LA DISCIPLINA DEGLI AIUTI DI STATO ALLE IMPRESE: AMBITI DI INTERVENTO, LIMITI E CONSEGUENZE DERIVANTI DALLA VIOLAZIONE DELLE REGOLE

Iscriviti al corso: LA DISCIPLINA DEGLI AIUTI DI STATO ALLE IMPRESE: AMBITI DI INTERVENTO, LIMITI E CONSEGUENZE DERIVANTI DALLA VIOLAZIONE DELLE REGOLE

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax *

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

La disciplina dell’UE sugli aiuti di Stato alle imprese
– gli aspetti sostanziali: gli elementi costitutivi di una misura di aiuto di stato
– nozione di Impresa ed attività economica
– origine Statale: imputabilità e risorse statali
– il principio dell’operatore economico e il vantaggio indiretto
– la selettività, l’incidenza sugli scambi e sulla concorrenza
– le esenzioni dall’obbligo di notifica e la modernizzazione degli aiuti di Stato

Aiuti di Stato ai SIEG
– il finanziamento dei Servizi di Interesse economico generale
– SIEG e aiuti di Stato
– il pacchetto SIEG: Comunicazione e criterio “Altmark”
– selettività, Incidenza sugli scambi e sulla concorrenza
– il calcolo della compensazione: simulazione
Valerio Vecchietti

Gli aspetti procedurali: soggetti coinvolti, adempimenti e conseguenza di eventuali violazioni
– la competenza a valutare gli aiuti di stato e cenni sulle procedure comunitarie
– le procedure per gli aiuti esenti dall’obbligo di notifica e per gli aiuti de minimis
– gli aiuti soggetti a notifica preventiva
– la violazione dell’obbligo di notifica e della clausola di sospensione
– competenze nazionali in materia di aiuti di Stato: la notifica preventiva alla Commissione
– la procedura nazionale di restituzione degli aiuti
– oggetto di una decisione di recupero da parte della Commissione

Aiuti di Stato alle infrastrutture
– gli aiuti al promotore/proprietario: il caso delle infrastrutture a uso “misto”
– gli aiuti al gestore e agli utenti finali
– il Regolamento generale di esenzione per categoria
– le esenzioni fiscali ai Porti e i recenti interventi della Commissione UE
– incentivi ai trasporti: Marebonus e Ferrobonus
Manfredi de Vita

Il settore marittimo: Marebonus e aiuti di Stato
– gli orientamenti della Commissione Europea sui collegamenti nuovi e sul miglioramento di rotte esistenti
– il DM 13 settembre 2017, n. 176 cd. “Marebonus”
– i provvedimenti attuativi
– le procedure di accesso al Marebonus e la valutazione delle richieste di finanziamento
– le condizioni per accedere ai finanziamenti
– i soggetti beneficiari e i limiti del contributo agli armatori e agli autotrasportatori
– il divieto di alterazione degli equilibri con le altre modalità di trasporto sostenibili
– procedure operative e casi pratici
Stefano Santarelli

 

RELATORI
Valerio Vecchietti
Coordinatore dell’ufficio per il coordinamento in materia di Aiuti di Stato – Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Europee
Manfredi de Vita
Avvocato – Esperto di Diritto della Concorrenza, concentrazioni tra imprese e Aiuti di Stato
Stefano Santarelli
Incentivi per l’intermodalità RAM Logistica Infrastrutture e Trasporti Spa

 

Data e Sede
Martedì 4 Giugno 2019
Roma – Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62

Orario
9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 – 56.24.402 – 54.04.97).
In seguito confermare l’iscrizione via e-mail (ita@itasoi.it) o compilare la scheda sul sito www.itasoi.it.

Quota di partecipazione individuale
Euro 990,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
– invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
– bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
GA19D075A

 

La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l’Ordine degli Avvocati di Roma deve pervenire alla Segreteria ITA almeno 24 giorni prima della data del corso.

Iscriviti al corso: LA DISCIPLINA DEGLI AIUTI DI STATO ALLE IMPRESE: AMBITI DI INTERVENTO, LIMITI E CONSEGUENZE DERIVANTI DALLA VIOLAZIONE DELLE REGOLE

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax *

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE