L’A B C DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI

Iscriviti al corso: L’A B C DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Referente per iscrizione *

Telefono referente per iscrizione*

Email referente per iscrizione *

Ufficio referente per iscrizione *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale*

Indirizzo*

Citta'*

Provincia*

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP*

Telefono

Email

CIG

Referente Amministrativo *

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

L’intero corso si compone di tre moduli per un numero complessivo di sei giornate

1° Modulo – 11 e 12 Ottobre 2021
LE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO ALLA LUCE DEI DD.LL. SEMPLIFICAZIONE (76/20 E 77/21)

Il quadro normativo dei pubblici appalti
– Il D.Lgs. 50/2016, il primo decreto semplificazione (D.L. 76/2020, convertito in L. 120/2020) ed il decreto semplificazione bis (D.L. 77/2021 convertito in legge 108/2021)
– La prospettiva per un nuovo codice appalti
– Cosa rimane delle linee guida
– i bandi-tipo, capitolati-tipo, contratti-tipo ed altri strumenti di regolamentazione flessibile

La riforma dei Decreti Semplificazione: procedure temporanee accelerate
– Il termine (30 giugno 2023) per le procedure derogatorie
– I termini per la conclusione degli affidamenti
– l’accelerazione delle procedure: profili di responsabilità del RUP per mancato raggiungimento del risultato
– Le deroghe dalle disposizioni di legge (eccetto la legge penale e antimafia) per gli interventi di edilizia scolastica, universitaria, sanitaria, carceraria, infrastrutture per la sicurezza pubblica, trasporti, infrastrutture stradali, ferroviarie, portuali e aeroportuali

Il RUP
– La centralità del RUP nel regolamento generale
– Ruolo e requisiti di professionalità del RUP
– L’ufficio del RUP e le attività di supporto
– Rapporti tra RUP e le altre figure professionali che si occupano del contratto
– Le novità introdotte dai decreti semplificazione: Il collegio consultivo tecnico
– Rapporti tra collegio e RUP

La gara
– Il prototipo della gara sopra soglia
– Le procedure ordinarie: procedura aperta e ristretta
– Le procedure complesse: procedura competitiva con negoziazione; partenariato per l’innovazione tecnologica, dialogo competitivo
– L’accordo quadro con un solo operatore e l’accordo quadro multiplo
– I principi in materia di anticorruzione, trasparenza e pubblicità degli atti di gara

Le fasi delle procedure di affidamento
– Bandi, lettere d’invito, capitolati, disciplinari
– La redazione degli atti di gara. I bandi-tipo redatti da ANAC
– I requisiti per la partecipazione alle gare: requisiti generali e requisiti speciali
– Analisi ragionata dell’art. 80 e dell’art. 83, alla luce delle modifiche introdotte dai decreti semplificazione
– Il sistema di qualificazione dei lavori pubblici nel nuovo regolamento
– La partecipazione plurima: ATI, consorzi, avvalimento e subappalto
– Le modifiche alla compagine associativa durante la celebrazione della gara: ambito e limiti
– Ammissione dei concorrenti e soccorso istruttorio
– La gara con l’inversione procedimentale: un nuovo modello semplificato di affidamento
– I criteri di aggiudicazione: art. 95 D.Lgs. 50/2016
– Offerta economicamente più vantaggiosa, prezzo più basso e costo del ciclo della vita

La commissione di gara e la commissione giudicatrice
– Le competenze specifiche dei commissari
– Ruolo della commissione nell’aggiudicazione
– Composizione della commissione e procedure di nomina
– Le fasi dell’attività della commissione

Valutazione delle offerte tecniche ed economiche
– Carenze dei requisiti minimi, mancata comprova di quanto promesso – collaudi verifiche funzionali
– Rideterminazione del punteggio in caso di esclusione
– Conseguenze della mancata conferma delle offerte
– Attribuzione dei punteggi (riparametrazione, confronto a coppie)

L’anomalia dell’offerta
– Procedimento di verifica delle offerte anomale
– Il ruolo del RUP ed il ruolo della commissione
– L’analisi del costo della manodopera
– Valutazioni degli altri elementi di composizione dell’offerta

2° Modulo – 10 e 11 Novembre 2021
GLI AFFIDAMENTI SOTTO SOGLIA UE DIRETTI E NEGOZIATI

I contratti sotto soglia comunitaria alla luce delle norme derogatorie introdotte dal Decreto “Semplificazione” e dal Decreto semplificazione bis
– L’art. 36: affidamenti diretti e procedura negoziata
– L’introduzione dell’affidamento diretto per appalti di lavori inferiori a 150.000 euro e per forniture, servizi e incarichi professionali inferiori a 139.000 euro
– Il superamento del limite della gara pubblica per gli affidamenti degli incarichi professionali: la progettazione
– La procedura negoziata per gli affidamenti di forniture e servizi tra 139.000 e la soglia comunitaria e i lavori tra 150.000 euro e 1 milione di euro
– La procedura negoziata per gli affidamenti di lavori tra 1 milione di euro e la soglia comunitaria
– La procedura negoziata con il richiamo all’art. 63 D.Lgs. 50/2016
– I criteri di aggiudicazione
– Le modifiche all’art. 95 D.Lgs. 50/2016
– Il criterio del minor prezzo negli appalti sotto-soglia come criterio alternativo all’OEPV
– La disciplina sulle offerte anomale
– I criteri di calcolo

La procedura negoziata con bando e la procedura negoziata senza bando; una nuova formula: la procedura competitiva con negoziazione
– Analisi della casistica introdotta dall’art. 63 D.Lgs. 50/2016
– La casistica delle procedure d’urgenza per l’emergenza Covid-19
– Procedure negoziate per forniture e servizi infungibili
– Trattativa privata diretta e confronto concorrenziale informale
– Come si conduce una negoziazione
– Elementi di diritto privato ed elementi di diritto pubblico
– Il limite delle trattative
– La trasparenza e il rispetto della par condicio tra i concorrenti
– Disciplina delle proroghe e dei rinnovi contrattuali
– Varianti nel quinto d’obbligo e quelle che eccedono il quinto
– Le responsabilità della stazione appaltante e dei dirigenti derivanti da affidamenti diretti illegittimi

3° Modulo – 13 e 14 Dicembre 2021
LA FASE DI ESECUZIONE DEGLI APPALTI ED IL NUOVO SUBAPPALTO

Aggiudicazione del contratto e verifica requisiti
– La proposta di aggiudicazione come esito della gara
– L’approvazione dell’aggiudicazione come esito del procedimento nato con la determina a contrarre
– L’aggiudicazione efficace previa verifica dei requisiti
– La verifica dei requisiti
– Il sistema AVCPASS e la BDOE: periodo transitorio

Le novità introdotte dal decreto semplificazione e dal decreto semplificazione bis
– Verifiche antimafia e i protocolli di legalità: regimi semplificati ed accelerati
– Conclusione e stipulazione dei contratti: introduzione del termine essenziale
– La consegna in via d’urgenza
– Le impugnazioni dei provvedimenti di gara
– Modifiche delle regole processuali
– Introduzione di ipotesi tassative di sospensione dei lavori

L’esecuzione del contratto nel nuovo regolamento generale
– Lo svincolo progressivo della cauzione
– Le figure fondamentali nell’esecuzione del contratto RUP e Direttore dei lavori/Direttore dell’esecuzione
– Rapporti tra RUP e DL/DEC
– Atti attraverso i quali il direttore dell’esecuzione effettua la propria attività
– Avvio dell’esecuzione del contratto e sospensione
– Verifica del rispetto degli obblighi degli esecutori
– Contestazioni e riserve
– Modifiche, variazioni e varianti contrattuali
– Certificato di ultimazione delle prestazioni e compiti al termine dell’esecuzione
– Il controllo amministrativo-contabile

Il subappalto alla luce delle modifiche introdotte dal Decreto semplificazione bis
– Il superamento del limite quantitativo
– La deroga del 50% fino al 31 ottobre
– L’indicazione delle opere subappaltabili da parte della SA
– Il superamento del limite del ribasso tra subappaltatore ed appaltatore del 20%
– Gestione e direzione dei subappalti
– L’autorizzazione al subappalto: procedimento, condizioni e limiti
– Il subappalto non autorizzato: conseguenze civili e penali
– Le modifiche contrattuali e le varianti in corso d’opera
– Analisi sistematica delle casistiche introdotte dall’art. 106 del D.Lgs 50/16: modifiche, variazioni e varianti contrattuali
– Limiti quantitativi
– Comunicazione all’ANAC

Risoluzione, recesso e interpello
– Risoluzione del contratto per fattispecie diverse da quelle previste nell’art. 106
– Risoluzione del contratto per perdita dei requisiti
– Risoluzione del contratto per inadempimento
– Risoluzione del contratto per grave ritardo
– Il recesso del contratto: facoltà ipso iure
– Modalità per l’esercizio
– Il raggiungimento del 4/5
– L’indennizzo dell’appaltatore
– L’interpello della graduatoria per fallimento, risoluzione e/o dichiarazione di inefficacia del contratto
– Procedura da seguire: termini e criticità

Relatore
Laura Maceroni
Avvocato Amministrativista in Roma

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione 
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 – 56.24.402 – 54.04.97).
In seguito confermare l’iscrizione via e-mail (ita@itasoi.it) o compilare la scheda sul sito www.itasoi.it.

Quota di partecipazione individuale (1 connessione per 1 persona) in diretta streaming:
Euro 1.400,00 più IVA per singolo modulo.
SONO PREVISTE CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI DI DUE O PIU’ PERSONE. PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
La quota è comprensiva di documentazione scaricabile in formato elettronico e possibilità di interagire con il Docente.
La postazione di lavoro (PC, tablet o smartphone) deve essere dotata di connessione stabile ad internet

Modalità di pagamento
Bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Date
1° Modulo: Lunedì 11 e Martedì 12 Ottobre 2021
2° Modulo: Mercoledì 10 e Giovedì 11 Novembre 2021
3° Modulo: Lunedì 13 e Martedì 14 Dicembre 2021

Orario
Ore 9,00: collegamento all’aula virtuale ed eventuale assistenza tecnica
Ore 9,15: inizio corso
Ore 13,00 – 14,30: pausa
Ore 17,00: termine lavori

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
GA21D289A (Ed. 11+12/10/2021)
GA21D289B (Ed. 10+11/11/2021)
GA21D289C (Ed. 13+14/12/2021)

Iscriviti al corso: L’A B C DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Referente per iscrizione *

Telefono referente per iscrizione*

Email referente per iscrizione *

Ufficio referente per iscrizione *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale*

Indirizzo*

Citta'*

Provincia*

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP*

Telefono

Email

CIG

Referente Amministrativo *

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE