Credito, Finanza, Assicurazioni
NUOVE DISPOSIZIONI DELLA BANCA D’ITALIA IN MATERIA DI TRASPARENZA E CORRETTEZZA DEI RAPPORTI TRA INTERMEDIARI E CLIENTI | Corso Credito e Finanza

IN VIGORE DAL 1° OTTOBRE 2015

  • 24-25 settembre 2015 ROMA, AMBASCIATORI PALACE HOTEL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI


Fabrizio Di Marzio
Consigliere della Corte di Cassazione
Abilitato quale Professore di prima fascia
in Diritto Privato e in Diritto Commerciale
Fabio Coco
Studio Legale Zitiello e Associati
Lorenzo Macchia
Studio Legale Zitiello e Associati
Francesco Donadei
Studio Legale Zitiello e Associati

 


PROGRAMMA DEL CORSO
Analisi delle principali novità sul Provvedimento della Banca d'Italia in materia di trasparenza bancaria e correttezza dei rapporti tra intermediari e clienti

impatti delle novità del Provvedimento
analisi dei documenti di consultazione
osservazioni ed esigenze degli intermediari

L’informativa precontrattuale e gli annunci pubblicitari
semplificazione e snellimento dell’informativa resa al cliente
novità in materia di documento sui “principali diritti del cliente”, le Guide pratiche
principali innovazioni in materia di Foglio Informativo e Documento di Sintesi
nuove previsioni su ISC e TAEG

Le novità in materia di contratti bancari
recepimento delle regole del TUB nel Provvedimento della Banca d’Italia
decorrenza delle date per la valuta e la disponibilità delle somme
operazioni di surrogazione ed estinzione dei contratti di finanziamento e dei mutui immobiliari
remunerazione degli affidamenti e degli sconfina-menti

I finanziamenti in valuta
la Raccomandazione europea in materia di finanziamenti in valuta
modifiche in tema di Fogli Informativi
rischio dei finanziamenti
controllo e gestione dei rischi
clausole contrattuali

Gli obblighi di trasparenza nel credito al consumo e nelle operazioni di cessione del quinto
novità in materia di credito al consumo
nuova Sezione VII-bis e estensione degli obblighi di trasparenza alle operazioni di CQS
estinzione anticipata e rimborso pro-quota delle commissioni e dei premi corrisposti

Le disposizioni in materia di “conto di base”
il conto di base quale strumento di inclusione finanziaria e non solo (D.L. n. 201/2011 e precedenti esperienze)
Convenzione del 28/3/2012 e FAQ 2013 dell'Osservatorio
il conto di base nella bozza delle nuove disposizioni della Banca d'Italia
diverse tipologie di conto di base e problemi applicativi
evoluzioni a livello comunitario

La trasparenza nell’offerta di polizze assicurative connesse a finanziamenti
distribuzione di polizze assicurative da parte delle banche
distribuzione di prodotti finanziari assicurativi
polizze assicurative e affidamenti
applicazione dei principi del contratto collegato

Le comunicazioni alla clientela
rapporto cliente/banca nel corso del rapporto e relativi obblighi di trasparenza
novità in materia di comunicazioni periodiche e di cessione di rapporti giuridici in blocco
proposte di modifica unilaterale
posizioni dell’ABF

Le novità in tema di mediatori creditizi e confidi
specifiche disposizioni in tema di mediatori creditizi
specificità dell’attività dei confidi e riflessi sulla disciplina della trasparenza: la normativa applicabile

Le tecniche di comunicazione a distanza e la valorizzazione del documento elettronico
evoluzione normativa in merito all’impiego di canali digitali di comunicazione
utilizzo esclusivo della PEC per l’invio di comunicazioni periodiche
principio di gratuità dell’invio delle comunicazioni richieste in formato elettronico
documento elettronico come soluzione a problemi di trasmissione e di costi

I controlli della Banca d’Italia su banche e intermediari e i requisiti organizzativi
potere di controllo sugli Istituti di Pagamento e sugli Istituti di Moneta Elettronica
controlli della Banca d’Italia sul mandante e il potere ispettivo presso gli agenti in attività finanziaria
nuovi poteri della Banca d’Italia ai sensi dell’art. 128-ter
novità in materia di requisiti organizzativi


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.100,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626
 

Data e Sede
Giovedì 24 e Venerdì 25 Settembre 2015

Roma - Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62


Orario
primo giorno 9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00
secondo giorno 9,00 - 13,00.
 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter