Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale
RELAZIONI SINDACALI E CONTRATTAZIONE COLLETTIVA DOPO IL JOBS ACT| Corso Diritto del Lavoro

RIFORMA DELLA CONTRATTAZIONE -MISURAZIONE DELLA RAPPRESENTATIVITÀ SINDACALE -SOGGETTI E PROCEDURE DELLA CONTRATTAZIONE DECENTRATA -IMPATTI SULLA DISCIPLINA DEI RAPPORTI DI LAVORO

  • 03 aprile 2017 ROMA, HOTEL BERNINI BRISTOL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Arturo Maresca
Ordinario di Diritto del Lavoro
Università degli Studi “La Sapienza” - Roma
Silvia Ciucciovino
Ordinario di Diritto del Lavoro - Roma Tre

 

PROGRAMMA DEL CORSO
La contrattazione collettiva ai tempi del Jobs Act

disciplina normativa ed accordi interconfederali
la delega sull’introduzione del compenso orario minimo legale
articolazione della contrattazione collettiva e coordinamento degli assetti contrattuali
estensione del secondo livello contrattuale nella riforma del lavoro

L’organizzazione sindacale nei luoghi di lavoro
criteri di misurazione della rappresentatività sindacale
RSA, RSU
sistemi di costituzione delle rappresentanze sindacali
formazione della volontà sindacale
sindacato stipulante e sindacato firmatario
condotta antisindacale per ingiustificata esclusione dalle trattative
diritti sindacali in azienda
partecipazione dei lavoratori

Le regole della contrattazione collettiva aziendale
soggetti e procedure della contrattazione decentrata
efficacia soggettiva degli accordi collettivi aziendali
posizione dei lavoratori non iscritti alle associazioni stipulanti
rapporti tra fonti contrattuali di diverso livello e successione temporale dei contratti

I rapporti tra legge e contrattazione collettiva

La contrattazione di prossimità introdotta dall’art. 8 D.L. 138/2011 convertito in L. 148/2011

obiettivi ed efficacia delle intese
soggetti firmatari
Arturo Maresca

L’impatto della contrattazione decentrata sugli istituti di gestione del rapporto di lavoro

elemento variabile della retribuzione
premi di risultato e produttività
articolazione degli orari di lavoro
misure di welfare integrativo dopo le agevolazioni introdotte dalla L. 232/2016

Novità della riforma del lavoro e nuovi spazi per la contrattazione di secondo livello
l’intervento sulle mansioni e sui controlli a distanza
l’intervento sui processi organizzativi del lavoro (politica degli orari, inquadramenti, sicurezza)
l’intervento nella gestione dei licenziamenti collettivi per crisi aziendale e nei licenziamenti disciplinari
Silvia Ciucciovino

 
NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 950,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso UBI Banca Spa - FIL. Torino 10 IBAN: IT56 o031 1101 0080 0000 0002 626

 

Data e Sede
Lunedì 3 Aprile 2017
Roma - Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23
 

Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter