Appalti
IL DURC IN FASE DI GARA D’APPALTO E IN FASE ESECUTIVA: PROCEDURE, CONTROLLI E POSSIBILI REGOLARIZZAZIONI | Corso Appalti

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Laura Maceroni
Avvocato Amministrativista in Roma

 

Data e sede del corso da definirsi
PROGRAMMA DEL CORSO
La regolarità contributiva per la partecipazione alle gare d'appalto

la regolarità contributiva come requisito di ammissione alle gare pubbliche anche alla luce delle modifiche all’art. 38 D.Lgs. 163/06
l'autodichiarazione del requisito di regolarità contributiva
la verifica della dichiarazione
il procedimento di regolarizzazione ex art. 31, c.8, DL 69/2013 conv. in L. 89/2013
analisi dei principi generali sussistenti in materia di requisiti "morali" alla luce della disciplina comunitaria e della Corte di Giustizia europea
la posizione ondivaga della giurisprudenza nazionale
la posizione permissiva del Consiglio di Stato 14/10/2014, n. 5064 e del TAR Veneto 8/4/2014, n. 486
la posizione restrittiva del TAR Emilia Romagna Bologna sez. I del 27/11/2014 n. 1153
il cd. DURC interno
il DURC idoneo a comprovare il requisito di regolarità contributiva
può un documento virtualmente attribuire una regolarità contributiva ad impresa che ne era originariamente priva? Conseguenze
la posizione dell'Inps nel messaggio 2/09/2014 n. 6756
la dichiarazione mendace: la comunicazione all'ANAC
la verifica della regolarità contributiva prima dell’aggiudicazione definitiva e prima della stipula del contratto: natura ed effetti diversi

Esecuzione dell'appalto e ricorso al subappalto
la regolarità contributiva dell'appaltatore e del subappaltatore: le verifiche in corso d'opera
la procedura per la verifica della regolarità contributiva dell'appaltatore e del subappaltatore
le responsabilità dell'appaltatore e del subappaltatore per il mancato pagamento degli oneri contributivi e rimedi dell'amministrazione


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 950,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626 (*)
 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter