L’AGGIORNAMENTO OBBLIGATORIO DEL PIANO TRIENNALE ANTICORRUZIONE 2021-2023

Iscriviti al corso: L’AGGIORNAMENTO OBBLIGATORIO DEL PIANO TRIENNALE ANTICORRUZIONE 2021-2023

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Referente per iscrizione *

Telefono referente per iscrizione*

Email referente per iscrizione *

Ufficio referente per iscrizione *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale*

Indirizzo*

Citta'*

Provincia*

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP*

Telefono

Email

CIG

Referente Amministrativo *

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

Gli obblighi a carico dei soggetti del sistema di prevenzione della corruzione
– il RPCT: criteri di nomina, funzioni, responsabilità, misure a tutela della sua indipendenza
– la governance della prevenzione della corruzione:
– i soggetti interni: il RPC, l’organo di indirizzo politico, l’OIV, i dirigenti e i dipendenti
– i soggetti esterni: l’ANAC e i suoi poteri di vigilanza, ispettivi, di ordine e sanzionatori; i
dirigenti e i dipendenti; il DFP e il Garante Privacy
– Il responsabile protezione dati e il responsabile della transizione digitale

Gli adempimenti generali per l’aggiornamento dei Piani anticorruzione
– le indicazioni dei numerosi PNA dell’ANAC
– struttura, contenuti, periodo di riferimento e modalità di aggiornamento
– tempi e modalità di intervento
– procedimento di approvazione del piano
– riflessioni sul rapporto MOG231 e misure anticorruzione
– monitoraggio dell’attuazione dei piani
– responsabilità e sanzioni dei soggetti coinvolti

Analisi dei processi e aspetti organizzativi nell’attività di prevenzione della corruzione e della malamministrazione
– la gestione del rischio corruzione
– la mappatura dei processi delle aree a rischio
– gli obblighi del RPCT e dei dirigenti nella prevenzione della corruzione
– I doveri dei dipendenti pubblici
– Il contesto esterno ed interno: la ricognizione e l’analisi dei processi; la valutazione del rischio (identificazione degli eventi rischiosi, analisi e ponderazione del rischio); trattamento del rischio (individuazione e programmazione delle misure); il monitoraggio sull’attuazione e l’idoneità delle
misure; il riesame periodico della funzionalità complessiva del sistema
– gestione dei flussi informativi
– responsabilità e sanzioni connesse alla gestione del rischio

Gli adempimenti oggetto delle misure di prevenzione della corruzione “obbligatorie”
– la rotazione
– il conflitto di interessi
– i codici di comportamento e la delibera ANAC n. 177/2020
– il pantouflage in entrata e in uscita
– la tutela del dipendente che effettua segnalazioni di illecito (c.d. whistleblower), anche alla luce delle recenti linee guida ANAC 2019
– i patti di integrità
– la formazione
– l’organizzazione dell’ufficio in caso di condanna penale per reato contro p.a.
– la formazione di commissioni, assegnazioni agli uffici, conferimento di incarichi dirigenziali in caso di condanna penale per delitti contro la pubblica amministrazione
– l’inconferibilità e l’incompatibilità degli incarichi ai sensi del D.Lgs. n. 39/2013 (le Linee guida ANAC n. 833/2016)

Gli adempimenti in materia di inconferibilità
– l’inconferibilità di incarichi: definizione, disciplina, conseguenze e casi
– l’incompatibilità fra incarichi: definizione, disciplina, conseguenze e casi
– le dichiarazioni ai sensi dell’art. 20 del D.Lgs. n. 39/2013
– compiti del RPCT e dell’organo di indirizzo
– i conflitti di interessi: definizione, disciplina, obbligo di segnalazione e obbligo di astensione, conseguenze sul provvedimento
– responsabilità e sanzioni

L’obbligo di far dialogare il piano della prevenzione della corruzione e quello della performance organizzativa
– i rapporti con gli strumenti di programmazione strategicogestionale
– il sistema di misurazione e valutazione della performance
– i contenuti del Piano anticorruzione come obiettivi per la valutazione delle performance organizzative e individuali

Come costruire correttamente la Sezione Trasparenza del PTPCT e come adempiere ai principali obblighi di pubblicazione
– la descrizione dei flussi di trasparenza e le relative sanzioni
– trasparenza dichiarativa, costitutiva e proattiva
– i principali obblighi di pubblicità e le novità a seguito dell’intervento della Corte Costituzionale sull’art. 14
– i requisiti di una pubblicazione corretta: la qualità dei dati
– le norme di semplificazione della trasparenza: l’interoperabilità delle banche dati
– obblighi, responsabilità e sanzioni

Come adempiere correttamente alla gestione dei “tre accessi”
– l’accesso documentale, l’accesso civico semplice e l’accesso civico generalizzato
– il flusso del procedimento FOIA e i modelli organizzativi
– il procedimento di prima istanza e di riesame
– il ruolo del RPCT
– limiti e divieti all’accesso. il bilanciamento degli interessi pubblici e privati vs l’accesso
– questioni problematiche: i termini, il silenzio, il regime dei costi, le istanze manifestamente onerose e massive, i numerosi controinteressati, ecc.
– i regolamenti interni e il registro sugli accessi
– gli strumenti a sostegno di P.A. e cittadini per l’attuazione del FOIA

 

Relatori
Mariastefania De Rosa
già funzionario ANAC
Docente a contratto di Etica Pubblica presso l’Università LUISS Guido Carli
Esperto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del Dipartimento della Funzione Pubblica
Stefano Toschei
Consigliere di Stato

 

Data 
Lunedì 21 e Martedì 22 Dicembre 2020
Orario
Primo giorno:
Ore 9,00: collegamento all’aula virtuale ed eventuale assistenza tecnica
Ore 9,15: inizio corso
Ore 13,00-14,30: pausa
Ore 16,30: termine corso
Secondo giorno:
Ore 9,00: inizio corso
Ore 13,00-14,30: pausa
Ore 16,30: termine corso

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione 
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 – 56.24.402).
In seguito confermare l’iscrizione via e-mail (ita@itasoi.it) o compilare la scheda sul sito www.itasoi.it.

Quota di partecipazione individuale
Diretta Streaming: Euro 1.450,00 più IVA
SONO PREVISTE CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE. PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
La quota è comprensiva di documentazione scaricabile in formato elettronico e possibilità di interagire con i Docenti.
La postazione di lavoro (PC, tablet o smartphone) deve essere dotata di connessione stabile ad internet.

Modalità di pagamento
Bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
AT20D383A

Iscriviti al corso: L’AGGIORNAMENTO OBBLIGATORIO DEL PIANO TRIENNALE ANTICORRUZIONE 2021-2023

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Referente per iscrizione *

Telefono referente per iscrizione*

Email referente per iscrizione *

Ufficio referente per iscrizione *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale*

Indirizzo*

Citta'*

Provincia*

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP*

Telefono

Email

CIG

Referente Amministrativo *

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE