IL REGOLAMENTO SUGLI INCENTIVI PER FUNZIONI TECNICHE EX ART. 113 D.LGS. 50/16 | Corso Appalti

Iscriviti al corso: IL REGOLAMENTO SUGLI INCENTIVI PER FUNZIONI TECNICHE EX ART. 113 D.LGS. 50/16 | Corso Appalti

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax *

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

Competenze e responsabilità dei soggetti delle stazioni appaltanti coinvolti nelle operazioni contrattuali.
Le quattro fasi dell’appalto

Il RUP tra nuovo codice appalti e sistema anticorruzione e l’indennizzabilità delle funzioni
scelta e nomina del RUP: in particolare la redazione dell’atto di nomina
ruolo e poteri del RUP nelle fasi dell’opera-zione contrattuale: l’art. 31, comma 1, del Codice ed i riconoscimenti economici per i RUP (lavori, forniture e servizi)
la costruzione del quadro economico e l’individuazione delle voci relative a indennizzi, riconoscimenti, compensi per tutti i soggetti coinvolti nell’operazione contrattuale
la posizione dei progettisti rispetto alle indennità
il problema delle cause di incompatibilità: in particolare le dichiarazioni sul conflitto di interessi
rapporti con il dirigente (se diverso dal RUP): in particolare la delega di firma e la delega di funzioni e le relative responsabilità
l’applicazione del sistema di rotazione degli incarichi
gli atti del RUP e gli obblighi di trasparenza

La commissione di gara
nomina dei componenti e del Presidente con la partecipazione di ANAC
nomina nella fase attuale
nomina di interni ed esterni
riconoscimento di compensi e gettoni di presenza ai componenti delle commissioni
la rotazione dei componenti
il conflitto di interessi “specifico”

Il direttore dei lavori, il direttore dell’esecuzione, il RUP ed il riconoscimento (e la liquidazione) degli incentivi
modalità di nomina del direttore dei lavori, del direttore dell’esecuzione, e degli altri soggetti che sono coinvolti nella fase di esecuzione
rapporti tra RUP e “direttori di esecuzione”
il riconoscimento degli incentivi e delle indennità per chi svolge funzioni di responsabilità nella fase di esecuzione del contratto
Stefano Toschei

L’indennizzabilità delle funzioni tecniche ex art. 113, D.Lgs. 50/2016
incentivo su lavori, servizi e forniture: le modifiche del nuovo codice degli appalti rispetto al D.Lgs. 163/06
esame dell’Art. 113 del D.Lgs. 50/16
dipendenti interessati
regolamento per la ripartizione del fondo
le pronunzie della Corte dei conti
Stefano Castiglione

Incentivi per funzioni tecniche: centralità del regolamento e rapporti con il fondo per il salario accessorio
la contrattazione dei criteri generali
competenze tra datore di lavoro e sindacati
la possibilità di procedere senza l’accordo in contrattazione
cosa inserire nei criteri generali
l’adozione del regolamento
quali elementi si possono disciplinare
la decorrenza degli effetti del regolamento
la quantificazione delle somme da destinare ad incentivi
l’identificazione dei soggetti
l’impatto degli incentivi sul fondo delle risorse decentrate
i limiti al trattamento accessorio complessivo
le novità della legge di bilancio
le soluzioni e interpretazioni della Corte dei conti
cosa ne pensa l’ANAC
analisi di bozze di Regolamenti
Gianluca Bertagna

 

RELATORI

Stefano Toschei
Consigliere di Stato
Stefano Castiglione
Consigliere della Corte dei conti
Gianluca Bertagna
Esperto in materia di personale delle pubbliche amministrazioni

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 – 56.24.402 – 54.04.97).
In seguito confermare l’iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Data e Sede
Mercoledì 21 e Giovedì 22 Novembre 2018
Roma – Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62

Orario
9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00
Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
GA18D148A

La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l’Ordine degli Avvocati di Roma deve pervenire alla Segreteria ITA entro 24 giorni prima della data del corso.

Iscriviti al corso: IL REGOLAMENTO SUGLI INCENTIVI PER FUNZIONI TECNICHE EX ART. 113 D.LGS. 50/16 | Corso Appalti

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax *

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE