Diritto Processuale
IL PROCESSO CIVILE DOPO LE NOVITÀ INTRODOTTE DAL D.L. 132/2014 | Corso Diritto Processuale

  • 17-18 dicembre 2014 ROMA, GRAND HOTEL PALACE

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Cosimo D’Arrigo
Consigliere presso la Corte di Cassazione

 


PROGRAMMA DEL CORSO
2005 - 2014: la “vita spericolata” del processo civile

i numerosi rimaneggiamenti del processo civile, dal c.d. “decreto competitività” ad oggi
rimaneggiamenti o ripensamenti? Il caso emblematico del “rito societario”
una riforma a puntate o tante riforme?
il “fil rouge” degli interventi legislativi
la “competitività” è davvero aumentata?

Le spese processuali
l’evoluzione della materia negli ultimi anni
il concetto di soccombenza
la compensazione delle spese processuali
i nuovi limiti alla compensazione
le funzioni deflattive della nuova disciplina

La sospensione feriale dei procedimenti
il dimezzamento dei termini di sospensione
la ratio dell’intervento e i probabili esiti

Le novità in tema di prova
le dichiarazioni scritte
il valore probatorio
la tutela del contraddittorio

Le novità in materia di rito sommario
le caratteristiche del rito sommario
il passaggio dal rito sommario a quello ordinario
il passaggio dal rito ordinario a quello sommario
il favor del legislatore per il rito sommario

La negoziazione assistita da un avvocato
la convenzione di negoziazione assistita
l’oggetto e la forma della convenzione
la negoziazione come condizione di procedibilità
le modalità per promuovere la negoziazione assistita
gli effetti dell’accordo
la negoziazione assistita in materia di famiglia

Il trasferimento dei procedimenti giudiziali alla sede arbitrale
l’oggetto delle cause
la richiesta delle parti
il procedimento
la nomina degli arbitri
il favor del legislatore per la “fuga” dalle aule giudiziarie

Le novità in tema di processo esecutivo
la nuova forma del pignoramento “inquisitorio”
la ricerca telematica delle cose da pignorare
la forma del pignoramento
l’infruttuosità dell’espropriazione forzata

Le novità in tema di pignoramento presso terzi
la competenza territoriale nel pignoramento presso terzi
la competenza territoriale nell’espropriazione a carico della P.A.
la dichiarazione del terzo pignorato

Le novità in tema di pignoramento immobiliare
il deposito del pignoramento
il termine di efficacia del pignoramento
i provvedimenti relativi ai mobili estranei all’esecuzione


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 1.250,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

 

Data e Sede
Mercoledì 17 e Giovedì 18 Dicembre 2014
Roma - Grand Hotel Palace
Via V. Veneto, 70
 

Orario
primo giorno 9,00 - 13,00 / 14,00 - 17,00:
secondo giorno
9,00 - 13,00

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter