Diritto Amministrativo
I CONCORSI PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DELLE P.A. DOPO IL DECRETO SULLA SNA ED IL D.L. 101/2013 | Corso Diritto Amministrativo

GESTIONE DEL PROCEDIMENTO E CASISTICHE -ADEMPIMENTI ANTICORRUZIONE E TRASPARENZA -D.L. 101/2013 E L. 15/2014 -LE STABILIZZAZIONI NEL QUADRIENNIO 2013/2016

  • 11-12 giugno 2014 ROMA, AMBASCIATORI PALACE HOTEL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Marco Rossi
Dirigente Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento Funzione Pubblica
Direttore Servizio Affari Legali e Contenzioso

 


PROGRAMMA DEL CORSO
Le fonti in materia di procedure concorsuali

principi costituzionali in materia di assunzioni nella P.A.
orientamenti della Corte Costituzionale
legislazione di principio (DD.Lgs. 165/2001 e 150/2009) ed obblighi di adeguamento da parte delle P.A.
disciplina del D.P.R. 487/1994 e del D.P.R. 220/2001: applicazione, limiti, derogabilità
regolamenti delle P.A. in materia di concorsi
potestà normativa di Regioni ed Enti Locali
novità della legge anticorruzione (L. 190/2012)
novità del decreto trasparenza (D.Lgs. 33/2013)

Le nuove norme su concorsi e stabilizzazioni contenute nel D.L. 101/2013 e nella L. 15/2014 (Milleproroghe 2014)
progressioni giuridiche ed economiche
concorsi unici previsti dal decreto SNA 2013
reclutamento ordinario e reclutamento speciale
riserve di posti per gli interni nei concorsi pubblici
riserve per i lavoratori flessibili
stabilizzazioni nel quadriennio 2013-2016
selezioni per l’attribuzione degli incentivi di carriera
indirizzi applicativi della Corte dei conti
giurisprudenza 2013/2014

Applicabilità dei principi in materia di concorsi alle società pubbliche: ambito di applicazione dei principi in materia di selezioni pubbliche alle società pubbliche
regolamenti per le assunzioni e loro contenuto
pubblicità ed imparzialità della selezione
composizione delle commissioni esaminatrici
procedure per l’accertamento dei requisiti

L’accesso alla dirigenza dopo il D.Lgs. 150/2009
concorso a posti di dirigente di seconda fascia
concorso a posti di prima fascia
requisiti per l’accesso
disposizioni attuative
selezioni per incarichi dirigenziali a tempo determinato
orientamenti del Dipartimento della Funzione Pubblica
giurisprudenza del triennio 2011-2013

Programmazione delle assunzioni e deliberazione a bandire
contenuto dell’atto di programmazione e competenza all’emanazione
vincoli in materia di istruttoria derivanti dal D.Lgs. 150/2009
deliberazione a bandire
previo passaggio a tempo pieno del personale in part-time

La mobilità pre-concorso
obbligo del previo esperimento della mobilità
mobilità di personale in disponibilità e personale di prestito
bando di mobilità aperto all’esterno
rapporti tra obbligo di mobilità e posizione degli idonei di graduatorie valide
conseguenze di atti elusivi o in violazione dell’obbligo della previa mobilità e regime delle responsabilità
giurisprudenza relativa alla previa mobilità

Posizione degli idonei di un precedente concorso
vaglio della posizione degli idonei di precedenti concorsi
utilizzo di proprie graduatorie dopo l’A.P. del Consiglio di Stato del 2011
utilizzo di graduatorie di altre P.A.
fatti che impediscono il ricorso a precedenti graduatorie
disposizioni del D.L. 101/2013 sugli idonei

La redazione del bando di concorso
natura del bando, tecniche di redazione, pubblicità
difformità tra bando e deliberazione a bandire
contenuto obbligatorio del bando
determinazione dei titoli e del punteggio
autocertificazioni
modifiche, annullamento e revoca del bando

L’istruttoria relativa all’esame delle domande di partecipazione
competenze e poteri del dirigente dell’ufficio concorsi
nomina, competenze e obblighi del responsabile del procedimento
competenze degli operatori dell’ufficio concorsi
obblighi scaturenti dalla L. 241/1990
trasmissione e ricezione delle domande (PEC e Decreto Semplificazione 2012)
modalità di tenuta della documentazione

L’esclusione di candidati
violazione di clausole del bando per le quali non è prevista espressamente l’esclusione
esclusione e comunicazione di preavviso di rigetto
cosa fare in caso di clausole del bando non chiare o invalide
motivazione dell’atto di esclusione e comunicazione

L’ammissione con riserva
quando disporre l’ammissione con riserva
come difendersi in sede di giudizio cautelare
come contrastare la richiesta di ammissione con riserva
superamento delle prove da parte dei candidati ammessi con riserva

La commissione
caratteristiche dell’organo
norme anticorruzione sulla composizione
competenza per la nomina
criteri di scelta dei componenti
contestazioni relative alla composizione della commissione
competenze della commissione
funzioni del presidente e del segretario
lavori della commissione e atti decisionali
verbali: natura, efficacia, modalità di tenuta

La valutazione dei titoli di merito
predeterminazione dei criteri da parte della legge, del bando, della commissione
assenza, invalidità ed irregolarità delle dichiarazioni sostitutive
punteggio riservato ai titoli e termini per la valutazione
valutazione dei titoli, mancata valutazione, motivazione e verbalizzazione
falsità/irregolarità documentale e delle dichiarazioni

Lo svolgimento delle prove scritte
modalità di convocazione dei candidati
preselezione e quiz
testi consultabili ammessi e controlli
espulsione dei candidati dall’aula
redazione del verbale in caso di contestazioni
chiusura e conservazione delle buste

La correzione delle prove scritte
apertura delle buste
clausole e criteri del bando
predeterminazione dei criteri di valutazione
criteri automatici di attribuzione dei punteggi
criteri discrezionali e predeterminazione
indicazione degli errori o delle omissioni con segni grafici
verifica della presenza di segni di riconoscimento
voto numerico e motivazione
provvedimenti in caso di elaborato copiato

Lo svolgimento delle prove orali
predeterminazione dei criteri
modalità di svolgimento
adeguata pubblicità della prova
mancato rispetto del termine di convocazione
sorteggio delle domande e contestazioni
attribuzione del punteggio e motivazione

Graduatorie ed assunzioni
formazione della graduatoria
graduatorie provvisorie e definitive
quando assumere i vincitori
disciplina delle assunzioni nel 2014
come procedere in caso di pendenza di un contenzioso
validità delle graduatorie, scorrimento e disciplina per il 2014
casi di mancata assunzione dei vincitori
assunzione in esecuzione di sentenza e blocco delle assunzioni sopravvenuto


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626 (*)
 

Data e Sede
Mercoledì 11 e Giovedì 12 Giugno 2014

Roma - Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62


Orario
9,00 - 13,00 / 14,00 - 17,00.
 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter