Contabilità Pubblica
LA GESTIONE DEI CREDITI NEI CONFRONTI DELLE P.A. DOPO IL DECRETO LEGGE N. 66 DEL 2014 | Corso Credito e Finanza

L'ADEMPIMENTO DELL'OBBLIGAZIONE PECUNIARIA DELLA P.A. -LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI -LA CESSIONE DEI CREDITI -LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI CON I CREDITI -LE DEROGHE AL PATTO DI STABILITÀ INTERNO -I PAGAMENTI DEI DEBITI -IL FONDO PER ASSICURARE LA LIQUIDITÀ -IL CONTRATTO DI ANTICIPAZIONE

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Carlo Polidori
Consigliere TAR Lazio
Daniela Morgante
Magistrato della Corte dei conti

 


PROGRAMMA DEL CORSO
LA DISCIPLINA SPECIALE DEL RAPPORTO OBBLIGATORIO DI CUI È PARTE LA P.A.

L'OBBLIGAZIONE PECUNIARIA


La disciplina dei ritardi nei pagamenti alla luce del decreto legislativo n. 231 del 2002 come modificato dal decreto legislativo n. 192/2012
il tasso degli interessi moratori
la decorrenza degli interessi moratori

L'ADEMPIMENTO DELL'OBBLIGAZIONE PECUNIARIA DELLA P.A.

La disciplina speciale dei pagamenti di importo superiore a 10.000 euro di cui all'art. 48 bis del DPR n. 602/1973

obbligo della verifica: casistica prevista dalle circolari ministeriali
procedura di verifica secondo il DM 18 gennaio 2008

La disciplina speciale dei pagamenti nel decreto legislativo n. 33/2013
obblighi di pubblicazione per i tempi di pagamento
obblighi di pubblicazione per i vantaggi economici di importo superiore a 1.000 euro

La disciplina speciale dei pagamenti nel decreto legge n. 35 del 2013
piani dei pagamenti e criteri di priorità nei pagamento
obbligo di pubblicazione dei piani dei pagamenti
obbligo della comunicazione ai creditori  
obbligo della pubblicazione dell'elenco completo dei debiti

La disciplina speciale dei pagamenti nel decreto legge n. 66 del 2014
la trasparenza nella gestione dei debiti contratti dalle pubbliche amministrazioni mediante la c.d. piattaforma elettronica (art. 27)
l’attestazione relativa ai pagamenti effettuati dopo la scadenza dei termini previsti dal decreto legislativo n. 231 del 2002 (art. 41)
il registro unico delle fatture (art. 42)

LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

Ambito di applicazione della procedura di certificazione

ambito di applicazione soggettivo, alla luce del decreto legge n. 66 del 2014
ambito di applicazione oggettivo

Funzione e natura della certificazione
certificazione e cessione del credito
certificazione e compensazione con somme dovute a seguito di iscrizione a ruolo
certificazione e DURC (D.M. 13 marzo 2013)

Modalità di predisposizione della certificazione
obbligo di registrazione sulla piattaforma elettronica
procedimento di certificazione mediante la piattaforma elettronica
procedimento di certificazione mediante commissario ad acta

La ricognizione dei debiti nel decreto legge n. 35 del 2013
procedimento annuale di ricognizione
ricognizione e certificazione
l'indicazione della data del pagamento

LA CESSIONE DEI CREDITI

Inquadramento generale della struttura dei crediti

struttura e causa del contratto
rapporti tra cedente e cessionario, cessione pro soluto e cessione pro solendo
rapporti tra ceduto e cessionario, le eccezioni opponibili al cessionario
rapporti con il factoring

La disciplina della cessione dei crediti nei confronti della P.A. nella legge di contabilità generale dello Stato e nel codice degli appalti
la sentenza della Corte Costituzionale  n. 131 del 2013
forma e struttura della cessione
procedimento di notifica e accettazione mediante la piattaforma elettronica
il regime delle eccezioni

Semplificazione e detassazione delle cessioni dei crediti nei confronti della P.A. nel decreto legge n. 35 del 2013

Strumenti per favorire e semplificare la cessione dei crediti certificati nei confronti della P.A. nel decreto legge n. 6 del 2014

la cessione credito certificato assistita dalla garanzia dello Stato (art. 37)
forma e notifica della cessione del credito certificato (art. 38)

LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI CON I CREDITI

La compensazione di crediti con somme dovute a seguito di iscrizione a ruolo ai sensi dell'art. 28-quater del DPR n. 602/1973

La compensazione di crediti con somme dovute in base a istituti definitori della pretesa tributaria e deflativi del contenzioso tributario ai sensi dell'art. 28-quinquies del DPR n. 602/1973


La datio in solutum
cessione di titoli del debito pubblico in luogo dei crediti nei confronti della P.A.

La definizione stragiudiziale delle controversie
rinunce e transazioni alla luce del decreto legislativo n. 192 del 2012
Carlo Polidori

L'Addendum alla Convenzione sottoscritto da CdP e MEF in data 12 aprile 2013

debiti coperti dall’anticipazione di liquidità: debiti di parte corrente e di parte capitale
anticipazioni di tesoreria e nuovi limiti stabiliti dal D.L. 35/2013
rapporti tra anticipazione di liquidità e ordinarie anticipazioni di tesoreria

Le deroghe al patto di stabilità interno
deroghe agli articoli 42, 203 e 204 del D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267 in tema di indebitamento degli enti locali
allentamento del patto di stabilità
cessione degli spazi finanziari
destinazione dei maggiori spazi finanziari
patto verticale incentivato
utilizzo di fondi strutturali comunitari cofinanziati dallo Stato

I pagamenti dei debiti di parte corrente certificati e con garanzia dello Stato
le deroghe al Patto
la ridefinizione delle condizioni di pagamento
l’intervento di Cassa Depositi e Prestiti
il Fondo per la copertura degli oneri determinati dal rilascio della garanzia dello Stato. Garanzia del Fondo e garanzia dello Stato

Il Fondo per assicurare la liquidità per pagamenti di debiti certi, liquidi ed esigibili della P.A.
sezioni del Fondo per il pagamento dei debiti: degli enti locali; delle regioni e province autonome e delle regioni; delle e verso le società partecipate e province autonome per i debiti degli enti del servizio sanitario nazionale
procedura di accesso al Fondo
modalità di concessione e di iscrizione contabile
erogazioni sui conti correnti di Tesoreria Unica
ordine di priorità dei pagamenti
mancato ricorso al Fondo e relative conseguenze

Il contratto di anticipazione
determinazione a contrarre e la stipula del contratto
piano dei pagamenti
dichiarazioni del responsabile del servizio finanziario dell’ente
verifiche della CdP e del MEF
obbligo di rendicontazione

La mancata estinzione dell'anticipazione
corresponsione di interessi moratori
recupero delle rate di ammortamento non corrisposte
effetti sulla misurazione e sulla valutazione della performance individuale dei dirigenti
responsabilità dirigenziale e disciplinare dei responsabili
ipotesi di responsabilità erariale

I rapporti tra l’anticipazione di cassa (art. 1 del D.L. n. 35/2013) e il ricorso alle procedure di dissesto finanziario e di riequilibrio finanziario pluriennale (art. 243 bis e segg. del D.Lgs. n. 267/2000)
obbligo di modifica del piano pluriennale di riequilibrio
risanamento dell’ente locale

Certificazioni sui dati di bilancio e trasferimenti tra P.A.
modalità di certificazione
mancata trasmissione
tempi dei trasferimenti tra P.A.

La ristrutturazione del debito delle Regioni
ristrutturazione e limiti all’indebitamento
destinazione dei risparmi
caratteristiche delle operazioni e riacquisto dei titoli obbligazionari
titoli sottostante di operazioni in derivati
Daniela Morgante


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40 - 56.27.733 - 54.40.89)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

 

Data e Sede
Lunedì 7 e Martedì 8 Luglio 2014
Roma - Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23.
 

Orario
primo giorno 9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

secondo giorno 9,00 - 13,30

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter