Sicurezza, Salute, Igiene sul Lavoro, Rifiuti, Ambiente
SICUREZZA LAVORO DOPO LA L. 98/13

LE NOVITA’ NEI CONTRATTI D’APPALTO E NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI

  • 26 novembre 2013 ROMA - HOTEL BERNINI BRISTOL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Il corso &egrave; valido come aggiornamento per RSPP e ASPP (D.LGS. 81/08 - Accordo Stato Regioni del 26/01/06)</strong></em></p>
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI


Raffaele Guariniello
Coordinatore del Gruppo Sicurezza
e Salute del Lavoro presso la
Procura della Repubblica di Torino

 

CANTIERI E APPALTI TRA D.LGS. 81/2008, L. 98/2013 E L. 99/2013

Il Testo Unico sulla Sicurezza del Lavoro dopo le Leggi nn. 98 e 99

 

L’art. 26 del Testo Unico
nuovo campo di applicazione degli obblighi previsti a carico del datore di lavoro committente negli appalti interni: problemi interpretativi
lavori, servizi, forniture non soggetti all’obbligo del DUVRI
rischi particolari
nuova disciplina degli ambienti sospetti di inquinamento e confinati
idoneità tecnico-professionale delle imprese appaltatrici e dei lavoratori autonomi
vigilanza del datore di lavoro committente nella giurisprudenza della Cassazione
vigilanza del datore di lavoro committente a seguito della modifica prevista dalla L. 98/2013
nuova figura dell’incaricato della vigilanza: natura giuridica dell’incarico; professionalità e compiti dell’incaricato
obblighi e responsabilità rispettivi del datore di lavoro e dell’incaricato della vigilanza
limiti di applicabilità della designazione di un incaricato della vigilanza
regime sanzionatorio

GLI APPALTI NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI

Il campo di applicazione del Titolo IV Capo I nella giurisprudenza più recente

I casi di esclusione dell’applicabilità del Titolo IV Capo I

La nuova disciplina dei lavori esclusi: natura e condizioni

Modelli semplificati dei piani di sicurezza

Gli obblighi di committenti, responsabili dei lavori e coordinatori in tema di piani di sicurezza

Il criterio del prezzo più basso


NOTE ORGANIZZATIVE

 
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
Quota di partecipazione individuale
Euro 950,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
  • invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
  • bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
  • oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

Data e Sede
Martedì 26 Novembre 2013
Roma - Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23 - Tel. 06/488.30.51.
Orario
9,00 - 13,00 / 14,00 - 17,00

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
 In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter