Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale
FINE DEI CO.CO.PRO. E RIORDINO DEI CONTRATTI DI LAVORO AUTONOMO E A TERMINE DOPO IL D.LGS. JOBS ACT D.Lgs. 81/15 (G.U. 144 del 24/06/15)| Corso Diritto del Lavoro

  • 21 luglio 2015 ROMA, HOTEL SAVOY
  • 30 settembre 2015 ROMA, HOTEL BERNINI BRISTOL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Sandro Mainardi
Ordinario di Diritto del Lavoro
Università di Bologna

 

PROGRAMMA DEL CORSO
La riforma del lavoro cosiddetta Jobs Act (L. 183/14 e decreti delegati): obiettivi e impostazione

Dal lavoro autonomo alla subordinazione nel nuovo T.U. delle flessibilità contrattuali

ambito di applicazione della riconduzione al lavoro subordinato
le collaborazioni organizzate dal committente soggette a conversione
i requisiti per l’applicazione della disciplina del lavoro subordinato
le collaborazioni escluse
modalità di applicazione del nuovo regime
lavoro autonomo e collaborazioni nelle PP.AA. e nelle società partecipate

Gli incentivi alla stabilizzazione a tempo indeterminato dei contratti di lavoro autonomo
ambito di applicazione delle stabilizzazioni incentivate: co.co.co, collaborazioni a progetto, partite IVA
datori di lavoro privati e pubblici interessati
condizioni per la stabilizzazione
luoghi e modalità della conciliazione
clausole di stabilità del rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato
benefici della stabilizzazione: estinzione degli illeciti a fini contributivi, assicurativi e fiscali

Il lavoro a tempo determinato
ambito di applicazione della nuova disciplina ai datori privati e pubblici. Le esclusioni
superamento del D.Lgs. n. 368/2001 e abrogazioni
eliminazione dei profili causali: specificità per PP.AA. e società partecipate
nuova disciplina del contingentamento e sanzioni
proroghe e rinnovi
limite temporale complessivo, continuazione oltre la scadenza
formazione e principio di non discriminazione
tutele processuali e regime delle decadenze

La revisione della disciplina del mutamento delle mansioni dopo le modifiche all’art. 2103 c.c. contenute nel D.Lgs. delegato

 
NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40 - 56.27.733 - 54.40.89)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 950,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

 

Date e Sede
Mercoledì 30 Settembre 2015
Roma - Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23.
 

Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter