IL RESPONSABILE DELLA TRANSIZIONE DIGITALE, ATTUAZIONE DEL PIANO TRIENNALE E REINGEGNERIZZAZIONE DEI PROCESSI NELLE P.A.


IL RESPONSABILE DELLA TRANSIZIONE DIGITALE, ATTUAZIONE DEL PIANO TRIENNALE E REINGEGNERIZZAZIONE DEI PROCESSI NELLE P.A.


ROMA, 21-22 Ottobre 2019

La trasformazione digitale della PA non può realizzarsi unicamente attraverso l’utilizzo delle tecnologie e la digitalizzazione di procedure e servizi. La “trasformazione” implica un ripensamento profondo dei processi e procedimenti che sono alla base del servizio pubblico. Per questo Il Responsabile per la transizione alla modalità operativa digitale deve rappresentare il motore di innovazione del modo di lavorare del suo ente, semplificando e traducendo i processi esistenti. Inoltre, il Responsabile per la transizione alla modalità operativa digitale istituito dal CAD rappresenta il principale interlocutore di AgID e del Team per la Trasformazione Digitale del Governo per il monitoraggio e il coordinamento delle attività di trasformazione digitale. L’efficacia della posizione dipende moltissimo, oltre che dalle competenze “hard” (tecnico-giuridiche) anche dalla capacità di comprendere i diversi livelli e contesti dell’organizzazione della PA (Centrale, Locale, Partecipata), quali competenze ha ciascun livello di governo e quali sono le aree di sovrapposizione (e/o necessaria collaborazione), nonché dalla abilità di saper condividere gli obiettivi del ruolo all'interno dell’Ente, a tutti i livelli, e di agire con leadership orizzontalmente e trasversalmente a tutti i settori. Il piano triennale è un documento corposo, composto da 90 linee di azione, distribuite su oltre 300 pagine che, nel segno della continuità con il precedente Piano 2017-2019, definisce strategie, regole e standard da seguire e implementare nel proprio triennio.


Scarica il PDF del corso

Iscriviti al corso: IL RESPONSABILE DELLA TRANSIZIONE DIGITALE, ATTUAZIONE DEL PIANO TRIENNALE E REINGEGNERIZZAZIONE DEI PROCESSI NELLE P.A.

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax *

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

Da Crescita Digitale, alla Riforma Madia, fino al Piano Triennale dell’Informatica nella PA: norme di riferimento e quadro legislativo

Il contesto normativo del Piano triennale
– il Codice dell’Amministrazione Digitale
– lo stato di attuazione delle regole tecniche
– le novità introdotte dal c.d. “decreto semplificazioni”

Il Piano triennale per l’informatica nella PA
– dal Piano 2017-2019 al Piano 2019-2021
– il modello strategico del Piano triennale
– gli attori del piano triennale

Componenti tecnologici e di governo del Piano triennale
– infrastrutture fisiche e cloud
– gestione dei documenti, dei dati e dei procedimenti amministrativi
– interoperabilità, accessibilità e sicurezza
– piattaforme abilitanti
– ecosistemi
– le previsioni sulla spesa informatica della PA

L’attuazione del piano triennale
– la governance del digitale
– il rafforzamento delle competenze
– le iniziative nei confronti di cittadini e imprese

Il procurement pubblico per la trasformazione digitale e l’ICT: le convenzioni Consip e l’integrazione dei sistemi

Compiti, responsabilità e caratteristiche professionali del RTD

Analisi e ridisegno processi come strumento di trasformazione digitale della PA e come condizione necessaria per l’erogazione di servizi in ottica “Digital First” e compliance al Piano Triennale

Reingegnerizzazione dei processi e interoperabilità dei sistemi come strumento essenziale per favorire l’utilizzo di soluzioni tecnologiche e automatizzate per la presentazione e gestione delle istanze di accesso, ai sensi della circolare n.1 /2019 della PCM sul FOIA

Metodologie di accompagnamento alla trasformazione digitale delle organizzazioni: change management, comunicazione interna ed esterna e formazione

Da solisti ad orchestra: la necessità della collaborazione infra-ente per una reale trasformazione

RELATORI

Ernesto Belisario
Avvocato
Senior Partner Studio Legale E-Lex – Esperto in Digitalizzazione nella PA – Componente della Commissione degli utenti dell’informazione
statistica costituita presso ISTAT. Già componente del Tavolo permanente per l’innovazione e l’agenda digitali italiana e Consigliere del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione
Alessandra Poggiani
Direttore Generale – VENIS
Venezia Informatica e Sistemi S.p.A.
Professore a contratto di Comunicazione d’Impresa e Marketing Digitale – Università di Roma
Già Direttore Generale dell’Agenzia per l’Italia Digitale

 

DATA E SEDE
Lunedì 21 e Martedì 22 Ottobre 2019
Roma – Hotel Majestic
Via V. Veneto, 50
ORARIO
9,30 – 13,00 / 14,30 – 17,00

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 – 56.24.402 – 54.04.97).
In seguito confermare l’iscrizione via e-mail (ita@itasoi.it) o compilare la scheda sul sito www.itasoi.it.

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.550,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
– invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
– bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
GA19D161A

 

Crediti Formativi

Per informazioni sui Crediti Formativi Professionali contattare la Segreteria ITA

Iscriviti al corso: IL RESPONSABILE DELLA TRANSIZIONE DIGITALE, ATTUAZIONE DEL PIANO TRIENNALE E REINGEGNERIZZAZIONE DEI PROCESSI NELLE P.A.

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax *

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE