Catalogo Completo
LA MAPPATURA DEI PROCESSI ORGANIZZATIVI | Corso Anticorruzione e TRasparenza

L’ORGANIZZAZIONE PER PROCESSI AI FINI DEL CONTROLLO DI GESTIONE E DELLA PERFORMANCE ORGANIZZATIVA, DELLA QUALITA’ DEI SERVIZI, DELLA MOTIVAZIONE DEL PERSONALE, DELL’ANTICORRUZIONE E TRASPARENZA

  • 19-20 aprile 2018 ROMA, HOTEL BERNINI BRISTOL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Gianni Scopetani
Consulente in materia di Organizzazione, Audit e Risk Management
Fabio Monteduro
Associato di Economia Aziendale
Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”

 

PROGRAMMA DEL CORSO
L’organizzazione per processi

caratteristiche, contenuti, finalità, vantaggi (anche in rapporto ai più diffusi modelli organizzativi)
modello organizzativo per il raggiungimento degli obiettivi, la gestione del personale, del clima aziendale, il contenimento dei rischi, la lotta alla corruzione

Caratteristiche dell’organizzazione per processi
la gestione per processi:
dal procedimento al processo
la costruzione del valore
la diffusione della conoscenza e la creazione del know-how
introduzione alle principali tecniche della mappatura per processi
interfaccia con la gestione dei rischi
la gestione del giorno per giorno:
la ripartizione dei carichi di lavoro
l’ottimizzazione del processo: cenni di lean organization e di benchmarking
la verifica dell’agito: cenni e tecniche di valutazione dei comportamenti

La mappatura dei processi: caratteristiche e finalità
gestione operativa e mappatura: supporto all’operatività per il miglioramento della gestione
qualità e mappatura: strumento di miglioramento
nel percorso della qualità: mappatura-verifica, miglioramento
risk management e mappatura: supporto conoscitivo e di miglioramento della gestione dei rischi
anticorruzione e mappatura: strumento d’elezione per l’individuazione dei rischi di corruzione prescritto da PNA: obblighi normativi, vantaggi in chiave di prevenzione anticorruzione

Tecnica di mappatura dei processi
gli aspetti da privilegiare nell’individuazione e mappatura dei processi in rapporto:
alla qualità della gestione: la definizione del know-how, la diffusione della conoscenza, la qualità dei processi in logica BSC
alla qualità dei servizi: il rapporto causa effetto qualità processi-qualità servizi
all’anticorruzione: la mappatura del rischio corruttivo e la sua valutazione all’interno della mappatura dei processi
le principali tecniche di mappatura dei processi

Esercitazione: la mappatura di un processo
Gianni Scopetani

Dalla mappatura dei processi all’anticorruzione: l’individuazione dei rischi

tecniche di identificazione e mappatura di rischi e controlli
classificazione ed identificazione del rischio corruttivo: caratteristiche e modalità
tecniche di mappatura del rischio corruttivo e delle misure
introduzione alle principali tecniche di valutazione dei rischi

La mappatura di processi, rischi e controlli in ottica anticorruzione
il concetto di processo sensibile
modalità di individuazione dei processi più esposti al rischio corruzione
la mappatura dei processi: come identificare obiettivi, input, output, flusso di attività, owner
strumenti di mappatura dei processi: schede e moduli di analisi
la mappatura dei rischi e delle misure; cenni alla valutazione dei rischi e del sistema dei controlli

Suggerimenti operativi per realizzare la mappatura dei processi funzionale all’anticorruzione
come realizzare il catalogo dei rischi operativi e dei controlli in logica anticorruzione

Redazione, gestione e valutazione del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione
analisi della qualità dei piani
punti di forza
criticità
corretta redazione del piano
mappatura dei processi dei rischi e dei controlli
efficacia delle misure
monitoraggio
aggiornamento e miglioramento del piano con particolare riguardo all’esaustività dei rischi individuati e all’efficacia delle relative misure
Fabio Monteduro


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso UBI Banca spa - FIL. Torino 10 IBAN: IT56 o031 1101 0080 0000 0002 626


Data e Sede
Giovedì 19 e Venerdì 20 Aprile 2018
Roma - Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00
 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter