RIGENERAZIONE URBANA ED EDILIZIA SOCIALE

Iscriviti al corso: RIGENERAZIONE URBANA ED EDILIZIA SOCIALE

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax *

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

Disciplina
– dal piano casa alla rigenerazione urbana: un nuovo modo di fare urbanistica
– la normativa nazionale di riferimento: Legge 6 agosto 2008, n. 13; D.L. Sviluppo n. 70/2011 – Legge di conversione 12 luglio 2011, n. 106 – art. 5 comma 9
La rigenerazione e l’urbanistica
– la rigenerazione urbana e gli strumenti di pianificazione generale, di dettaglio e le relative varianti
– i cc.dd. piani di rigenerazione
– ambiti di intervento: aree urbane e/ singoli edifici
– edilizia e rigenerazione: demolizione e ricostruzione, cambi di destinazione d’uso, efficientamento energetico
La rigenerazione e l’edilizia
– gli ambiti di applicazione della rigenerazione
– valutazione del patrimonio immobiliare e iter di rigenerazione
– i vari livelli di intervento sul territorio e sul tessuto sociale
– la rigenerazione del tessuto urbanistico (i cc.dd. ambiti di rigenerazione): gli immobili ad uso residenziale e gli immobili ad uso diverso dal residenziale
– la rigenerazione del patrimonio edilizio esistente: l’individuazione degli asset, la valutazione dell’applicabilità delle norme sulla rigenerazione, le procedure amministrative
Gli obiettivi normativi
– il piano casa e la rigenerazione urbana: analisi approfondita di un “fenomeno di interessi convergenti”
– le finalità delle normative di piano casa e rigenerazione: il contenimento dell’uso dei suoli, la rigenerazione dei territori urbanizzati, il miglioramento della qualità edilizia
– la tutela e valorizzazione del territorio dal punto di vista ambientale e paesaggistico
– la valorizzazione degli elementi di valore storico-artistico e culturale
– la promozione e gli incentivi per il rilancio del mercato e delle attività imprenditoriali
Esperienze legislative regionali
– la ripartizione delle competenze legislative
– la potestà normativa concorrente delle Regioni
– normative regionali a confronto
– i casi della Regione Lazio e della Regione Emilia Romagna
– gli strumenti di interpretazione delle norme: Circolari esplicative, giurisprudenza di legittimità, interventi della Corte Costituzionale
La rigenerazione e l’edilizia sociale
– dall’Edilizia Sociale al Social Housing: nascita ed evoluzione dell’istituto
L’edilizia residenziale pubblica
– la L. n. 865/1971, c.d. “Legge di riforma della casa”
– i Piani per l’Edilizia Economica e Sociale P.E.E.P: il Comune programmatore degli interventi di edilizia residenziale pubblici, il piano di zona
– i piani di recupero
– la Legge Piano casa
L’edilizia residenziale privata
– l’edilizia convenzionata
– la Legge 23 dicembre 1998, n. 448 art. 31
– il canone calmierato
– la Sentenza della Cassazione a SS.UU. n 18135 del 16 settembre 2015
– questioni interpretative ed applicative in materia di affrancazione
La premialità prevista per la realizzazione di social housing ed edilizia residenziale a canone calmierato nell’ambito dei progetti di rigenerazione
– il social housing come corrispettivo del riconoscimento delle premialità urbanistiche nell’ambito degli interventi edilizi ai sensi del Piano Casa
Le procedure di evidenza pubblica alla luce del D.Lgs. 50/17 e nell’attuale contesto finanziario
Vantaggi e criticità della presenza di edilizia sociale nelle fasi di progettazione, realizzazione e commercializzazione delle aree rigenerate
Case Studies

 

RELATORI
Valentina Delli Santi
Partner Studio Legale Delli Santi
Luigi D’Ottavi
Avvocatura Roma Capitale
Alessandro Falasca
Partner Studio Legale Delli Santi

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 – 56.24.402 – 54.04.97).
In seguito confermare l’iscrizione via e-mail (ita@itasoi.it) o compilare la scheda sul sito www.itasoi.it.

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
– invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
– bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Data e Sede
Martedì 16 e Mercoledì 17 Aprile 2019
Roma – Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23

Orario
Primo giorno: 9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00
secondo giorno: 9,00 – 13,00

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
GA19D031A

 

La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l’Ordine degli Avvocati di Roma deve pervenire alla Segreteria ITA entro 24 giorni prima della data del corso.

Iscriviti al corso: RIGENERAZIONE URBANA ED EDILIZIA SOCIALE

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax *

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE