Diritto Amministrativo
I RESPONSABILI DEL PROCEDIMENTO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E NELLE SOCIETÀ A CONTROLLO PUBBLICO: COMPITI E RESPONSABILITÀ | Corso Diritto Amministrativo

  • 14-15 giugno 2018 ROMA, HOTEL MAJESTIC

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l&#39;Ordine degli Avvocati di Roma deve pervenire alla Segreteria ITA entro 24 giorni prima della data del corso</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Stefano Toschei
Consigliere di Stato
Gaia Palmieri
Magistrato della Corte dei conti

 

PROGRAMMA DEL CORSO
La positivizzazione della figura del Responsabile del procedimento nella L. 241/1990 e nel processo di distinzione di competenze tra attività di indirizzo politico e attività di gestione

Principi generali della figura del Responsabile del procedimento e differenze con altre figure organizzative riconoscibili nelle amministrazioni

atto di nomina
compiti generali e speciali
differenze con dirigente, funzionario, dipendente

La scelta e la nomina del dipendente Responsabile del procedimento
il ruolo della dirigenza

Figure non ordinarie di responsabile del procedimento
il responsabile del procedimento nell’organizzazione dei soggetti privati che applicano le norme di diritto pubblico

La fase di avvio della procedura
atti monocratici
atti collegiali
procedimenti ad istanza di parte e ad avvio d’ufficio

La fase istruttoria disciplinata nella L. 241/1990 e i compiti del responsabile del procedimento
la fase di adozione dell’atto e quella di integra-zione dell’efficacia (c.d. soccorso istruttorio generalizzato)

La gestione telematica del procedimento, la formazione e la gestione del fascicolo elettronico

La fase di adozione del provvedimento e di integrazione dell’efficacia

Gli obblighi di notificazione, comunicazione e pubblicazione attribuiti al responsabile del procedimento

Presupposti, modalità, differenze ed effetti nel conferimento al responsabile del procedimento della delega di firma e della delega di competenze

Riflessi in materia di culpa in eligendo ed in vigilando nella nomina del responsabile del procedimento e nella gestione della sua attività

La distribuzione delle responsabilità (disciplinare, civile, amministrativa e penale) tra il dirigente e il responsabile del procedimento

La gestione della nuova autotutela amministrativa (sospensione dell’efficacia dei provvedimenti, revoca, annullamento e convalida)

La figura del Responsabile del procedimento

nella fase di scelta e nella fase di esecuzione dei contratti e degli appalti pubblici
nella gestione degli accessi civici
nella gestione degli obblighi di pubblicazione imposti dalle norme in materia di trasparenza
nella gestione del personale (in particolare procedi-menti selettivi, concorsi e procedimenti disciplinari, gestione del Whistleblower)
in occasione della tutela legale dell’ente o della società
Stefano Toschei

La responsabilità erariale ed il Responsabile del procedimento

la responsabilità amministrativa ed i suoi elementi costitutivi: rapporto di servizio, violazione di obblighi di servizio, elemento soggettivo, danno erariale, nesso di causalità
gli obblighi di servizio e gli ambiti di attività del Responsabile del procedimento
la personalizzazione dell’azione amministrativa all’indomani della L. 241/90
i compiti del RUP ex artt. 31 comma 5 e 230 comma codice dei contratti pubblici
le incompatibilità del RUP e la sua partecipazione alla commissione di gara: possibile o no?
le ipotesi di conflitto di interessi di cui all’art. 42 del D.Lgs. 50/16
dall’incentivo alla progettazione di cui all’art. 93 comma 7-ter del D.Lgs. n. 163/2006 alla luce della pronuncia della Sez. Autonomie 18/2016, al divieto di incentivi delle manutenzioni di cui al D.L. 90/14 (Sez. Autonomie 10/16) agli incentivi per funzioni tecniche di cui all’art. 113 del nuovo codice dei contratti pubblici (Sez. Autonomie 7/17)
il RUP e le varianti dei contratti d’appalto in corso di validità: le sanzioni in caso di mancata comunicazione delle variazioni all’Anac (art. 106 commi 8 e 14 del nuovo codice dei contratti) Sez. Liguria 6/16
altri obblighi del RUP in fase esecutiva di gara: in particolare: i pagamenti all’appaltatore, l’applicazione di penali, la risoluzione del contratto
gli obblighi di pubblicità e trasparenza imposti dal D.Lgs. 97/16
le linee guida dell’Anac di cui alla delibera 1096/16
il danno erariale e le sue principali fattispecie
il danno diretto ed indiretto
il danno indiretto ed il danno da ritardo: l’art. 6 bis della legge 241/90 e l’obbligo di astensione del Responsabile del procedimento per conflitto di interessi
i procedimenti ad istanza di parte e la verifica dell’obbligo di provvedere
il danno all’immagine e la legge 190/12
il danno da disservizio, il danno da tangente, il danno alla concorrenza
il dolo e la colpa grave
le delibere di controllo e la colpa grave
l’elemento soggettivo ed i casi di responsabilità sanzionatoria: il rito monocratico e l’opposizione al Collegio alla luce del D.Lgs. 174/16
il nesso di causalità
il concorso soggettivo: la parziarietà, l’imputazione virtuale, solidarietà, litisconsorzio, potere riduttivo
Gaia Palmieri


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066


Data e Sede
Giovedì 14 e Venerdì 15 Giugno 2018
Roma - Hotel Majestic
Via V. Veneto, 50


Orario
primo giorno: 9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00;
secondo giorno: 9,00 - 13,00
 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter