LA CONTABILITA’ CIVILISTICA DELLE PA

Iscriviti al corso: LA CONTABILITA’ CIVILISTICA DELLE PA

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Referente per iscrizione *

Telefono referente per iscrizione*

Email referente per iscrizione *

Ufficio referente per iscrizione *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale*

Indirizzo*

Citta'*

Provincia*

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP*

Telefono

Email

CIG

Referente Amministrativo *

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

La contabilità economico patrimoniale nella PA in relazione alla disciplina di attuazione
– stato patrimoniale: contenuto, significato e criteri per l’iscrizione delle singole voci
– conto Economico: contenuto, significato e criteri per l’iscrizione delle singole voci
– rapporti fra Stato patrimoniale e Conto economico
– rendiconto finanziario: metodologie di formazione e significato dello strumento di indagine nella contabilità economico-patrimoniale
– il bilancio consolidato

Principi generali della contabilità economico patrimoniale nella PA
– principi di riferimento fondamentali: Codice Civile e principi contabili OIC, integrati dai principi contabili specifici per gli Enti pubblici
– la competenza economica: concetto ed esempi
– la chiave di lettura e di rappresentazione dei fatti di gestione

Le rilevazioni in contabilità economico patrimoniale
– sistema dei conti e piano dei conti
– scritture contabili secondo il metodo della partita doppia: potenziale informativo
– regole di funzionamento dei conti e sistema del reddito
– conti numerari e conti economici
– esempi di rilevazioni in contabilità economicopatrimoniale applicabili alla casistica delle PA sulla base dei principi contabili generali e speciali
– gli acquisti di beni e servizi in ambito istituzionale ed in ambito commerciale
– le commesse annuali e quelle pluriennali
– l’acquisto e la gestione dei cespiti
– la gestione del patrimonio librario
– i brevetti
– i contributi in conto capitale
– i contributi in conto esercizio
– donazioni, lasciti e liberalità
– le partecipazioni in società ed enti
– la gestione del patrimonio netto: quota libera e quota vincolata i beni di terzi a disposizione
– il sistema degli impegni ed i conti d’ordine (ove applicabili)

La fase della rendicontazione e del bilancio di esercizio
– le scritture di assestamento e rettifica
– i ratei
– i risconti
– fatture da ricevere e fatture da emettere
– le rimanenze
– gli incrementi di immobilizzazioni per lavori interni
– gli ammortamenti
– gli accantonamenti
– le scritture di chiusura dei conti economici di reddito
– le scritture di chiusura dei conti numerari e dei conti economici di capitale

L’impianto del sistema di contabilità economico – patrimoniale per le PA
– la base della contabilità finanziaria: riclassificazione delle poste al fine della stesura dello Stato patrimoniale iniziale
– avanzo di amministrazione libero e vincolato, residui attivi e passivi di contabilità finanziaria utilizzo ai fini della nuova contabilità economico – patrimoniale
– criteri generali e speciali di redazione dello Stato patrimoniale iniziale
– patrimonio immobiliare e terreni di proprietà
– immobili e terreni di terzi a disposizione
– beni mobili
– contributi ricevuti per il finanziamento di immobilizzazioni proprie e di terzi
– ordini e contratti che al 31 dicembre dell’ultimo anno di contabilità finanziaria non sono ancora legati ad una fattura o ad un compenso
– mutui
– progetti finanziati
– patrimonio netto iniziale

 

RELATORE
Paolo Parodi
Dottore commercialista

 

DATA E SEDE
Giovedì 26 e Venerdì 27 Marzo 2020
Roma – Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62
Orario
9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 – 56.24.402 – 54.04.97).
In seguito confermare l’iscrizione via e-mail (ita@itasoi.it)  o compilare la scheda sul sito www.itasoi.it.

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.550,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
– invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
– bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del
Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
FCT20D013A

Iscriviti al corso: LA CONTABILITA’ CIVILISTICA DELLE PA

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Referente per iscrizione *

Telefono referente per iscrizione*

Email referente per iscrizione *

Ufficio referente per iscrizione *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale*

Indirizzo*

Citta'*

Provincia*

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP*

Telefono

Email

CIG

Referente Amministrativo *

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE