LE NUOVE REGOLE DEL SUBAPPALTO DOPO LA L. 55/19 SBLOCCACANTIERI E CORTE UE 26/9/19, C 63/18

Iscriviti al corso: LE NUOVE REGOLE DEL SUBAPPALTO DOPO LA L. 55/19 SBLOCCACANTIERI E CORTE UE 26/9/19, C 63/18

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

Il rinnovato quadro normativo del subappalto dopo il DL 32/19 (Sblocca Cantieri) conv. in Legge 55/19
– disciplina transitoria fino al 31/12/2020
– nuova quota subappaltabile
– deroghe all’art. 105 DLgs 50/16

La Corte di giustizia europea contro i limiti al subappalto (26/9/19, causa C-63/18)
– le motivazioni della Corte UE
– le indicazioni dell’ANAC alle stazioni appaltanti (atto di segnalazione n. 8 del 13/11/2019)

Le caratteristiche generali del contratto derivato

I subappalti facoltativi e quelli necessari per coprire i requisiti di ammissione in gara

Il subappalto nelle categorie superspecialistiche di lavori

L’indicazione della terna di subappaltatori in fase di offerta: sospensione fino al 31/12/2020, problematiche interpretative ed operative

Il divieto del subappalto a cascata

La procedura autorizzatoria e la formazione del silenzio assenso

I controlli della stazione appaltante sui subappalti
– controlli sui contenuti del contratto di subappalto
– controlli sui requisiti generali del subappaltatore e sui requisiti speciali con riferimento alla prestazione subappaltata
– controlli antimafia
– controlli del rispetto dei limiti di ribasso dei prezzi praticati al subappaltatore
– controlli del riconoscimento degli oneri per la sicurezza e della manodopera senza alcun ribasso
– controlli sulla regolarità contributiva
– controlli sulla tracciabilità dei flussi finanziari

I nuovi obblighi di ritenuta del committente introdotti dal DL 124/2019

Responsabilità penali e contrattuali correlate all’ipotesi di subappalti non autorizzati (in ultimo Cassazione 27382/2019)

Differenze tra il subappalto e l’avvalimento

Requisiti dell’avvalimento secondo l’art. 89 D.Lgs. 50/16

Trasformazione dell’avvalimento in subappalto sempre nel rispetto della disciplina del subappalto

Differenze tra subappalti ed altre tipologie di subcontratti

I contratti assimilabili al subappalto, condizioni e limiti (noli a caldo, forniture con posa in opera)

 

RELATORE
Lorenzo Anelli
Avvocato Amministrativista in Roma

 

DATA E SEDE
Martedì 4 Febbraio 2020
Roma – Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23
ORARIO
9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 – 56.24.402 – 54.04.97). In seguito confermare l’iscrizione via e-mail (ita@itasoi.it) o compilare la scheda sul sito www.itasoi.it.

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.050,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE. PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
– invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
– bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
GA19D226A

Iscriviti al corso: LE NUOVE REGOLE DEL SUBAPPALTO DOPO LA L. 55/19 SBLOCCACANTIERI E CORTE UE 26/9/19, C 63/18

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE