LA LETTURA DEI BILANCI OIC E IAS-IFRS E GLI EFFETTI DELLE POLITICHE DI BILANCIO


LA LETTURA DEI BILANCI OIC E IAS-IFRS E GLI EFFETTI DELLE POLITICHE DI BILANCIO


ROMA, 12 Novembre 2019

L’interpretazione delle performance aziendali si focalizza principalmente sulla lettura del bilancio, sia esso costruito secondo le regole del Codice Civile e dei Principi contabili nazionali OIC o secondo i Principi contabili Internazionali IFRS. L’evoluzione delle disposizioni in materia di bilancio interessa sia i soggetti impegnati nella redazione del bilancio d’esercizio, sia gli analisti esterni impegnati nella valutazione delle performance per la quantificazione del merito creditizio. È infatti noto come le regole di accesso al credito siano sempre più stringenti e spesso l’autovalutazione aziendale non corrisponda con il rating attribuito dal sistema bancario. Questo può dipendere da un lato dalle informazioni fornite nel bilancio d’esercizio e dall’altro da come il sistema bancario “prende le misure” alle imprese. Obiettivo principale dell’incontro è pertanto l’analisi, l’interpretazione e la valutazione delle principali politiche di bilancio alla luce delle regole del Codice Civile e degli IFRS in modo da fornire alcuni strumenti utili per la valutazione delle performance economico, finanziarie e patrimoniali. A questo si aggiunge l’analisi della chiave di lettura usata dal sistema bancario per l’attribuzione del merito creditizio in modo da evitare il rischio di fornire un’informazione contabile incompleta che vada a discapito dell’attribuzione del “bollino di qualità” attribuito dagli istituti di credito.


Scarica il PDF del corso

Iscriviti al corso: LA LETTURA DEI BILANCI OIC E IAS-IFRS E GLI EFFETTI DELLE POLITICHE DI BILANCIO

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax *

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

I diversi modelli di bilancio e i soggetti interessati
– Il bilancio redatto secondo le regole del Codice Civile: obblighi e differenti configurazioni
– Il bilancio redatto secondo le regole IAS/IFRS: obblighi e facoltà

I principi di redazione del bilancio
– I postulati del bilancio d’esercizio secondo il Codice Civile e secondo gli IFRS
– L’evoluzione normativa nel contesto italiano e internazionale

Le relazioni tra valutazioni civilistiche e fiscali
– La disciplina delle perdite fiscali riportabili a nuovo e la relativa iscrizione delle imposte anticipate
– L’interpretazione da parte del sistema bancario: le informazioni in nota integrativa

Le immobilizzazioni immateriali, l’OIC 24 e lo IAS 24
– Requisiti per la rilevazione delle immobilizzazioni immateriali
– Costi capitalizzati e beni immateriali: tipologie e iscrizione in bilancio
– Modifiche proposte nella rilevazione e nella valutazione dell’avviamento
– Differenza tra OIC e IFRS (es. avviamento/goodwill)
– Interpretazione da parte del sistema bancario:
– il patrimonio netto tangibile e gli altri indicatori di performance patrimoniale

Le immobilizzazioni materiali, l’OIC 16 e lo IAS 16
– L’iscrizione in bilancio dei beni materiali
– L’ammortamento delle immobilizzazioni materiali e casi di interruzione
– Differenza tra OIC e IFRS
– L’interpretazione da parte del sistema bancario: l’impatto sul cash flow potenziale (MOL, EBITDA, cash flow complessivo, cash flow netto)

La svalutazione delle immobilizzazioni tra OIC 9 e IAS 36
– I modelli previsti dal nuovo OIC 9: approccio generale e approccio semplificato
– L’impairment test secondo lo IAS 36
– L’interpretazione da parte del sistema bancario

Il costo ammortizzato per l’iscrizione iniziale dei crediti e debiti
– OIC 15 e crediti
– OIC 19 e debiti
– La cancellazione dei crediti dal bilancio d’esercizio
– L’interpretazione da parte del sistema bancario: l’analisi delle performance finanziarie (dal CCN al CCNO, indice di liquidità immediata e differita)

L’iscrizione dei derivati nel bilancio
– Derivati di copertura e regole dell’hedge accounting
– Derivati non di copertura e modalità di contabilizzazione
– L’impatto sulla PFN dei derivati nell’ottica del sistema bancario

Il magazzino e le commesse pluriennali (cenni)

Fondi per rischi ed oneri e TFR (cenni)

 

RELATORI
Piero PisoniFabio Rizzato
Professori di Ragioneria
Università degli Studi di Torino

 

DATA E SEDE
Martedì 12 Novembre 2019
Roma – Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23

ORARIO
9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 – 56.24.402 – 54.04.97).
In seguito confermare l’iscrizione via e-mail (ita@itasoi.it) o compilare la scheda sul sito www.itasoi.it.

Quota di partecipazione individuale
Euro 990,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
– invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
– bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
FCT19D169A

Iscriviti al corso: LA LETTURA DEI BILANCI OIC E IAS-IFRS E GLI EFFETTI DELLE POLITICHE DI BILANCIO

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax *

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE