Contabilità Pubblica
RICOGNIZIONE INVENTARIALE DEI BENI MOBILI E RILEVAZIONI CONTABILI NELLE P.A. | Corso Contabilità Pubblica

TENUTA DEL LIBRO INVENTARI: SCRITTURE DI CARICO E SCARICO -RAPPORTI TRA INVENTARIO E BILANCIO -OPERAZIONI DI INVENTARIAZIONE E REDAZIONE DEL VERBALE -CASISTICA: BENI DI MODICO VALORE, BENI FUORI USO, BENI RINVENUTI NON REGISTRATI, FURTO DI BENI, BENI DONATI ALL’ENTE, BENI MANCANTI, BENI DI TERZI -RESPONSABILITÀ DI CONSEGNATARI E SUBCONSEGNATARI

  • 06 novembre 2014 ROMA, AMBASCIATORI PALACE HOTEL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Adelia Mazzi
Esperta di processi organizzativi
e sistemi contabili degli Enti Pubblici

 

PROGRAMMA DEL CORSO
La gestione del patrimonio

categorie inventariali
rilevazione e valorizzazione

La procedura operativa di gestione dell'inventario ed il monitoraggio degli inventari attraverso le regole per il rinnovo
gli inventari secondo la loro natura civilistica
il concetto di "beni": le norme del codice civile
il rinnovo degli inventari dei beni mobili
beni di consumo e beni di lungo periodo

I beni mobili inventariabili e quelli da non inventariare
la loro valutazione e l'aggiornamento dei valori
la ricognizione dei beni mobili ed eventuali sistemazioni contabili
le fasi della procedura di inventariazione

La contabilizzazione e la gestione dei beni mobili: rapporti tra inventario e bilancio
i compiti e le responsabilità nella gestione amministrativa-contabile
la gestione dell'inventario delle singole parti di un'apparecchiatura elettronica
l'inventario dei programmi di software applicativo
la gestione dell'inventario del materiale bibliografico
i Consegnatari ed i Subconsegnatari dei beni mobili
il carico e lo scarico dei beni mobili
la ricognizione dei beni mobili e l'aggiornamento civile delle scritture
la gestione dei magazzini e la contabilità specifica
la contabilità patrimoniale e le registrazioni di chiusura dei registri
i controlli amministrativi dei dati contabili

Casistica
beni di modico valore
beni fuori uso
beni rinvenuti non registrati
furto di beni
beni donati all’Ente
beni mancanti
beni di terzi presso l’Ente
beni dell’Ente presso terzi

Regolarizzazione e ricognizione della consistenza patrimoniale dei beni mobili

Il regime delle responsabilità: riferimenti normativi e concetto di colpa alla luce della giurisprudenza

 
NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40 - 56.27.733 - 54.40.89)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 890,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

 

Data e Sede
Giovedì 6 Novembre 2014
Roma - Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62
 

Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter