Diritto Amministrativo
LA GESTIONE DELLE CONTROVERSIE IN VIA STRAGIUDIZIALE DI PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E SOCIETA’ PUBBLICHE | Corso Diritto Amministrativo

LA RESPONSABILITA’ DI FRONTE ALLA CORTE DEI CONTI

  • 30-31 gennaio 2018 ROMA, AMBASCIATORI PALACE HOTEL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l&#39;Ordine degli Avvocati di Roma deve pervenire alla Segreteria ITA entro 24 giorni prima della data del corso</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Fabrizio Fedeli
Avvocato dello Stato
Emanuele Valenzano
Avvocato dello Stato
Stefano Varone
Avvocato dello Stato - Capo Ufficio Legislativo del Ministero dello Sviluppo Economico
Laura Monfeli
Referendario della Corte dei conti Procura Regionale della Lombardia

 

PROGRAMMA DEL CORSO
La gestione delle controversie in fase stragiudiziale della P.A.

le forme di risoluzione delle controversie alternative al giudizio contenzioso - le ADR Alternative Dispute Resolutions nell’ordinamento italiano
transazione nelle controversie di diritto privato e nel diritto pubblico
la transazione in materia di pubblici appalti: art. 208 del D.Lgs. 50/2016
la modifica di cui alla Comunicazione - 15/07/2016, n.101631
il procedimento per la stipula della transazione
rapporti con la irrinunciabilità dei diritti della P.A.
competenze dei dirigenti
ambito della discrezionalità e valutazione delle scelte della P.A.
rapporti con la funzione consultiva
l’autotutela amministrativa come forma di risoluzione delle controversie
sindacato giurisdizionale sulla scelta amministrativa di transigere o meno una lite: l’abuso del processo quale sanzione per la mancata risoluzione stragiudiziale della controversia
orientamenti ANAC (già AVCP) sulle transazioni delle PA
i ricorsi amministrativi (gerarchico, in opposizione, al Capo dello Stato) quali strumenti deflattivi in funzione della risoluzione delle controversie
natura giurisdizionale o amministrativa del ricorso straordinario: il parere della Sezione I del Consiglio di Stato n. 1033/2014
la natura giurisdizionale del ricorso straordinario e conseguenze di carattere operativo/impugnatorio: Consiglio di Stato sez. III 24 novembre 2015 n. 5341
rimedi impugnatori avverso il Decreto del Capo dello Stato di decisione del ricorso straordinario: ammissibilità del ricorso per Cassazione ex art. 111 della Costituzione?

Responsabilità per transazione nell’attività amministrativa
la transazione della Pubblica Amministrazione: presupposti di legittimità
il rapporto tra transazione, fatto rilevante per la responsabilità amministrativa e azione contabile
responsabilità amministrativa ed azione risarcitoria: il danno erariale
titolarità e prescrizione dell’azione risarcitoria
la responsabilità della PA per sottoscrizione del contratto di transazione in carenza di istruttoria o senza legittimazione

La transazione degli Enti Locali
enti locali, transazioni e relativi pareri tecnici (ex art. 49 TUEL)
l’organo competente a transigere: dirigente finanziario o Consiglio Comunale?
sulla natura degli accordi transattivi: riconducibilità della transazione alla categorie dei debiti fuori bilancio
profili problematici: la necessità del parere del Collegio dei revisori
il parere n. 123/2015/PAR della Corte dei Conti, sezione regionale di controllo per l’Umbria
Fabrizio Fedeli

Conciliazione

spettanza e delegabilità del potere di conciliare
presupposti
ipotesi particolare: la conciliazione in sede sindacale
il potere di rappresentanza a fini conciliatori del sindacato
sulla natura della conciliazione sindacale: Cassazione civile sez. VI, 6 maggio 2016 n. 9255  
tentativo obbligatorio di conciliazione nel pubblico impiego privatizzato
ipotesi di conciliazione obbligatoria: la disciplina in materia sanitaria di cui alla L. 8 marzo 2017, n. 24
tentativo di conciliazione obbligatorio ed imprese di assicura-zione: la comunicazione all’IVASS di cui all’art. 8 L. 24/2017
conciliazione negli altri settori
procedura di conciliazione
formazione dei conciliatori
vigilanza sugli organismi di conciliazione
ruolo delle camere di commercio
ruolo delle Autorità amministrative indipendenti

Mediazione
ambito applicativo
la circolare n. 9 del 10 agosto 2012 del Dipartimento della Funzione Pubblica presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri contenente Linee guida in materia di mediazione nelle controversie civili e commerciali con la pubblica amministrazione
mediazione e pubblica amministrazione: il problema dell’assistenza legale e il ruolo dell’Avvocatura pubblica
nuova disciplina della mediazione: impatto per la P.A. e per i gestori di servizi pubblici
le misure di risoluzione stragiudiziale delle controversie previste dal D.L. 132/2014, conv. in L. n. 162/2014: negoziazione assistita e trasferimento della lite in sede arbitrale
la responsabilità per danno erariale in caso di omessa mediazione: Tribunale Roma sez. XIII  17 dicembre 2015
responsabilità dell’ente sanitario e procedure di mediazione
Emanuele Valenzano

Accordo bonario

l’accordo bonario in materia di pubblici appalti: il Capo II del nuovo Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 50/2016)
accordo bonario per i lavori
accordo bonario per i servizi e le forniture
presupposti e ambito applicativo
il Collegio consultivo tecnico
natura giuridica
procedimento

Arbitrato
limiti
natura e mezzi di impugnazione del lodo
assoggettamento volontario della P.A. a ordinamenti, giurisdizioni e sistemi arbitrali esteri: legittimità, validità, efficacia, responsabilità. Il caso degli strumenti finanziari derivati e la posizione del Consiglio di Stato
arbitrato irrituale e controversie con la pubblica amministrazione
l’arbitrato nei pubblici contratti: art. 209 D.Lgs. 50/2016
bando e clausola compromissoria: casi di nullità
il Collegio Arbitrale e la nomina degli arbitri: incompatibilità
profili patologici: ipotesi di nullità e impugnabilità del lodo
la nuova Camera Arbitrale di cui all’art. 210 del D.Lgs. 50/2016
funzioni e competenze della Camera Arbitrale
la risoluzione delle controversie in materia di appalti dinanzi all’AVCP (ora ANAC)
l’ultima novella legislativa: i pareri di precontenzioso dell’ANAC ex art. 210, D.Lgs. 50/2016
il parere di precontenzioso nel quadro dell’attività consultiva dell’ANAC: strumenti di deflazione delle controversie
il Regolamento ANAC del 5/10/2016 per il rilascio dei pareri di precontenzioso di cui all’art. 211 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50
vincolatività del parere e mezzi di impugnazione: il rinvio all’art. 120 c.p.a.
la giurisprudenza sull’istituto delle raccomandazioni vincolanti: Consiglio di Stato comm. spec., 28/12/2016, n. 2777
la tesi dell’”annullamento mascherato” e la configurabilità di una nuova autotutela doverosa: perplessità giurisprudenziali
Stefano Varone

La responsabilità amministrativa da attività stragiudiziale

transazione della P.A. e azione di responsabilità amministrativa: effetti dispositivi, opponibilità al PM contabile
legittimazione e interesse ad agire del PM contabile in costanza di transazione
danno risarcibile da transazione
danno risarcibile da rifiuto di transazione
configurabilità della colpa grave
obbligazione di mezzi o di risultato?

La responsabilità per danno indiretto
configurazione
danno risarcibile
elementi costitutivi: condotta dannosa ed esposizione debitoria da risarcimento (Corte Conti reg. Lazio sez. giurisd. 12 gennaio 2015 n. 25)
decorso della prescrizione: la giurisprudenza delle Sezioni Riunite
sulla prescrizione dell’azione erariale: gli ultimi orientamenti della Corte dei Conti (Corte Conti reg. Piemonte sez. giurisd. 10 novembre 2015 n. 193)

Il concorso di responsabilità nell’attività stragiudiziale
competenza: organi di indirizzo politico, dirigenti, funzionari, uffici tecnici, ufficio legale, rappresentante legale
ruolo e responsabilità dei consulenti esterni: presupposti del rapporto di servizio
responsabilità da attività stragiudiziale e responsabilità da fatto sottostante: l’apporto causale
legittimazione della Procura ed eventuali corresponsabili non chiamati in giudizio
configurabilità del litisconsorzio
imputazione virtuale
Laura Monfeli


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.350,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso UBI Banca spa - FIL. Torino 10 IBAN: IT56 o031 1101 0080 0000 0002 626


Data e Sede
Martedì 30 e Mercoledì 31 Gennaio 2018
Roma - Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00
 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter