Diritto Amministrativo
CONTROLLI, PARERI, INDAGINI E SANZIONI DELLA CORTE DEI CONTI NEI CONFRONTI DEI DIPENDENTI PUBBLICI | Corso Diritto Amministrativo

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<br />
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Daniela Morgante
Magistrato della Corte dei conti
Assessore al Bilancio Roma Capitale
Stefano Castiglione
Consigliere della Corte dei conti
Giuseppe Tagliamonte
Consigliere della Corte dei conti
Michele Oricchio
Procuratore Regionale della Corte dei conti
Presidente di Sezione di Commissione
Tributaria Provinciale

 

Date e sede del corso da definirsi

PROGRAMMA DEL CORSO
Funzioni di controllo

il controllo preventivo di legittimità. Atti sottoposti al controllo. Invio e attività istruttoria. Il contraddittorio con il Magistrato Istruttore e innanzi alla Sezione. La registrazione con riserva e i casi in cui è preclusa
il controllo sulla gestione. Indagini ed esiti. Il follow-up
i controlli sulla contrattazione collettiva. Adempimenti e oggetto del controllo
il controllo sulla gestione finanziaria degli enti cui lo Stato contribuisce in via ordinaria. Controlli cartolari e partecipa-zione alle sedute degli organi di amministrazione e controllo

Controlli sulle autonomie territoriali
I controlli finanziari. Questionari, istruttoria, pronunce specifiche, follow-up
i controlli ex D.L. n. 174/2012 convertito dalla L. n. 231/2012
adempimenti delle Regioni, dei Gruppi consiliari, degli Enti locali
adempimenti riguardanti le società pubbliche, obblighi del socio pubblico e relativa responsabilità
relazioni di inizio e fine mandato
sistema di controllo interno e rapporti con il controllo esterno della Corte dei conti
sostenibilità finanziaria dei programmi di spesa
controllo “collaborativo” e relativa evoluzione
dissesto e predissesto dell’ente locale
tutela giurisdizionale

Funzione consultiva
la richiesta di parere. Requisiti soggettivi e oggettivi di ammissibilità. La materia della contabilità pubblica. I contenuti
rapporti con le funzioni di controllo e giurisdizionali

Funzione requirente
la denuncia di danno. Soggetti tenuti. Contenuto. Conseguenze dell’omissione: per l’obbligato; per il PM contabile
l’attività di indagine pre-processuale. Poteri istruttori e garanzie dell’indagato. Fase non garantita e fase garantita. Durata e conclusione delle indagini. La possibile riapertura
l’invito a dedurre: contenuto, effetti
la difesa preprocessuale. L’audizione: su richiesta dell’invitato e d’ufficio. Le deduzioni
Daniela Morgante

Sequestro conservativo

funzione, presupposti, procedimento, ante causam e in corso di causa
peculiarità del sequestro contabile
la difesa del sequestrato in sede cautelare
il reclamo

Azione revocatoria
caratteristiche, funzione, presupposti, ambito di applicazione

Giudizio di responsabilità
la citazione: rapporti con invito a dedurre e difesa preprocessuale dell’invitato, nullità della citazione
la competenza
principio della domanda e onere assertivo e probatorio. I mezzi istruttori delle parti e del Collegio
rapporti con il giudizio penale e civile risarcitorio. Sospensione del giudizio
sospensione feriale dei termini
il concorso nell’illecito amministrativo-contabile. Tipologie di litisconsorzio. Giusto processo e potere sindacatorio del Giudice. Responsabilità solidale e parziaria. Imputazione virtuale. L’intervento dell’Amministrazione e dei terzi
Stefano Castiglione

Caratteristiche della responsabilità amministrativo-contabile

natura risarcitoria/sanzionatoria
personalità della responsabilità
danno erariale
nesso di causalità
dolo e colpa grave, rapporti con il controllo preventivo di legittimità
potere riduttivo
posizione degli eredi
prescrizione

I soggetti sottoposti alla giurisdizione della Corte dei conti
il rapporto di servizio: presupposti, rapporti con il rapporto di impiego, evoluzione del relativo perimetro. Danno agli enti diversi da quello di appartenenza
società a partecipazione pubblica: a statuto ordinario
e società a speciale statuto pubblicistico. Società in house. Danno alla società e al socio. Responsabilità di amministratori e dipendenti. Danno da partecipazione e gestione societaria

Le altre forme di responsabilità
responsabilità sanzionatoria, caratteristiche e fattispecie
responsabilità amministrativa tipizzata, caratteristiche e fattispecie
pronunce della Corte dei conti con effetti sanzionatori ex lege
profili procedimentali e processuali
Giuseppe Tagliamonte

Responsabilità dell’agente contabile e il giudizio di conto

peculiare posizione dell’agente contabile, obblighi e responsabilità
presentazione del conto e omessa presentazione. Giudizio per resa di conto
giudizio di conto: instaurazione e svolgimento del giudizio, caratteristiche e norme processuali, rapporti e differenze con il giudizio di responsabilità, onere della prova

Giudizi a istanza di parte
fattispecie tipizzate e fattispecie atipiche
I rimedi avvero le sentenze della Corte dei conti
l’appello: istituto, funzione, presupposti, nova.
l’appello incidentale. Scindibilità della causa e contraddittorio.
il rinvio al primo grado
la definizione agevolata
la revocazione: caratteristiche, presupposti, competenza, disposizioni processuali
Michele Oricchio



NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 1.350,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
 In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter