Tracce svolte di diritto civile penale e amministrativo

 

TRACCE SVOLTE DI DIRITTO CIVILE, PENALE E AMMINISTRATIVO

Roberto Giovagnoli, Adele Berti Suman, Gian Maria Farelli

 

 

Nel percorso di preparazione al concorso in magistratura, è certamente utile affiancare – al pur indispensabile studio teorico – l’esercizio nella redazione del tema, svolgendo tracce simili a quelle concorsuali.
In quest’ottica, una raccolta di temi rappresenta uno strumento molto efficace per affinare la preparazione, soprattutto al fine di verificare, confrontare e migliorare la propria tecnica redazionale, prendendo come riferimento i temi svolti nella raccolta. Ogni tema è preceduto da uno schema di svolgimento, da una rassegna giurisprudenziale e dall’elencazione della normativa di riferimento.

La selezione delle tracce, tutte calibrate su questioni di particolare attualità, è avvenuta privilegiando argomenti trasversali e sistematici che richiedono capacità di collegamento e di ragionamento e una solida conoscenza dei principi fondamentali.
Non sono, in altri termini, tracce-fotocopia, ricalcate sull’ultima sentenza. Non si trascura la rilevanza del dato giurisprudenziale, ma si cerca di inscriverlo nell’ambito di un più ampio disegno teorico-sistematico.

La storia del concorso in magistratura (confermata dall’esperienza degli ultimi anni) dimostra, infatti, che è perdente ogni tentativo di preparazione che punti ad “indovinare” la fatidica sentenza, trascurando tutto il resto.

 

Scheda d’acquisto

 

Indice:

DIRITTO CIVILE

diritti della personalità – diritto all’oblio
I diritti della personalità e, in particolare, il diritto alla riservatezza: bilanciamento di interessi e strumenti di tutela. Si soffermi il candidato sulle questioni connesse al riconoscimento del c.d. diritto all’oblio. (A. Berti Suman)

apparenza del diritto – falsus procurator
Il principio di apparenza del diritto e la tutela del legittimo affidamento del terzo. Si soffermi, in particolare, il candidato sulla rappresentanza apparente e sul contratto concluso dal falsus procurator. (A. Berti Suman)

interessi -usura sopravvenuta
Il regime degli interessi nelle obbligazioni pecuniarie. Si soffermi il candidato sulla tutela contro gli interessi usurari, con particolare riguardo alla c.d. usurarietà sopravvenuta. (A.Berti Suman)

nullità – rilievo d’ufficio
Le nullità contrattuali e i poteri giudiziali di rilevazione, con particolare attenzione alla c.d. nullità di protezione. (A.Berti Suman)

causa in concreto – divieto di patto commissorio – patto marciano
Causa in concreto e illiceità causale, con particolare riferimento al divieto del patto commissorio e ai rapporti con il patto marciano. (A.Berti Suman)

atti di destinazione – azione esecutiva anticipata
La disciplina degli atti di destinazione. Tratti, in particolare, il candidato dei limiti dell’azione revocatoria e della c.d. azione esecutiva anticipata. (A.Berti Suman)

ingiustificato arricchimento – compensatio lucri cum damno
Arricchimento ingiustificato ed arricchimento imposto, con particolare riferimento al caso in cui l’arricchimento riguardi la sfera giuridica della pubblica amministrazione. Tratti inoltre il candidato delle questioni connesse all’arricchimento da fatto illecito e alla portata del c.d. principio della compensatio lucri cum damno. (A.Berti Suman)

illecito antitrust – risarcimento danno – prove
Illecito antitrust e risarcimento del danno. Si soffermi, in particolare, il candidato sulla disciplina delle azioni di risarcimento promosse per la violazione delle disposizioni in materia antitrust da parte di imprese e consumatori che lamentino di aver sofferto un danno in conseguenza di intese anticoncorrenziali e abusi di posizione dominante, con particolare attenzione all’onere probatorio. (A.Berti Suman)

responsabilità medica – consenso informato
La natura giuridica della responsabilità medica dopo la Legge Gelli. Tratti, inoltre, il candidato delle questioni connesse al consenso informato del paziente, con attenzione al danno da lesione del diritto all’autodeterminazione nel trattamento sanitario. (A.Berti Suman)

danno non patrimoniale – danno tanatologico
Premessi cenni sul risarcimento del danno non patrimoniale, si soffermi il candidato sulle diverse categorie di danno risarcibili iure hereditatis e sulle questioni connesse alla risarcibilità del danno da perdita della vita. (A.Berti Suman)

 

DIRITTO PENALE

principio del ne bis in idem processuale – reati finanziari e tributari
Premessi brevi cenni sul principio del ne bis in idem processuale, si soffermi il candidato sull’applicazione di tale principio nell’ambito delle fattispecie di abuso di informazioni privilegiate, manipolazione del mercato e omesso versamento delle ritenute e dell’IVA. (G.M. Faralli)

il principio di proporzione della pena
Ratio e fondamento del principio di proporzione della pena. Tratti il candidato del modello di scrutinio adottato dalla Corte costituzionale con particolare riferimento al reato di alterazione dello stato civile mediante false certificazioni, false attestazioni e altre falsità di cui all’art. 567, secondo comma, c.p. (G.M. Faralli)

principio di legalità – diritto dell’unione europea
Premessi adeguati cenni sul rapporto tra diritto penale ed ordinamento dell’Unione europea, tratti il candidato della compatibilità con i principi euro-unitari del regime di interruzione della prescrizione e dei suoi riflessi in materia di frode fiscale. (G.M. Faralli)

aberratio ictus e aberratio delicti
La divergenza tra voluto e realizzato a causa di un errore nella fase esecutiva del reato. Si soffermi il candidato sul reato aberrante, con particolare riferimento ai criteri di imputazione dell’evento non voluto. (R. Giovagnoli)

reato continuato – trattamento sanzionatorio
Premessi brevi cenni sul regime sanzionatorio previsto per il reato continuato, si soffermi, in particolare, il candidato sul riconoscimento del vincolo di continuazione in sede esecutiva e sulla determinazione del relativo trattamento sanzionatorio. (G.M. Faralli)

causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto
Premessi adeguati cenni sulla causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto, si soffermi, in particolare, il candidato sul presupposto della natura non abituale del comportamento e sull’applicabilità dell’esimente ai reati cc.dd. ad offesa non graduabile e ai reati che prevedono soglie di punibilità. (G.M. Faralli)

circostanze del reato – prescrizione
Premessa la differenza tra le circostanze ad efficacia comune e quelle ad efficacia speciale, tratti il candidato della rilevanza di tale distinzione ai fini del computo del termine di prescrizione del reato. (G.M. Faralli)

misure di prevenzione – principio di determinatezza
Premessi brevi cenni sulle misure di prevenzione, si soffermi, in particolare, il candidato sulla compatibilità con il principio di determinatezza della misura di prevenzione della sorveglianza speciale applicata ai soggetti di cui all’art. 1 d.lgs. 159/2011. (G.M. Faralli)

associazione di stampo mafioso – concorso esterno in mafia – rapporti con l’art. 416-ter c.p. – rapporti con la corruzione e la coercizione elettorale
Il delitto di scambio elettorale politico-mafioso di cui all’art. 416-ter c.p.: esaminata la struttura del reato, tratti il candidato dei rapporti, anche intertemporali, con il concorso esterno in mafia e con i reati di corruzione e coercizione elettorale. (R. Giovagnoli)

norme extra-penali – riserva di legge, successione della legge nel tempo, errore di diritto, usura
Premessi cenni sui rapporti tra norma penale ed extra-penale, tratti il candidato del reato di usura, con particolare riferimento alla compatibilità con il principio della riserva di legge e alla disciplina dell’errore di diritto e della successione delle leggi penali nel tempo. (G.M. Faralli)

 

DIRITTO AMMINISTRATIVO

effettivitàdella tutela – legittimazione ad impugnare gli atti di gara
Il principio di effettività della tutela giurisdizionale: si soffermi il candidato sulla legittimazione ad impugnare gli atti della procedura di gara per l’impresa non partecipante o definitivamente esclusa. (A.Berti Suman)

bandi di gara – clausole immediatamente impugnabili – criteri di aggiudicazione
Le clausole immediatamente lesive, con particolare attenzione al regime di impugnabilità delle clausola del bando che prevede il criterio del massimo ribasso. (A.Berti Suman)

ricorso incidentale – interesse strumentale – contraddittorio con i concorrenti terzi
Il ricorso incidentale e l’interesse strumentale. Si soffermi il candidato sulle questioni connesse all’ordine di esame dei ricorsi principale e incidentale, con particolare attenzione agli effetti sulla procedura di gara e al contraddittorio con i concorrenti terzi. (A.Berti Suman)

rito super-speciale impugnazione ammissioni ed esclusioni – aggiudicazione sopravvenuta
L’impugnazione delle ammissioni ed esclusioni. Tratti il candidato delle questioni connesse al nuovo rito super-speciale e dei suoi rapporti con il rito speciale ordinario in materia di appalti ove sopravvenga nelle more l’aggiudicazione. (A.Berti Suman)

soccorso istruttorio – fase processuale
Contenuto e limiti del soccorso istruttorio nelle procedure di gara. Tratti, in particolare, il candidato dell’operatività dell’istituto nella fase successiva all’aggiudicazione, con attenzione alla fase processuale e ai poteri del Giudice. (A. Berti Suman)

silenzio-assenso tra p.a. – interessi sensibili
La disciplina del silenzio-assenso tra pubbliche amministrazioni. Si soffermi, in particolare, il candidato sull’operatività del meccanismo nei casi in cui vengano in rilievo interessi pubblici primari. (A.Berti Suman)

scia – tutela del terzo
Premessi cenni sulla natura giuridica della SCIA, si soffermi il candidato sugli strumenti di tutela a favore terzo. (A.Berti Suman)

autotutela decisoria – provvedimenti di secondo grado – revoca e recesso
L’autotutela decisoria della pubblica amministrazione ed i provvedimenti di secondo grado. Si soffermi, in particolare, il candidato sui rapporti tra il provvedimento di revoca e l’istituto del recesso.(A. Berti Suman)

trasparenza – accesso civico generalizzato – richieste massive
La trasparenza amministrativa come “accessibilità totale”. Esamini il candidato le differenze tra le tre forme di accesso ai documenti amministrativi, con particolare attenzione ai limiti dell’accesso civico “generalizzato” e al problema delle richieste massive. (A.Berti Suman)

responsabilità p.a. – interessi legittimi c.d. a risultato garantito
La responsabilità della P.A. per illegittimo esercizio del potere tra natura contrattuale, extracontrattuale e “speciale”. Si soffermi, inoltre, il candidato sul risarcimento degli interessi legittimi c.d. a risultato garantito. (A.Berti Suman)

 
 

Scheda volume

 
 

E’ possibile acquistare il volume presso la Segreteria Corsi JUSforYou in concomitanza delle lezioni, presso la sede di TORINO oppure tramite spedizione postale. In tutti i casi è necessario effettuare la prenotazione compilando la scheda d’acquisto.