Diritto Amministrativo
NOVITÀ E QUADRO DI RIFERIMENTO IN TEMA DI SOCIETÀ PUBBLICHE | Corso Diritto Societario

LEGGE DI STABILITÀ 2015 ANTICORRUZIONE TRASPARENZA -RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui Crediti Formativi Professionali contattare la Segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Daniela Morgante
Magistrato della Corte dei conti
Anna Corrado
Consigliere TAR Campania
Massimiliano Atelli
Consigliere della Corte dei conti

 

Data e sede del corso da definirsi
PROGRAMMA DEL CORSO
Razionalizzazione e riequilibrio finanziario delle società pubbliche nella legge di Stabilità 2015

piano ed equilibrio economico finanziario
in house
razionalizzazione delle partecipazioni societarie
regime del personale nell’ambito del piano di razionalizzazione
deroghe per Expo 2015
vincoli finanziari degli enti partecipanti e operazioni elusive
dismissione delle partecipazioni e patto di stabilità

Il bilancio consolidato del gruppo pubblico dopo la legge di Stabilità 2015 e il D.Lgs. n. 126/2014
armonizzazione contabile
contabilità integrata
contabilità finanziaria e contabilità economico-patrimoniale
consolidato del gruppo pubblico ed equilibrio finanziario ed economico-patrimoniale dell’ente partecipante

Consolidamento e controlli sulle società pubbliche dopo il D.L. n. 174 convertito dalla Legge 213 del 2012
rilevazione contabile e presidi dell’impatto delle società partecipate sul bilancio e sull’equilibrio economico-finanziario dell’ente partecipante
sostenibilità dell'indebitamento e assenza di irregolarità suscettibili di pregiudicare, anche in prospettiva, gli equilibri economico-finanziari degli enti
sistema di controllo sulle società non quotate
rilevanza ai fini della responsabilità dell’ente partecipante per l’esercizio dei poteri di socio

Verso il superamento del patto di stabilità?
costituzionalizzazione del pareggio di bilancio
equilibrio di bilancio di matrice europea
patto di stabilità ed equilibrio di bilancio
patto di stabilità per le società pubbliche: problematiche, presupposti, superamento
patto finanziario e patto gestionale
I nuovi vincoli previsti dalla legge di stabilità 2015 sui servizi pubblici
promozione dell’aggregazione e rafforzamento della gestione industriale
ambito territoriale ottimale
motivazione della forma di affidamento
regime dei finanziamenti pubblici
Daniela Morgante

Società pubbliche, affidamento dei servizi pubblici e tutela della concorrenza

società pubbliche, obblighi di gara, deroghe
divieti di costituzione e di partecipazione
servizi pubblici, obblighi di gara, deroghe
organismo di diritto pubblico
società c.d. strumentali e attività extramoenia
società mista
azienda speciale, istituzione, gestione in economia
in house
riparto della giurisdizione

Il fenomeno dell’in house: dalla sentenza Teckal agli ultimi interventi normativi
controllo analogo
partecipazione totalitaria
divieto di cedibilità delle azioni ai privati
attività prevalentemente svolta
novità normative in materia di in house

L’in house in materia di appalti
il caso Zetema
posizione della giurisprudenza
in house e lavori pubblici
novità legislative

L’in house in materia di servizi pubblici
limiti legislativi all’in house
abrogazione referendaria
sentenza della Corte cost. n. 199 del 2012
regime applicabile dopo la Corte cost. n. 199/2012
mini riforma di cui all’art. 34 D.L. n. 179/2012

Società pubbliche e disciplina in tema di prevenzione della corruzione
fonti della disciplina anticorruzione
indicazioni contenute nel piano nazionale anticorruzione
individuazione e nomina dei responsabili anticorruzione e trasparenza con riguardo agli enti e alle società controllate
enti di diritto privato in controllo pubblico
disciplina in tema di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche (D.Lgs. 8 giugno 2001, n. 231)
rapporti tra la L. 190/2012 e il D.Lgs. 231/2001
organismo di vigilanza e responsabile della prevenzione della corruzione
modelli di organizzazione e di gestione elaborati in base al D.Lgs. 231/2001
piano di prevenzione della corruzione e programma per la trasparenza e l'integrità
codici di comportamento

Individuazione delle aree a rischio
individuazione delle attività di pubblico interesse
definizione dei procedimenti e dei processi
mappatura dei processi
individuazione delle aree a rischio
classificazione e attribuzione dei valori di rischio ai singoli processi
individuazione delle misure obbligatorie o ulteriori per i singoli processi

Gli obblighi di trasparenza derivanti dal D.Lgs. 33/2013
ambito soggettivo e ambito oggettivo
trasparenza e accessibilità totale
accesso civico e differenze con l’accesso ai documenti
tutela giurisdizionale
pubblicazione sul sito internet del piano di razionalizzazione delle società previsto dalla legge di stabilità 2015
Anna Corrado

La responsabilità amministrativa nelle società pubbliche

danno alla società e danno al socio
società a statuto ordinario civilistico e società a statuto speciale pubblicistico
giurisdizione della Corte dei conti
danno all’immagine, quantificazione, perseguibilità
danno patrimoniale diretto e indiretto
responsabilità per danno erariale dell’amministratore e dell’ente pubblico socio

La responsabilità amministrativa nell’in house: la sentenza delle Sezioni Unite 25 novembre 2013
rapporto con l’ente pubblico: identità o alterità?
presupposti e limiti della giurisdizione contabile
conseguenze di diritto sostanziale
la soluzione delle Sezioni Unite
Massimiliano Atelli

 
NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40 - 56.27.733 - 54.40.89)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter