LE NUOVE REGOLE DELL’ISTRUTTORIA DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO DOPO LA L. 120/2020

Iscriviti al corso: LE NUOVE REGOLE DELL’ISTRUTTORIA DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO DOPO LA L. 120/2020

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Referente per iscrizione *

Telefono referente per iscrizione*

Email referente per iscrizione *

Ufficio referente per iscrizione *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale*

Indirizzo*

Citta'*

Provincia*

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP*

Telefono

Email

CIG

Referente Amministrativo *

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

Gli atti istruttori e pre-decisori
– l’azione amministrativa di natura non autoritativa:
il rapporto paritario tra P.A. e privati
– i pareri vincolanti e semi-vincolanti
– i pareri obbligatori e facoltativi
– le valutazioni tecniche
– la semplificazione e l’accelerazione del procedimento di rilascio: nuovi presupposti di legge
– i concerti tra amministrazioni e gli accordi procedimentali e sostitutivi del provvedimento
– il silenzio assenso provvedimentale: meccanismo di funzionamento ed esclusioni
– il silenzio assenso tra amministrazioni: procedimento, tempi e deroghe
– gli accertamenti d’ufficio e il rafforzamento dell’istituto dell’autocertificazione
– i controlli successivi e l’inasprimento delle sanzioni nel D.L. Rilancio
– gli accordi quadro per l’interoperabilità nella P.A. nel D.L. Rilancio
– la nullità del provvedimento sanzionatorio a carico di cittadini onerati a presentare documenti
– l’inefficacia degli atti tardivi del D.L. Semplificazioni convertito in L. 120/2020
– il preavviso di diniego e le forme di contraddittorio del privato dinanzi alla P.A.
– la sospensione dei termini del preavviso di diniego nel D.L. Semplficazioni
Stefano Toschei

Le regole dell’istruttoria
– il ruolo del Responsabile del procedimento nella fase istruttoria – le attività da svolgere nell’iter istruttorio: forma libera salvo che la legge non disponga altrimenti; principio inquisitorio; bilanciamento degli interessi; esame cronologico delle pratiche; semplificazione
degli adempimenti; utilizzo degli strumenti informatici e telematici
– meccanismi di partecipazione al procedimento:
le comunicazioni ai soggetti interessati dalla redazione del provvedimento finale, la presentazione di memorie e documenti; la facoltà di
intervenire; le forme di accesso a informazioni, atti e documenti della P.A.
– la gestione dei termini del procedimento (e relativa pubblicità)
– il coordinamento dei procedimenti complessi
– la redazione della motivazione
– la riemissione di provvedimenti annullati dal giudice per vizi inerenti ad atti endoprocedimentali
– l’attivazione di un procedimento semplificato ai fini della riadozione degli atti annullati
Mariastefania De Rosa

La concentrazione delle fasi istruttorie e decisorie dell’attività amministrativa
– la codificazione degli adempimenti per l’avvio dei procedimenti
– l’agenda della semplificazione
– la tabella dei procedimenti
– le ricognizioni delle fasi dei procedimenti e l’unificazione di quelle comuni
– il meccanismo della concentrazione dei regimi
amministrativi e delle fasi procedimentali
– il principio del once only
– l’obbligo di non chiedere dati, informazioni e documenti già in possesso della P.A.
– i due istituti di accelerazione delle fasi istruttorie e decisorie del procedimento
– la SCIA unica e la SCIA condizionata
– focus su aspetti di semplificazione della SCIA: un atto “contenitore” di altri atti, pareri, nulla osta, autorizzazioni; standardizzazione della modulistica della P.A.; inefficacia degli atti tardivi
– semplificazione da una parte e inasprimento dei controlli della P.A. dall’altra
– i poteri di autotutela della P.A.
– il triplice ordine di poteri della P.A.: inibitori, repressivi, conformativi o di sospensione dell’attività della P.A.
– la Conferenza di servizi (istruttoria e decisoria, preliminare per progetti complessi)
– le modalità di svolgimento: la Conferenza semplificata (asincrona) e simultanea (sincrona)
– focus su aspetti di semplificazione della Conferenza: il rappresentante unico, i termini del procedimento, il silenzio assenso e l’inefficacia degli atti tardivi
Oberdan Forlenza

 

Relatori
Stefano Toschei
Consigliere di Stato
Mariastefania De Rosa
già funzionario ANAC
Docente a contratto di Diritto Pubblico presso l’Università LUISS Guido Carli
Esperto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del Dipartimento della Funzione Pubblica
Oberdan Forlenza
Consigliere di Stato

 

Data
Lunedì 16 e Martedì 17 Novembre 2020
Orario
Primo giorno:
0re 9,00: collegamento all’aula virtuale ed eventuale
assistenza tecnica
Ore 9,15: inizio corso
Ore 13,00-14,30: pausa
Ore 17,00: termine prima giornata
Secondo giorno:
Ore 9,00: inizio corso
Ore 12,00: termine corso

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione 
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 – 56.24.402).
In seguito confermare l’iscrizione via e-mail (ita@itasoi.it) o compilare la scheda sul sito www.itasoi.it.

Quota di partecipazione individuale
Diretta Streaming: Euro 1.190,00 più IVA
SONO PREVISTE CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE. PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
La quota è comprensiva di documentazione scaricabile in formato elettronico e possibilità di interagire con i Docenti.
La postazione di lavoro (PC, tablet o smartphone) deve essere dotata di connessione stabile ad internet.

Modalità di pagamento
Bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
GA20D340A

Iscriviti al corso: LE NUOVE REGOLE DELL’ISTRUTTORIA DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO DOPO LA L. 120/2020

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Referente per iscrizione *

Telefono referente per iscrizione*

Email referente per iscrizione *

Ufficio referente per iscrizione *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Cellulare/Telefono (necessario per comunicazioni sulla fruizione della diretta streaming)

Email

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale*

Indirizzo*

Citta'*

Provincia*

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP*

Telefono

Email

CIG

Referente Amministrativo *

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE