I REGOLAMENTI PER L’ACCESSO ALLA DIRIGENZA PUBBLICA CON CONCORSO PER TITOLI ED ESAMI

Iscriviti al corso: I REGOLAMENTI PER L’ACCESSO ALLA DIRIGENZA PUBBLICA CON CONCORSO PER TITOLI ED ESAMI

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax *

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

Le fonti normative sull’accesso alla dirigenza
­la disciplina del D.Lgs. 165/2001 sull’accesso alla dirigenza
­i regolamenti attuativi del T.U.
­le altre discipline sull’accesso alla dirigenza pubblica
­l’accesso alla dirigenza negli Enti pubblici nazionali
­applicabilità del D.Lgs. 165 a Regioni ed Enti Locali
­accesso alla dirigenza tecnica e professionale
­regolamenti delle P.A. ed accesso alla dirigenza

L’accesso alla dirigenza dopo il D.P.R. 70/2013
­i presupposti per l’avvio della procedura concorsuale
­i nuovi requisiti per l’accesso
­concorso per dirigente di prima fascia
­il DPCM 26/10/2010
­la sospensione disposta dalla L. 205/2017
­concorso per dirigente di seconda fascia
­la disciplina del D.P.R. 272/2004
­applicabilità del D.P.R. 487/1994
­il DPCM 78/2018 sui titoli valutabili
­il DPCM 80/2018 sui titoli di specializzazione
­i regolamenti delle PA sui titoli di studio per l’ammissione
­il DPCM
applicabilità alle selezioni per l’assunzione di dirigenti a tempo determinato

Procedimento concorsuale per l’accesso alla dirigenza
­il bando di concorso e la griglia dei titoli valutabili
­il principio della competenza del bando alla regolamentazione dei titoli e dei punteggi da attribuire
­titoli di studio e formativi per l’ammissione dopo il DPCM 80/2018
­le qualifiche utili ai fini dell’ammissione
­le anzianità di servizio utili per l’ammissione, in particolare quelle a tempo determinato
­cosa si intende per servizi “svolti” (effettività dei servizi)
­ammissione di dipendenti di Enti pubblici economici o società partecipate?
­Istruttoria delle domande
­verifiche istruttorie sui requisiti di ammissione
­la ripartizione dei punteggi alla luce del DPCM 78/2018
­autocertificazioni su titoli di ammissione e titoli valutabili
­istruttoria, ammissioni con riserva, esclusioni

La valutazione dei titoli di merito
­rapporti tra prescrizioni del bando e criteri formulati dalla Commissione esaminatrice
­le categorie di titoli di merito valutabili
­i “titoli di studio” universitari ed altri titoli
­le abilitazioni professionali
­i titoli di carriera e di servizio
­pubblicazioni scientifiche
­le regole generali applicabili

I titoli di studio valutabili
­titoli di studio richiesti per l’ammissione
­titoli di studio ulteriori rispetto a quelli per l’ammissione
graduazione dei punteggi tra laurea (L) e diploma di laurea (DL)
­criteri generali: durata, votazione inerenza
­le strutture che possono rilasciare i titoli di studio valutabili
­insegnamenti e docenze

Le abilitazioni professionali
­abilitazione professionale collegata al titolo di studio per l’ammissione
­abilitazione professionale inerente al posto messo a concorso
­abilitazioni all’insegnamento: criteri per la valutazione
­esclusione del principio di continenza

Titoli di carriera e di servizio
­rapporti di lavoro valutabili
­la maggiorazione per incarichi dirigenziali
­i servizi valutabili, in particolare quelli nelle strutture fuori dal perimetro del D.Lgs. n. 165/2001
­gli incarichi speciali
­i lavori originali per servizio
­idoneità in concorsi
­i criteri di attinenza e rilevanza dei titoli
­le dichiarazioni incomplete sui periodi di servizio
­i servizi non effettivi

Le pubblicazioni scientifiche
­tipologie di pubblicazioni valutabili
­criteri di valutazione
­limiti

Il procedimento concorsuale
­la commissione esaminatrice: nomina e competenze
il ruolo valutativo e non regolatorio della Commissione
­predeterminazione dei criteri, prove d’esame, valutazioni
­approvazione della graduatoria e assunzioni
­il contenzioso in materia di accesso alla dirigenza

 

RELATORE

Marco Rossi
Dirigente Presidenza del Consiglio dei Ministri
Dipartimento Funzione Pubblica
Direttore Servizio Affari Legali e Contenzioso

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 – 56.24.402 – 54.04.97).
In seguito confermare l’iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).

 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
­invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
­bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

 

Data e Sede
Giovedì 7 e Venerdì 8 Febbraio 2019
Roma – Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62.

 

Orario
Primo giorno: 9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00;
secondo giorno: 9,00 – 13,00.

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

 

Codice MEPA
GA18D218A

 

La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l’Ordine degli Avvocati di Roma deve pervenire alla Segreteria ITA entro 24 giorni prima della data del corso

Iscriviti al corso: I REGOLAMENTI PER L’ACCESSO ALLA DIRIGENZA PUBBLICA CON CONCORSO PER TITOLI ED ESAMI

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax *

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE