Contabilità, Bilancio, Fiscalità d'Impresa, IVA
LA FATTURA ELETTRONICA OBBLIGATORIA NELLA FILIERA DEGLI APPALTI PUBBLICI | Corso Contabilità e Bilancio

 

Invia ad un amico
  • Captcha
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Paolo Parodi
Dottore Commercialista

 

Data e sede da definirsi
PROGRAMMA DEL CORSO
La fatturazione elettronica: nuovi obblighi

i soggetti obbligati dal 1° luglio 2018
i soggetti obbligati dal 1° gennaio 2019
il concetto di filiera degli acquisiti negli appalti pubblici e gli obblighi di fatturazione elettronica da luglio 2018

Il concetto di filiera degli acquisiti negli appalti pubblici e gli obblighi di fatturazione elettronica
definizione del perimetro di applicazione: la legge 136/10 in materia di tracciabilità ed il Codice dei contratti pubblici
la delibera ANAC 2017 in materia di tracciabilità
il concetto di “filiera” nei lavori pubblici
il concetto di “filiera” negli appalti di servizi e negli appalti di fornitura
esemplificazioni operative

Rapporti fra tracciabilità e fatturazione elettronica
CUP e CIG: casistiche di obbligo
CUP e CIG: impatti sui rapporti di filiera
CUP e CIG: obblighi di indicazione in fattura elettronica
i rapporti con i soggetti non stabiliti in Italia

La fatturazione elettronica nei confronti delle P.A.
regole generali
disciplina degli scarti SdI e dei rifiuti del committente
la Piattaforma dei crediti commerciali

La fatturazione elettronica nei rapporti fra privati
regole generali
disciplina degli scarti SdI e dei rifiuti del committente

I rapporti tra fatturazione elettronica ed adempimenti fiscali
l’impatto sulla comunicazione dati fatture
l’impatto sui tempi di decadenza dell’Amministra-zione finanziaria

Le regole di fatturazione nelle varie casistiche dell’appalto e del subappalto
il pagamento diretto del subappaltatore
il pagamento diretto dei dipendenti dell’appaltatore
l’impatto dello split payment e del reverse charge
l’operatività della responsabilità solidale per il pagamento delle retribuzioni
i pignoramenti e le ritenute

L’impatto sui tempi di pagamento
le regole del D.Lgs. 231/02 ed il meccanismo di computo dei giorni di ritardo
la certezza delle decorrenze
le ipotesi di scarto fatture

Le altre novità in tema di fatturazione elettronica per il 2018-2019

 

NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40 - 56.27.733 - 54.40.89)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 1.050,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso UBI Banca Spa - FIL. Torino 10 IBAN: IT56 O031 1101 0080 0000 0002 626

 

Data e Sede
Martedì 20 Marzo 2018
Roma - Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23
 

Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter