L’INSTALLAZIONE E LA GESTIONE DI ANTENNE PER TELECOMUNICAZIONI NEL QUADRO DELLA NUOVA EVOLUZIONE 5 G

Iscriviti al corso: L’INSTALLAZIONE E LA GESTIONE DI ANTENNE PER TELECOMUNICAZIONI NEL QUADRO DELLA NUOVA EVOLUZIONE 5 G

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

Antenne, elettrosmog e standard 5 G
– valutazione del rischio elettrosmog
– tutela della concorrenza nel settore
– contenzioso e risarcimento dei danni derivanti da illegittimi dinieghi
– tema dell’unicità del traliccio per ragioni ambientali: come gestire la posizione dei diversi operatori
– densificazione delle reti 5 G e tutela della salute
– il dibattito sull’aumento dei valori SAR e le azioni a tutela della salute
– la sentenza del Tar Lazio sull’obbligo della campagna informativa sul corretto utilizzo della telefonia mobile
La tutela della concorrenza nell’installazione di antenne
– barriere regolamentari all’ingresso di new comers
– asimmetria concorrenziale tra le installazioni degli operatori “incumbent” e new comers
Roberto Chieppa

Il regime autorizzatorio e criteri localizzativi propri del 5 G
– densificazione delle reti 5 G: l’aumento della densità dei punti di accesso
– possibile diniego delle Autorità
– nuovi modelli edilizi e costruttivi delle antenne 5 G;
– regolazione a livello regionale o comunale di standard edilizi e criteri localizzativi delle antenne 5 G
– legittimità dei regolamenti
– limiti, aree sensibili e divieti
– discrezionalità dei comuni
– casi concreti di illegittimità
– pianificazione dei siti per le stazioni radio base
– illegittimità del c.d. principio di giustificazione
– limiti distanziali
Il ciclo di vita dell’installazione e la gestione del rapporto tra operatori di telecomunicazione e comuni
– pianificazione dell’installazione delle antenne 5 G
– competenza alle autorizzazioni
– criteri localizzativi
– termini procedimentali
– vincoli
– impugnazione dei regolamenti comunali
– procedure, tempi e modalità
– avvio del procedimento e tempi
– silenzio-assenso
– obbligo di concludere il procedimento
– risarcimento del danno per ritardo e per illegittimo diniego
– possibili controversie in materia di rimozioni di impianti, varianti e sopravvenienze
– delocalizzazione
Nuovo dialogo tra operatori di telecomunicazioni e P.A.
– opportunità offerte all’operatore che interloquisce con la P.A.
– esame del piano di prevenzione anticorruzione dell’ente
– rispetto dei termini del procedimento
– esame dell’area a rischio
– rilascio dei titoli abilitativi come area a rischio corruzione
Formazione del titolo abilitativo
– regime procedimentale
– DIA e SCIA nelle telecomunicazioni
– ricadute della riforma Madia
– ruolo del parere dell’Arpa
– rispetto dei limiti di esposizione
– parere dell’Arpa obbligatorio? Effetti del decorso del termine
– obbligo del rispetto del tempo del procedimento
– variazioni non sostanziali degli impianti
– valore dell’autocertificazione
– autorizzazione paesaggistica
– pianificazione dei siti per le stazioni radio base
– modificazioni, demolizioni e varianti sugli impianti esistenti
– codice delle comunicazioni elettroniche
– sanatoria di impianti abusivi
– extra oneri
– misure di compensazione e mitigazione
– antenne radiotelevisive
Brunella Bruno

Gli impianti per il 5 G
– caratteristiche del nuovo standard: data rate, latenza, densità virtualizzazione e la remotizzazione
– livelli dello slicing : business service layer, business function layer, multi-service control layer, network function layer, infrastructure layer
– densità degli apparati
– small cell e onde millimetriche: le architetture ibride macro/micro/femto-cellulari
– het-nets
– smart grid application e t mission-critical
– massive MIMO e coordinamento multi punto
– richiesta al gestore, da parte di operatori, di controllo di alcuni aspetti dello slicing per erogare servizi su misura a specifici clienti
– stato dell’arte le prospettive future
Le frequenze del 5 G
– assegnazioni selettive e non selettive
– tutela delle bande di frequenza
Nuove forme di condivisione delle reti 5G e responsabilità
– profondità di condivisione delle risorse all’interno della rete
– sharing passivo di siti, pali, tralicci, shelter, armadi, etc.
– sharing attivo degli elementi attivi della rete di accesso (antenne, (BTS)/NodeB/eNodeB (inclusi gli apparati radio e la trasmissione in banda base)
– condivisione dello spettro radio
– core network sharing
– MORAN (Multi-Operator Radio Access Network) e MOCN (MultiOperator Core Network)
– Gateway Core Network (GWCN)
– cosa comporta la contitolarità della rete
– il responsabile nel caso di condivisione della rete
Una barriera all’entrata per l’installazione delle antenne 5 G: il problema del trasferimento in capo al nuovo entrante incolpevole delle conseguenze delle violazioni in tema di emissione perpetrate dagli operatori esistenti
– accensione di un nuovo segnale senza modifica dei luoghi e dalla postazione esistente
– il caso del contributo elettromagnetico del nuovo segnale che si inserisce in un quadro caratterizzato dal superamento del valore di 6 V/m da parte degli operatori già presenti in sito
Aspetti pratici ricorrenti nei rapporti tra P.A. e operatori
– limiti di ingombro: limiti automatici, escludenti, assoluti e relativi limiti “per planimetria”
– identificazione puntiforme dei siti di installazione
– identificazione di edifici a particolare interesse storico, edifici caratterizzanti il tessuto storico, edifici di gran prestigio e di rilevante interesse
5 G nella prospettiva di integrazione fisso mobile e installazione su siti privati
Domenico Ielo – Giovanni Mangialardi

 

RELATORI
Roberto Chieppa
Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri
Presidente di Sezione del Consiglio di Stato già Segretario Generale dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato
Brunella Bruno
Consigliere TAR Lazio
Domenico Ielo
Studio Legale Associato Ielo Mangialardi
Giovanni Mangialardi
Studio Legale Associato Ielo Mangialardi

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA
(011/56.11.426 – 56.24.402 – 54.04.97).
In seguito confermare l’iscrizione via e-mail (ita@itasoi.it) o compilare la scheda sul sito www.itasoi.it.

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.550,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
– invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
– bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Data e Sede
Martedì 7 e Mercoledì 8 Maggio 2019
Roma – Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23

Orario
9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
GA19D037A

 

La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l’Ordine degli Avvocati di Roma deve pervenire alla Segreteria ITA entro 24 giorni prima della data del corso.

Iscriviti al corso: L’INSTALLAZIONE E LA GESTIONE DI ANTENNE PER TELECOMUNICAZIONI NEL QUADRO DELLA NUOVA EVOLUZIONE 5 G

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE