Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale
LE NUOVE FLESSIBILITA’ INTERNE AL RAPPORTO DI LAVORO D.Lgs. 80/15 e D.Lgs. 81/15 (G.U. 144 del 24/06/15) | Corso Diritto del Lavoro

NUOVE LEVE DI GESTIONE DEL PERSONALE DOPO LA RIFORMA: MANSIONI, CONTROLLI A DISTANZA, TEMPI DI LAVORO, RETRIBUZIONE, ESTINZIONE DEL RAPPORTO

  • 23 settembre 2015 MILANO, THE WESTIN PALACE

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui Crediti Formativi Professionali contattare la Segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Arturo Maresca
Ordinario di Diritto del Lavoro
Università degli Studi “La Sapienza” - Roma

 

PROGRAMMA DEL CORSO
La nuova flessibilità delle mansioni dopo la riscrittura dell’art. 13 dello Statuto dei lavoratori

coinvolgimento di tutti i lavoratori (vecchi e nuovi assunti dopo il 7/3/2015)
il concetto di equivalenza delle mansioni
verifica dei sistemi di classificazione del personale e mansioni esigibili
conseguente retributive
integrazioni della nuova disciplina legale ad opera dell’autonomia collettiva
l’intervento sui patti di demansionamento
l’intervento sulle mansioni superiori

La nuova flessibilità dei controlli a distanza sui lavoratori
manutenzione dell’art. 4 dello Statuto dei lavoratori
controlli sugli strumenti di lavoro e controlli sugli impianti
controlli sui rilevatori di presenza
previsione di documento di policy da consegnare ai dipendenti
utilizzabilita’ dei controlli ai fini disciplinari
ruolo dei contratti di prossimita’

La flessibilità dei tempi di lavoro e di non lavoro
previsioni legali e ruolo della contrattazione collettiva in tema di orario di lavoro
potenzialità dell’orario multiperiodale
recupero dei tempi non lavorati
rimodulazione degli orari anche ai fini della fruizione della cassa integrazione

La flessibilità della retribuzione
fonti di determinazione della retribuzione: legge, contrattazione collettiva, autonomia individuale
incentivazione del personale e politiche retributive legate ai risultati
retribuzione variabile, detassazione e decontribuzione
jobs act e salario minimo

La nuova flessibilità in uscita dopo il D.Lgs. 23/2015
il contratto a tutele crescenti
nuovo regime sanzionatorio del licenziamento illegittimo
il calcolo dell’indennità’ risarcitoria
le deroghe alle tutele crescenti: accordi a livello individuale o collettivo

 
NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40 - 56.27.733 - 54.40.89)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 950,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

 

Data e Sede
Mercoledì 23 Settembre 2015
Milano - The Westin Palace
Piazza della Repubblica, 20;

 

Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter