valutazione dei rischi e obbligo di autonormazione
la colpa del lavoratore

Dolo eventuale e colpa cosciente
dal criterio dell'accettazione del rischio del verificarsi dell'evento al criterio dell'adesione all'evento specifico

La nuova prospettiva dei reati collettivi
dall'omicidio colposo all'omissione di cautele antinfortunistiche e al disastro

La responsabilità amministrativa delle imprese
la colpa di organizzazione
il modello di organizzazione di gestione come documento che individua i rischi e delinea la misure atte a contrastarli
l'idoneità del MOG
l'onere della prova
le condotte finalizzate a favorire economica-mente la società
MOG e procedure trasparenti: l'occulta-mento del vertice nel MOG
essenzialità della composizione dell'orga-nismo di vigilanza
il conflitto di interessi
inidoneità dell'organismo di vigilanza di facciata
la presenza del RSPP nell'organismo di vigilanza
collegio sindacale, consiglio di sorveglianza, comitato per il controllo della gestione
interesse o vantaggio: alternatività e compatibilità con i reati colposi
sanzioni pecuniarie e interdittive applicabili
profitto confiscabile: vantaggio derivante dalla mancata adozione di misure di sicurezza o da attività svolta in condizioni inadeguate economicamente favorevoli

 

NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40 - 56.27.733 - 54.40.89)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 1.050,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

 

Data e Sede
Martedì 16 Dicembre 2014
Roma - Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23
 

Orario
9,00 - 13,00 / 14,00 - 17,00

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter