Diritto Amministrativo
GESTIONE DEL DEBITO E PROCEDURE DI DISMISSIONE DELLE SOCIETA’ PUBBLICHE | Corso Diritto Societario

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Domenico Ielo
Studio Legale Bonelli Erede Pappalardo
Daniela Morgante
Magistrato della Corte dei conti

 


Data e sede del corso da definirsi
 

PROGRAMMA DEL CORSO
Tipologie di partecipazioni pubbliche societarie

totalitaria
in-house: sentenza Teckal, peculiare configurazione e regime giuridico della società e degli affidamenti, dall’Ente alla in-house e dalla in-house a terzi privati, “controllo analogo”, clausola di incedibilità a privati
maggioritaria
holding pubblica
controllo congiunto di più enti pubblici
partecipazioni dirette e indirette
parteneriato pubblico/privato: scelta del partner privato, disciplina degli affidamenti, principio della doppia gara
minoritaria: presupposti e limiti di ammissibilità

Esternalizzazione di funzioni e servizi a mezzo di società
ammissibilità della costituzione e partecipazione a società
società pubbliche strumentali: divieti all’attività extramoenia
svolgimento di attività esterna a mezzo di società a partecipazione pubblica
erogazione di servizi pubblici a mezzo di società a partecipazione pubblica, azienda speciale, istituzione, gestione in economia
in-house in materia di servizi pubblici: limiti legislativi, abrogazione referendaria, sentenza della Corte cost. n. 199 del 2012 e successivo regime applicabile, mini riforma di cui all’art. 34 D.L. n. 179/2012
modalità di affidamento dei servizi e attività: gara, società mista, in-house

L’opzione del soggetto pubblico per il modello societario
principio della tendenziale soggezione al codice civile
progressiva estensione alla società pubblica dei vincoli previsti per l’ente partecipante: approvvigionamenti, assunzioni, patto di stabilità, limiti e vincoli finanziari, anticorruzione e trasparenza
verso uno statuto speciale della società pubblica?
Domenico Ielo

La responsabilità di amministratori e dipendenti delle società pubbliche
danno alla società e danno al socio: danno patrimoniale diretto e indiretto, danno all’immagine
giurisdizione della Corte dei conti e relativi limiti
responsabilità per danno erariale dell’amministratore dell’ente pubblico socio e di quello della società partecipata

La sentenza delle Sezioni Unite 25 novembre 2013 in tema di società in-house
rapporto con l’ente pubblico: identità o alterità?
conseguenze ai fini della giurisdizione contabile e della responsabilità degli amministratori e dipendenti della società
implicazioni quanto al regime degli approvvigionamenti
riflessi sulla fallibilità della società e sugli obblighi e responsabilità dell’ente pubblico partecipante
possibili effetti sul consolidamento del debito della in-house nel perimetro P.A.; giurisdizione delle Sezioni Riunite della Corte dei conti

Il debito delle società pubbliche
principi costituzionali che governano il debito pubblico: golden rule e pareggio di bilancio, contenuti e ambiti di applicazione
principi comunitari che governano il debito pubblico: Patto di Stabilità e Crescita, Fiscal Compact, SEC95, Settore P.A.
implicazioni e limiti della disciplina comunitaria e costituzionale con riferimento al debito delle società a partecipazione pubblica
presupposti e limiti del consolidamento del debito delle società pubbliche nel debito pubblico
applicazione del Patto di Stabilità Interno alle società pubbliche

Le perdite delle società pubbliche
principio di economicità e fine lucrativo con riferimento al soggetto pubblico
regime delle società pubbliche in perdita
perdite strutturali e implicazioni ai fini del consolidamento SEC95

La dismissione delle partecipazioni pubbliche
privatizzazione delle società in-house
dismissione delle altre partecipazioni societarie
modalità e tempi delle cessioni delle quote, conseguenze della mancata dismissione
imputazione contabile e utilizzo dei proventi delle dismissioni societarie
Daniela Morgante


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40 - 56.27.733 - 54.40.89)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 1.150,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

 

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter