Appalti
LA GESTIONE DELLA DOCUMENTAZIONE DI GARA NEI PUBBLICI APPALTI

DALLA DETERMINA A CONTRARRE ALLA STIPULAZIONE DEL CONTRATTO -REDAZIONE DI BANDI, CAPITOLATI, DISCIPLINARI -LA VERIFICA DEI REQUISITI: NUOVE MODALITÀ -AVCPASS, OPERAZIONI DI REGISTRAZIONE E AUTENTICAZIONE, OBBLIGHI PER RUP E VERIFICATORI

  • 27-28 gennaio 2014 ROMA, HOTEL BERNINI BRISTOL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Laura Maceroni
Avvocato Amministrativista in Roma

 

PROGRAMMA DEL CORSO

Gli adempimenti necessari per la indizione di una gara
l’incipit della gara: la determina a contrarre e la nomina del RUP
la richiesta del CIG e il pagamento del contributo all’Autorità
la predisposizione della documentazione: capitolato speciale, bando e disciplinare di gara
novità dei “bandi tipo”
la pubblicazione del bando comunitario
la pubblicazione del bando di valore inferiore alla soglia comunitaria
rapporti tra la S.A. e gli operatori economici prima della presentazione delle offerte
gli adempimenti delle imprese

La documentazione da presentare in gara
la predisposizione dei plichi contenenti la documentazione di gara
la busta contente la “documentazione amministrativa”: composizione ed esame
le dichiarazioni sui requisiti di moralità e requisiti speciali; l’allegazione del documento di identità
disciplina delle autocertificazioni
la richiesta della certificazione di qualità, di specifiche certificazioni e/o autorizzazioni: come debbono essere richieste dalla S.A. e come debbono essere prodotte dalle imprese
le iscrizioni e/o autorizzazioni necessarie e quelle facoltative: regime applicabile

La cauzione provvisoria
il regime delle cauzioni e delle polizze fideiussorie negli appalti di lavori, forniture e servizi
contratto di fideiussione art. 1936 cc
la funzione della cauzione provvisoria e le cause di escussione
responsabilità precontrattuale: rischio di trattative inutili
requisiti generali e requisiti speciali
esame del documento di cauzione e causa di esclusione dalla procedura

Documentazione in sede di offerta
la richiesta di offerta
le giustificazioni e le analisi a corredo: cosa chiedere ai fini della congruità e della anomalia
cosa deve esser presentato già in gara
le richieste in fase di contraddittorio
la procedura di gara dopo il ritorno dell'aggiudicazione al netto del costo del personale e sicurezza

La verifica dei requisiti
i principi cardine dell’autocertificazione: il d.p.r. 445/00
la seduta di gara
l’esame formale della documentazione amministrativa: principio di formalismo
le carenze insanabili e le irregolarità
le verifiche dei requisiti con il sistema dell’AVCPass: aspetti pratici e simulazione operativa
controlli sul possesso dei requisiti di cui all’art. 48 del Decreto Legislativo n. 163/2006 con particolare riferimento alla BDNCP
funzionamento AVCPASS, operazioni di registrazione e autenticazione, dialogo tra RUP e Ufficio
appalti, PEC e protocollo informatico, conservazione del fascicolo elettronico di gara
esame della certificazione acquisita: CCIAA, casellario giudiziale, DURC, casellario informatico, la certificazione dei disabili, certificato rilasciato dall’Agenzia delle Entrate
la verifica antimafia

Stipulazione del contratto e documentazione
la documentazione da acquisire per la stipula del contratto
certificazioni
cauzione definitiva
polizze
documenti della sicurezza
altri adempimenti formali
acquisizione DURC
comunicazioni all’Autorità e pubblicità necessarie postume
comunicazioni ad altre autorità interessate

 

NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO

 
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
  • invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
  • bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
  • oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

Data e Sede
Lunedì 27 e Martedì 28 Gennaio 2014
Roma - Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23 - Tel. 06/488.30.51
Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
 In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter