ANTENNE PER TELECOMUNICAZIONI


ANTENNE PER TELECOMUNICAZIONI

•ANALISI PER SINGOLE REGIONI •SITI SENSIBILI E LOCALIZZAZIONE ALTERNATIVE •ZONE DI RISPETTO AI SITI SENSIBILI •LEGITTIMITÀ DEL COSITTING •COUBICAZIONE CON TRALICCI ALTA TENSIONE E COMPATIBILITÀ CON LA NORMATIVA SULLA SICUREZZA •IL 5G •LE AZIONI DI RISARCIMENTO DEL DANNO PER DINIEGO ILLEGITTIMO •LA SATURAZIONE DEI LIMITI EMISSIVI •LA L. 133/2019 DI CONVERSIONE DEL D.L. SULLA SICUREZZA NAZIONALE CIBERNETICA


ROMA, 20-21 Febbraio 2020


Scarica il PDF del corso

Iscriviti al corso: ANTENNE PER TELECOMUNICAZIONI

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE

Programma del corso

Golden Power, perimetro di sicurezza nazionale cibernetica (L. 133/2019) e 5 G
Roberto Chieppa

Analisi per Regioni ed esempi di provvedimenti applicativi comunali

Siti sensibili e localizzazioni alternative
– cosa può essere considerato sensibile
– edifici, luoghi, siti, intorni
– legittimità della fissazione della fascia di rispetto dai siti sensibili
– interlocuzione per trovare aree alternative
– quando la localizzazione alternativa è impossibile
– impossibilità (solo) tecnica o anche economica
– possibilità di localizzazione alternativa con più impianti in aree diverse

Aree prioritarie, aree esclusive e siti alternativi
– valutazione dell’alternatività

I piani di sviluppo degli operatori
– natura
– effetti
– istruttoria
– posizione dei nuovi entranti
Domenico Ielo

Piani e regolamenti
– i piani di localizzazione degli impianti
– la delocalizzazione tramite inserimento in planimetria
– i regolamenti antenne
– i piani urbanistici

Quando impugnare il regolamento a monte
– correlazione interprocedimentale e interprovvedimentale
– i regolamenti immediatamente impugnabili
– i regolamenti impugnabili con il diniego
– regolamenti/piano
– regolamenti urbanistici

Le perizie sull’impossibilità di localizzazioni alternative
– cosa deve dimostrare, come predisporla, quando produrla
– quale contenuto e quali effetti
Brunella Bruno

Tempi, ritardi e moratorie 5 G
– il NIMBY sul 5 G
– possibilità applicare le misure di salvaguardia rispetto ai piani per le antenne
– le moratorie delle antenne e del 5 G

Le richieste
– la prova della disponibilità dell’area ai sensi dell’allegato 13
– il titolo giuridico
– la registrazione del contratto di locazione
– le polizze per impianti
– la giurisprudenza sulle polizze

Cositting e imposizione dei Comuni
– coubicazione
– condivisione
– cositting promosso per legge regionale
– cositting imposto dagli enti locali
– coubicazione
– il decreto 33/2016 e la coubicazione

Rischi da cositting da opporre agli enti locali
– i rischi interferenziali da cositting
– la condivisione dei lavori
– la condivisione degli impianti
– la contestazione dell’obbligo di cositting sulla base delle misure generali di cautela imposte dal decreto sicurezza
– limiti al cositting per i lavori in quota
– limite al cositting per i lavori in prossimità di parti attive
– limiti al cositting in relazione all’esternalizzazione
– l’inquadramento della questione alla luce della OHSAS 18001 e ISO 45001
– l’eliminazione del rischio alla fonte e la sostituzione del “pericoloso” cositting su impianti elettrici quale eliminazione del rischio alla fonte
– alla luce della 45001 e 18001
– cositting e “rischio combinato” ai sensi degli artt. 83, 26 e 117 del Testo Unico sicurezza

I termini e il preavviso di rigetto
– applicabilità dei (maggiori) termini previsti dal d.p.r. n. 160 e rapporti con l’art. 87 comma 9
– SCIA e preavviso di rigetto
– termini per la convocazione della conferenza di servizi
– richieste tardive di integrazioni documentali
– richieste tardive e termini per il silenzio assenso

I limiti emissivi come risorsa concorrenziale scarsa
– saturazione dei limiti “dichiarati”
– accaparramento della risorsa
– profili di diritto della concorrenza sulla saturazione della risorsa scarsa
– tutela dinanzi all’Autorità garante della concorrenza e del mercato
– tutela dei nuovi entranti
– impianti di classe 1

Il risarcimento da diniego
– presupposti
– come farlo valere
– prova del nesso di causalità
– tipologia di danno
– danno all’immagine
– entità del danno
– riflessi in tema di danno erariale
Domenico Ielo – Adele Sodano

I rischi da elettrosmog e tutela della salute
– l’accertamento del nesso causale, la c.d. “causalità debole” (Corte d’Appello Brescia, 22 dicembre 2009, n. 614) e la teoria della “causalità scientifica”
– la responsabilità del produttore di telefonia mobile

Il sistema dei controlli ambientali
– competenze
– assenza di coordinamento
– istituzione del Catasto nazionale delle sorgenti fisse e mobili di campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici
– possibili soluzioni
Camilla Veturi

 

RELATORI
Roberto Chieppa
Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri
Presidente di Sezione del Consiglio di Stato già Segretario Generale dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato
Domenico Ielo
Studio Legale Associato Ielo Mangialardi
Brunella Bruno
Consigliere TAR Lazio
Adele Sodano
Studio Legale ECR Legal
Camilla Veturi
Docente di Diritto Ambientale – Avvocato Sogesid s.p.a attualmente distaccata presso l’Ufficio Legislativo del Ministero dell’Ambiente

 

DATA E SEDE
Giovedì 20 e Venerdì 21 Febbraio 2020
Roma – Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23
ORARIO
9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00

Note organizzative del corso

Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 – 56.24.402 – 54.04.97).
In seguito confermare l’iscrizione via e-mail (ita@itasoi.it) o compilare la scheda sul sito www.itasoi.it.

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.750,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
– invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
– bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
GA19D239A

 

Per informazioni sui Crediti Formativi Professionali contattare la Segreteria ITA

Iscriviti al corso: ANTENNE PER TELECOMUNICAZIONI

Scegli la data del corso

Ragione sociale

Ragione sociale *

Indirizzo *

Citta' *

Provincia *

CAP *

Telefono *

Fax

Email *

Partecipanti

Anagrafica primo partecipante

Nome *

Cognome *

Area di competenza *

Anagrafica secondo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica terzo partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Anagrafica quarto partecipante

Nome

Cognome

Area di competenza

Dati fatturazione

Se al momento dell'iscrizione non si dispone dei codici da inserire nei campi obbligatori proseguire la compilazione scrivendo, all'interno del campo, che verranno comunicati successivamente.

Ragione sociale

Indirizzo

Citta'

Provincia

Cod. Fiscale/P. Iva *

Codice Univoco Ufficio/Codice Destinatario *

PEC *

Soggetto a split payment *

no

CAP

Telefono

Fax

Email

CIG

Referente Amministrativo

Numero d'ordine da riportare in fattura

Modalità di pagamento

Pagamento *

Quota di partecipazione indicata nelle note organizzative

Note

L’assegno bancario o circolare va intestato a ITA Srl.

Il bonifico bancario è da effettuarsi presso:
BANCA DEL PIEMONTE
IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

ITA rispetta gli obblighi della L. 136/2010 e dispone di conto dedicato, il nominativo del soggetto delegato sarà comunicato in sede di iscrizione.

Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data del corso verrà fatturata l'intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Informativa ex art. 13 e art. 14 regolamento 2016/679/UE