Diritto Amministrativo
LOGISTICA E SERVIZI PORTUALI: DISCIPLINA, CONTRIBUTI E INCENTIVI | Corso Diritto Amministrativo

  • 12-13 giugno 2018 ROMA, AMBASCIATORI PALACE HOTEL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l&#39;Ordine degli Avvocati di Roma deve pervenire alla Segreteria ITA entro 24 giorni prima della data del corso</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Ing. Tamara Bazzichelli
Dirigente presso la Struttura Tecnica di Missione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Prof. Vittorio Marzano
Docente di Trasporto Merci e Logistica
Università di Napoli Federico II
Avv. Flaminia Cotone
Consulente della Struttura Tecnica di Missione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Dott.ssa Lucilla Mattei
Responsabile RAM S.p.A Incentivi per l'intermodalità
Dott. Stefano Santarelli
Funzionario RAM S.p.A Incentivi per l'intermodalità
Dott. Arduino D’Anna
Funzionario dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato distaccato presso il Ministero delle Infrastrutture

 

PROGRAMMA DEL CORSO
Gli strumenti programmatici e i contributi pubblici per lo sviluppo della portualità

la strategia nazionale in materia di infrastrutture per il trasporto e la logistica: gli atti di pianificazione strategica e di programmazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
la programmazione 2014-2020 del Fondo FSC: previsioni contenute nei “Patti per il Sud” e la delibera CIPE n. 54/2016 (Piano Operativo MIT)
soggetti beneficiari e interventi previsti dal primo e dal secondo Addendum al Piano Operativo Infra-strutture del Ministero Infrastrutture e Trasporti, relativo alla programmazione 2014-2020 del Fondo FSC
il programma Operativo Nazionale “Infrastrutture e Reti” 2014-2020
DM di ripartizione del “Fondo per la progettazione di fattibilità delle infrastrutture e degli insediamenti prioritari per lo sviluppo del Paese”
Tamara Bazzichelli

Lo sviluppo del traffico portuale: gli incentivi ai porti e alla logistica

la strategia nazionale in materia di infrastrutture per il trasporto e la logistica portuale
la riforma della governance portuale ed il rilancio del trasporto merci
norme e procedure per la semplificazione delle attività portuali
incentivi per la logistica sostenibile
individuazione dei fabbisogni infrastrutturali al 2030 e dei programmi prioritari dei porti, interventi invarianti, project review, progetti di fattibilità
collegamenti ultimo e penultimo miglio ferroviari e stradali
sistema Interportuale e dei terminali ferroviari Inland
tecnologie per la velocizzazione delle procedure e aumento della capacità attuale
miglioramento della accessibilità marittima
interventi selettivi per l'ampliamento della capacità terminal container e Ro-Ro
linee guida per la valutazione degli investimenti
il decreto cd Marebonus
casi pratici
Vittorio Marzano

Gli incentivi al settore marittimo: il decreto cd Marebonus e la compatibilità con le norme UE in materia di aiuti di Stato

il DM 13 settembre 2017, n. 176 cd Marebonus e i provvedimenti attuativi
la spesa ammissibile per i porti e gli orientamenti UE sugli aiuti di Stato
le recenti modifiche al Regolamento (UE) n. 651/2014 sul finanziamento ai porti
gli orientamenti UE sugli aiuti al settore Marittimo, il progetto “Marco Polo” e il precedente progetto Marebonus
gli orientamenti della Commissione Europea sui collegamenti nuovi e sul miglioramento di rotte esistenti
Flaminia Cotone

Le procedure di accesso al Marebonus e la valutazione delle richieste di finanziamento

ruolo istituzionale e funzioni di RAM S.p.A.
rapporti tra Ministero delle infrastrutture e RAM S.p.A.
le condizioni per accedere ai finanziamenti
i soggetti beneficiari e i limiti del contributo agli armatori e agli autotrasportatori
il divieto di alterazione degli equilibri con le altre modalità di trasporto sostenibili
procedure operative e casi pratici
Lucilla Mattei
Stefano Santarelli

I servizi portuali: i soggetti regolatori e le forme di gestione

la Legge n. 84/1994 alla luce delle modifiche operate con il decreto Legislativo n. 169/2016
concessioni e autorizzazioni in ambito portuale: criteri, regole, soggetti coinvolti
i decreti adottati dal Ministero delle infrastrutture e il ruolo dell’Autorità di regolazione dei trasporti
la consultazione indetta dall’ART con delibera n. 156/2017 su “Metodologie e criteri per garantire l’accesso equo e non discriminatorio alle infrastrutture portuali”
l’art. 8 della Legge n. 84/1994, come riformulato dal decreto Legislativo n. 169/2016 e il parere del Consiglio di Stato sulla ripartizione di competenze tra ART e Ministero delle Infrastrutture
i conflitti di competenze tra Autorità indipendenti e Ministeri in altri settori

La gestione dei servizi tecnico-nautici
ormeggio, pilotaggio, rimorchio, battellaggio
Arduino D’Anna


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066

Data e sede
Martedì 12 e Mercoledì 13 Giugno 2018

Roma - Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62


Orario
primo giorno: 9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00;
secondo giorno: 9,00 - 13,00
 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter