Diritto Amministrativo
INCARICHI EXTRAISTITUZIONALI DEI PUBBLICI DIPENDENTI DOPO LA NORMATIVA ANTICORRUZIONE ED IL D.L. 90/2014 | Corso Diritto Amministrativo

-IL CONFLITTO DI INTERESSI -LE NORME SULLA TRASPARENZA -LE NOVITÀ PER GLI INCARICHI GRATUITI -I NUOVI CRITERI GENERALI SUGLI INCARICHI VIETATI

  • 28-29 ottobre 2014 ROMA, HOTEL BERNINI BRISTOL
  • 19-20 novembre 2014 MILANO, THE WESTIN PALACE

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Marco Rossi
Dirigente Presidenza del Consiglio dei Ministri
Dipartimento Funzione Pubblica
Direttore Servizio Affari Legali e Contenzioso

Paola Sarti
Funzionario Specialista in Informatica
Dipartimento Funzione Pubblica
Ufficio per l’informazione statistica, le banche dati
istituzionali ed il personale

 

 

PROSSIME INIZIATIVE !

 

"INCARICHI EXTRAISTITUZIONALI DEI PUBBLICI DIPENDENTI DOPO LA NORMATIVA ANTICORRUZIONE ED IL D.L. 90/2014"

Roma, 15 e 16 Dicembre 2015

 

Consulta l'elenco corsi dell'area tematica Diritto Amministrativo

 

 

PROGRAMMA DEL CORSO
Le attività extraistituzionali dei pubblici dipendenti
le fonti in materia di incarichi ed incompatibilità
disciplina contrattuale della materia e sua validità
diritti e doveri dei pubblici dipendenti con riferimento al principio di esclusività
i casi di incarichi retribuiti rientranti nei compiti e doveri d’ufficio
attività assolutamente incompatibili
attività relativamente incompatibili soggette ad autorizzazione
attività liberamente esercitabili

Procedimento per il rilascio dell’autorizzazione
regolamentazione interna delle attività extra impiego
natura degli atti di regolamentazione; i regolamenti sugli incarichi vietati (L. 190/2012; Intesa Conferenza Unificata) i poteri del datore di lavoro
criteri per il rilascio, differimento o diniego dell’autorizzazione
richiesta del lavoratore o del committente
casi di autorizzazioni preventive
doveri del responsabile del procedimento
istruttoria e tempi del procedimento
valutazioni di legittimità e di merito
il conflitto, anche potenziale, di interessi
obbligo di motivazione e contenuto del provvedimento
organi competenti a provvedere sull’istanza di autorizzazione
silenzio-assenso e silenzio-diniego
il conferimento di incarichi retribuiti a pubblici dipendenti senza la previa autorizzazione della P.A. di appartenenza: effetti sul committente e sull’atto di incarico
le novità sugli incarichi gratuiti e gli obblighi di comunicazione
obblighi di trasparenza
i divieti post impiego

La disciplina del personale part-time
prestazione lavorativa superiore e inferiore al 50%
obblighi di comunicazione
incarichi non ricompresi nell’attività autorizzata
incompatibilità specifiche

Gli incarichi dei dirigenti
principio dell’onnicomprensività della retribuzione
esple-tamento dell’incarico e orario di lavoro e di servizio
incarichi aggiuntivi non rientranti nell’incarico dirigenziale
gli incarichi ai dirigenti per i quali è corrisposto il solo gettone di presenza

La disciplina della pubblicità degli incarichi
gli obblighi di pubblicità
mancata pubblicità e riflessi sull’efficacia e validità
responsabilità giuridiche di funzionari, dirigenti e responsabili della spesa

Le sanzioni specifiche
obblighi e sanzioni stabilite dal D.P.R. n. 3/1957
obblighi e sanzioni stabilite dall’art. 53 del D.Lgs. n. 165/2001
obblighi e sanzioni stabilite dalla legge n. 662/1996
obblighi di restituzione e danno erariale (L. 190/2012)

Controversie in materia di incarichi e giurisdizione
Marco Rossi

L’Anagrafe delle prestazioni
gli adempimenti per le Pubbliche Amministrazioni dopo la L. 190/2012
obblighi di comunicazione
termini da rispettare

Definizione della struttura organizzativa delle P.A. e individuazione dei ruoli
il responsabile del procedimento e le diverse soluzioni organizzative ai fini della comunicazione dei dati

La comunicazione telematica all’Anagrafe delle Prestazioni
le novità introdotte dal nuovo sistema Perla pa
i dati da comunicare
le funzionalità

Le modalità alternative di trasmissione dei dati
Paola Sarti

 
NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.350,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
  • invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
  • bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
  • oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

 

Date e Sedi
Martedì 28 e Mercoledì 29 Ottobre 2014
Roma - Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23
Mercoledì 19 e Giovedì 20 Novembre 2014
Milano - The Westin Palace
Piazza della Repubblica, 20

Orario
Primo giorno 9,00 - 13,00 / 14,00 - 17,00

Secondo giorno 9,00 - 13,00 / 14,00 - 16,00


Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.


Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
 In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter