L’IMPATTO DEL DECRETO 76/2020 SEMPLIFICAZIONI SULL’INSTALLAZIONE DELLE RETI PER TELECOMUNICAZIONI

Iscriviti al corso: L’IMPATTO DEL DECRETO 76/2020 SEMPLIFICAZIONI SULL’INSTALLAZIONE DELLE RETI PER TELECOMUNICAZIONI

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Referente per iscrizione *

Telefono referente per iscrizione*

Email referente per iscrizione *

Ufficio referente per iscrizione *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale*

Indirizzo*

Citta'*

Provincia*

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP*

Telefono

Email

CIG

Referente Amministrativo *

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

Le novità del decreto semplificazioni
– il principio generale del divieto della normativa edilizia e urbanistica
– effetti pratici del divieto
– gli impianti temporanei e l’autocertificazione di attivazione
– la modifica del profilo radioelettrico
– la scia sugli scavi, installazioni e manutenzioni
– le opere in minitrincea
– le opere su sedime stradale e autostradale
– l limiti per i comuni
– cosa può essere considerato sensibile
– edifici, luoghi, siti, intorni
– legittimità della fissazione della fascia di rispetto dai siti sensibili
– interlocuzione per trovare aree alternative
– quando la localizzazione alternativa è impossibile
– impossibilità (solo) tecnica o anche economica
– possibilità di localizzazione alternativa con più impianti

Il 5 G
– la procedura di assegnazione delle frequenze
– le frequenze 5G
– gli obblighi di copertura
– gli obblighi per gli assegnatari
– gli impianti 5 G
– la localizzazione
– impegni nazionali e sovranazionali
– orientamenti giurisprudenziali

Le ordinanze no 5 G
– il principio di precauzione e la sua applicabilità
– ordinanze ordinarie e provvedimenti contingibili e urgenti
– effetti
– l’effetto sospensivo
– il rapporto con la normativa del decreto semplificazioni (ordinanze precedenti e successive)
– rapporto tra ordinanze e dinieghi
– orientamenti giurisprudenziali

I piani di sviluppo degli operatori
– natura
– effetti
– istruttoria
– orientamenti giurisprudenziali

Piani e regolamenti
– la limitazione del regolamento comunale ai siti sensibili
– l’individuazione specifica dei siti sensibili
– il divieto di esclusione dell’installazione in aree
generalizzate
– i piani di localizzazione degli impianti la delocalizzazione tramite inserimento in planimetria
– i regolamenti antenne i piani urbanistici
– i regolamenti immediatamente impugnabili
– i regolamenti impugnabili con il diniego
– regolamenti/piano
– regolamenti urbanistici
– orientamenti giurisprudenziali

Vincoli e urbanistici e ambientali
– diniego per vincoli urbanistici
– diniego per vincoli ambientali
– diniego per ragioni sanitarie
– diniego per altre ragioni
– orientamenti giurisprudenziali

Le modifiche procedimentali con il decreto semplificazioni
– le principali innovazioni
– le semplificazioni
– le modifiche al procedimento amministrativo
– impatti nei procedimenti per l’installazione delle reti

L’evoluzione degli standard di prestazione dell’operatore di telecomunicazioni: gli obiettivi di qualità e l’efficienza spettrale secondo il nuovo quadro eurounitario
– la fame industriale e domestica di banda “qualitativa”
– dalla copertura alla qualità di servizio
– gli SLA qualitativi
– gli obiettivi di latenza
– gli obiettivi di throughput
– gli obiettivi di affidabilità
– gli obiettivi di densità di connettività
– gli obiettivi di velocità
– gli obiettivi di efficienza spettrale
– gli obiettivi di risparmio energetico
– la qualità del segnale come variabile competitiva
– i requisiti qualitativi nello standard 5G
– lo spostamento dalla mera copertura all’alto standard qualitativo

La prova della impossibilità di localizzazione alternativa nel procedimento autorizzatorio
– la prova dell’impossibilità di localizzazione alternativa
– significati e contenuti del concetto di impossibilità
– onere della prova in sede procedimentale: cosa dimostrare, come dimostrarlo, quale contenuto e quali effetti
– assenza di alternativa come inidoneità alla copertura
– assenza di alternativa come impossibilità a rispondere agli
standard qualitativi richiesti dalla norma o dalle leges artis
– assenza di alternativa sul piano tecnico e sul piano economico

La prova della impossibilità di localizzazione alternativa nel processo amministrativo
– ingresso della prova nel giudizio;
– i poteri istruttori del giudice sulle relazioni tecniche in ordine alla carenza di localizzazioni alternative
– consulenze tecniche di parte
– l’istruzione probatoria del giudice amministrativo
– CTU disposta dal giudice amministrativo

Tempi, ritardi e moratorie 5 G
– l’aggravamento del procedimento
– come gestire ritardi e inerzie
– le nuove reti 5G
– i presupposti per l’installazione
– IL NIMBY sul 5 G
– possibilità applicare le misure di salvaguardia rispetto ai
– piani per le antenne
– le moratorie delle antenne e del 5 G
– gli obblighi europei e internazionali: il nuovo digital single market
– le infrastrutture ibride per il 5 G
– le antenne dinamiche

Cositting e imposizione dei Comuni
– coubicazione
– condivisione
– cositting promosso per legge regionale
– cositting imposto dagli enti locali
– coubicazione
– il decreto 33/2016 e la coubicazione
– le modifiche al decreto 33
– i rischi interferenziali da cositting
– la condivisione dei lavori
– la condivisione degli impianti
– cositting e “rischio combinato” ai sensi degli artt. 83, 26 e 117 del Testo Unico sicurezza

I termini e il preavviso di rigetto
– SCIA e preavviso di rigetto
– termini per la convocazione della conferenza di servizi
– richieste tardive di integrazioni documentali
– richieste tardive e termini per il silenzio assenso

Il risarcimento da diniego illegittimo e da inerzia
– presupposti e tipologia di danno
– come farlo valere
– il danno da diniego illegittimo
– il danno da ritardo
– prova del nesso di causalità
– danno da disservizi all’utenza
– danno all’immagine
– entità del danno
– riflessi in tema di danno erariale

Interlocuzione costruttiva con gli operatori
– una visione premiale del regolamento antenne
– una visione dinamica e inclusiva

 

Relatori
Roberto Chieppa
Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri
Presidente di Sezione del Consiglio di Stato già Segretario Generale dell’Autorità Garante
della Concorrenza e del Mercato
Domenico Ielo
Avvocato, Partner Ielo e Associati
Brunella Bruno
Consigliere TAR Lazio

 

Data 
Lunedì 12 e Martedì 13 Ottobre 2020

Orario 
Primo giorno:
Ore 9,00: collegamento all’aula virtuale ed eventuale assistenza tecnica
Ore 9,30: inizio corso
Ore 13,00-14,30: pausa
Ore 17,00: termine primo giorno
Secondo giorno:
Ore 9,00: inizio corso
Ore 13,00: termine corso

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione 
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 – 56.24.402 – 54.04.97).
In seguito confermare l’iscrizione via e-mail (ita@itasoi.it) o compilare la scheda sul sito www.itasoi.it.

Quota di partecipazione individuale 
Diretta Streaming: Euro 1.450,00 più IVA.
SONO PREVISTE CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE. PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
La quota è comprensiva di documentazione scaricabile in formato elettronico e possibilità di interagire con il Docente. La postazione di lavoro (PC, tablet o smartphone) deve
essere dotata di connessione stabile ad internet.

Modalità di pagamento
Bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
GA20D276A

Iscriviti al corso: L’IMPATTO DEL DECRETO 76/2020 SEMPLIFICAZIONI SULL’INSTALLAZIONE DELLE RETI PER TELECOMUNICAZIONI

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Referente per iscrizione *

Telefono referente per iscrizione*

Email referente per iscrizione *

Ufficio referente per iscrizione *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale*

Indirizzo*

Citta'*

Provincia*

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP*

Telefono

Email

CIG

Referente Amministrativo *

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE