Appalti
PUBBLICITA’ E TRASPARENZA DEI CONTRATTI PUBBLICI

OBBLIGHI, TEMPISTICHE E COMPETENZE DOPO IL D.LGS. 33/2013 E IL D.L. 69/2013 (DECRETO “DEL FARE”) -TUTTI I DATI DI PUBBLICAZIONE ENTRO IL 31/01/2014

  • 25 novembre 2013 ROMA, BOSCOLO HOTEL PALACE

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Stefano Toschei
Consigliere TAR Lazio

 

I principi generali di pubblicità in materia di affidamento di commesse pubbliche

L’avviso di preinformazione

La pubblicazione dei bandi e degli avvisi

Le formule di pubblicazione semplificate per gli appalti di modesto valore

I nuovi concetti di amministrazione aperta e di amministrazione trasparente negli appalti

L’obbligo di predisposizione del sito web e la figura del responsabile del sito: gli oneri di pubblicità sui siti in materia di appalti

I contatti con gli offerenti nel corso della procedura selettiva nella interpretazione della giurisprudenza e della autorità di vigilanza

La banca dati nazionale istituita presso l’AVCP e i relativi obblighi di informazione

I doveri di pubblicità introdotti dal D.L. n. 83 del 2012

I doveri di pubblicità introdotti dalla L. n. 190 del 2012

Le conseguenze a carico dell’ente, dei dirigenti e dei funzionari responsabili in caso di inadempimento agli obblighi di pubblicità e la tutela per i soggetti penalizzati

Il Testo unico sulla trasparenza ammini-strativa (D.Lgs. 33/2013): in particolare i dati da pubblicarsi obbligatoriamente in materia di affidamento di commesse pubbliche

La responsabilità per mancata pubbli-cazione del dirigente, del RUP e delle altre figure soggettive della stazione appaltante coinvolta

Il nuovo diritto di accesso agli atti di gara nell’epoca dell’amministrazione trasparente

incidenza nelle gare del nuovo “diritto di accesso civico”
dequotazione della tutela dei dati dei partecipanti alla selezione

 

NOTE ORGANIZZATTIVE

Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
Quota di partecipazione individuale
Euro 950,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
  • invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
  • bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
  • oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

Data e Sede
Lunedì 25 Novembre 2013
Roma - Boscolo Hotel Palace
Via V. Veneto, 70 - Tel. 06/47.87.11
Orario
9,00 - 13,00 / 14,00 - 17,00

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
 In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter