DISCIPLINA E NOVITA’ IN MATERIA DI PROCESSO AMMINISTRATIVO | Corso Diritto Amministrativo

Iscriviti al corso: DISCIPLINA E NOVITA’ IN MATERIA DI PROCESSO AMMINISTRATIVO | Corso Diritto Amministrativo

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

La giurisdizione
giurisdizione di legittimità, esclusiva, di merito
il riparto di giurisdizione con il giudice ordinario
principio di effettività e di concentrazione delle tutele
giurisdizione nelle controversie conseguenti ad autotutela esercitata dalla P.A. su atti prodromici al contratto

Le azioni
come cambia il processo amministrativo: dall’azione di annullamento all’azione di condanna al rilascio del provvedimento
principio di atipicità delle azioni
azione di accertamento a tutela dell’interesse legittimo
azione di condanna al rilascio del provvedimento anche in caso di diniego espresso
azione di risarcimento per equivalente e in forma specifica

Il ricorso
forma e contenuto dell’atto
principio di chiarezza e sinteticità degli atti
il decreto del Presidente del Consiglio di Stato sull’estensione degli atti processuali

Il ricorso incidentale
novità in materia di ricorso incidentale
natura e funzioni del ricorso incidentale
ricorso incidentale c.d. escludente e rapporti con il ricorso principale
posizioni dell’adunanza plenaria, delle Sezioni Unite e della Corte di giustizia
alcune aperture della giurisprudenza amministrativa
rispetto all’ultimo orientamento dell’Adunanza Plenaria

La tutela cautelare
tutela cautelare ante causam
tecnica dell’accoglimento dell’istanza con remand
accoglimento ai soli fini della sollecita fissazione del merito
tutela cautelare avverso il silenzio
rinuncia alla sospensiva, abbinamento al merito
fase cautelare come sede per la decisione di merito
Roberto Proietti

Il giudizio di ottemperanza
giudizio di ottemperanza: i chiarimenti della giurisprudenza
natura cognitiva ed esecutiva del giudizio di ottemperanza
provvedimento elusivo del giudicato
poteri del giudice amministrativo in sede di ottemperanza
giudicato a formazione progressiva
problema dello jus superveniens successivo al giudicato
le Astreintes (Ad. Plen. n. 15/2014)

Il giudizio sul silenzio
obbligo di pronunciarsi sulle istanze del privato
il silenzio tra amministrazioni pubbliche
il provvedimento sopravvenuto e la conversione del rito speciale in ordinario
risarcimento del danno da ritardo
Fabrizio Fedeli

Il giudizio sull’accesso
rigetto dell’istanza di accesso e reiterazione della richiesta
ricorsi al difensore civico e alla Commissione per l’accesso, rapporti con la tutela giurisdizionale
notifica al controinteressato
difesa diretta dell’amministrazione
esecutività della sentenza di primo grado
istanza di accesso incidentale
Anna Corrado

Novità in materia di processo appalti
novità del nuovo Codice
impugnazione dei provvedimenti di ammissione e di esclusione
impugnazione del bando e degli atti endoprocedimentali
il rito super-accelerato
impugnazione atti dell’ANAC
poteri del giudice sul contratto
poteri in sede cautelare
il procedimento cautelare con cauzione; rapporti con il termine di stand still; compatibilità comunitaria
il rito in materia di appalti con decisione in forma semplificata; la fissazione d’ufficio dell’udienza di merito
pretese patrimoniali conseguenti alla dichiarazione di inefficacia del contratto
è configurabile un danno a favore dell’aggiudicatario che si vede annullare l’aggiudicazione?
presupposti della responsabilità precontrattuale e quantificazione del danno
Brunella Bruno

Il processo amministrativo telematico
rapporti tra il processo civile telematico e quello amministrativo
applicazione al processo amministrativo dell’art. 16 del D.L. 179/2012, conv. in L. n. 221/2012, per le comunicazioni e notificazioni in via telematica: l’art. 42 del D.L. 90/2014
impossibilità di comunicare tramite PEC per causa imputabile all’avvocato
utilizzo della firma digitale
obbligo di fornire copia degli atti e dei documenti in formato elettronico
il deposito degli atti mediante PEC
modalità di spedizione dei documenti informatici
nota di chiarimento del segretariato della Giustizia Amministrativa
notifica via Pec nel processo amministrativo
quando si può notificare via Pec?
quando la notifica via Pec si intende perfezionata?
la disciplina transitoria nel passaggio dal processo cartaceo a quello digitale
Ines Pisano

 

RELATORI

Roberto Proietti
Consigliere di Stato
Fabrizio Fedeli
Avvocato dello Stato
Anna Corrado
Consigliere TAR Campania
Esperto Consiglio ANAC
Brunella Bruno
Consigliere TAR Lazio
Ines Pisano
Consigliere TAR Lazio
già Responsabile del Servizio Centrale
Informatica della Giustizia Amministrativa

 

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 – 56.24.402 – 54.04.97).
In seguito confermare l’iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
Quota di partecipazione individuale
Euro 1.750,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Orario
9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00.
Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

 

La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l’Ordine degli Avvocati deve pervenire alla Segreteria ITA entro 24 giorni prima della data del corso.

Iscriviti al corso: DISCIPLINA E NOVITA’ IN MATERIA DI PROCESSO AMMINISTRATIVO | Corso Diritto Amministrativo

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE