Appalti
GUIDA AI BANDI TIPO ANAC PER L’AFFIDAMENTO DEI CONTRATTI PUBBLICI | Corso Anticorruzione e Trasparenza

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui Crediti Formativi Professionali contattare la Segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Francesca Petullà
Avvocato Amministrativista in Roma

 

Data e sede del corso da definirsi

PROGRAMMA DEL CORSO
La normativa di riferimento, obiettivi e finalità dei bandi tipo, per lavori, servizi e forniture

la obbligatorietà dei testi
analisi parte obbligatoria e parte facoltativa secondo le relazioni di accompagnamento ai bandi
ambito di applicazione: la individuazione nella richiesta del CIG
esame del testo e valutazione criticità
oggetto dell’appalto: i lotti, motivazione in caso di non suddivisione in lotti

I soggetti ammessi alla gara: condizioni di partecipazione. Lavori: erronea ricostruzione categorie e classi per le forniture e servizi

Carenze del bando tipo lavori e del bando tipo servizi forniture in ordine ai requisiti di partecipazione obbligatori
mancanze, incompletezza e irregolarità essenziali soggette al soccorso istruttorio di cui all’art. 38, comma 2-bis, del D.Lgs. 163/2006: determinazione 1/2015 dell'ANAC
mancata previsione della procedura di incameramento della garanzia per carenze e successiva reintegrazione o versamento della sanzione garantita dalla cauzione provvisoria
mancata previsione dell’incameramento a prima richiesta in 10 giorni dalla richiesta, pena l’esclusione: prima sanzione o prima documentazione?
la posizione di ANAC e di Corte dei Conti: danno erariale?
i requisiti speciali: erronea ricostruzione nel bando tipo dei lavori
l’allungamento della fase di ammissione

Mancata individuazione cause di esclusione. Quali cause di esclusione? Contraddizioni testo bando tipo e determinazione 1/2015
omessa trasmissione degli atti rettificati entro il termine prescritto
cauzione provvisoria omessa o di importo inferiore al dovuto
sopralluogo obbligatorio previsto espressamente dal bando
carenza requisiti generali ex art. 38 del D.Lgs. 163/2006
omesso pagamento contributo alla AVCP (oggi ANAC)
passoe
carenza requisiti speciali
subappalto: erronea indicazione nel bando lavori
mancato rispetto nel testo degli orientamenti della giurisprudenza

La sanzione pecuniaria da indicare nel bando: la determinazione 1/2015 dell'ANAC.
La fase di gara descritta nei bandi tipo:
carenze e lacune nella ricostruzione delle sedute e delle fasi di gara
modalità di verifica dei requisiti e AVCPASS
modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte
sedute pubbliche e sedute riservate
errata indicazione sulla tipologia delle sedute

La seduta di gara:
commissione
criterio di aggiudicazione
operazioni di gara
verifica di anomalia dell’offerta
aggiudicazione provvisoria e definitiva.

Il bando tipo delle pulizie

Il bando tipo dei buoni pasto

Il bando tipo della vigilanza

Il bando tipo delle assicurazioni

Il bando tipo della finanza di progetto

Il bando tipo degli incarichi tecnici


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.400,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626
 


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00.
 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter