Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale
DAL CUD ALLA “CU” 2015 | Corso Diritto del Lavoro

LA NUOVA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 PER I REDDITI DI LAVORO

  • 28-29 gennaio 2015 MILANO, THE WESTIN PALACE
  • 03-04 febbraio 2015 ROMA, HOTEL BERNINI BRISTOL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Marilena Andreozzi
Esperto in materia fiscale
Nevio Bianchi
Consulente del Lavoro
Villiam Zanoni
Esperto in materia previdenziale

 

 

PROSSIME INIZIATIVE !

 

DATA DA DEFINIRE

Consulta l'elenco corsi dell'area Diritto del Lavoro, Amministrazione del Personale

 


PROGRAMMA DEL CORSO
Presentazione della nuova Certificazione Unica (CU 2015)

Soggetti obbligati al rilascio della CU

sostituti d’imposta che erogano redditi di lavoro dipendente e assimilati a quelli di lavoro dipendente
sostituti d'imposta terzi
sostituti d'imposta che erogano emolumenti aventi carattere fisso e continuativo
comunicazione dei sostituti d'imposta che erogano compensi accessori
trasferimento di competenze tra amministrazioni pubbliche e passaggio dei dipendenti
casistica delle operazioni straordinarie: estinzione o meno del sostituto d'imposta, riflessi del passaggio dei dipendenti e sostituto tenuto al rilascio della certificazione

Termini e modalità di consegna
consegna in formato elettronico o cartaceo
cessazione del rapporto di lavoro in corso d'anno
pluralità di rapporti di lavoro con lo stesso o con diversi sostituti d'imposta

Termini e modalità di trasmissione della certificazione all’Agenzia delle entrate

Dati generali della certificazione

specifica codifica per la tipologia di soggetto iscritto al fondo pensione e indicazione della data di iscrizione al fondo
eventi eccezionali
indicazione del domicilio fiscale utile ai fini dell’addizionale comunale e regionale all’IRPEF

Dati relativi ai redditi erogati

Ritenute e addizionali all’IRPEF

Le detrazioni dall’imposta lorda

detrazioni per redditi da lavoro e da pensione
detrazioni minime
detrazioni per carichi di famiglia
ulteriore detrazione per famiglie numerose
detrazione per canoni di locazione
detrazioni per spese e oneri
importi teorici ed effettivi

Gestione delle incapienze
credito per famiglie numerose
credito per canoni di locazione
recupero da parte dei sostituti d’imposta dei crediti per famiglie numerose e per canoni di locazione

Ulteriori dati richiesti nella certificazione
limiti di deducibilità dei contributi versati alla previdenza complementare: contributi esclusi dal reddito, contributi assoggettati a tassazione, premi versati per familiari fiscalmente a carico e contributi versati nell’anno per i lavoratori di prima occupazione e importo contributi dedotti nell’anno eccedenti il limite ordinario
maggiore deducibilità per i lavoratori di prima occupazione
contributo di solidarietà
credito fiscale di cui all’art. 1 del DL 66/2014 (bonus Renzi)
applicazione dell’aliquota IRPEF più elevata

Somme per l’incremento della produttività del lavoro
limiti di applicabilità della detassazione del salario di produttività
ammontare dell’imposta sostitutiva
applicazione dell’imposta ordinaria se più favorevole

Redditi assoggettati a ritenuta a titolo d’imposta
tipologia di redditi
ammontare delle ritenute prelevate
Marilena Andreozzi

Dati fiscali

redditi da indicare nei punti 1 e 2
ritenute prelevate
addizionali all’IRPEF
ritenute sospese
risultati dell’assistenza fiscale: acconti e/o crediti non rimborsati
imposta lorda
deduzioni e detrazioni
pagamento di premi assicurativi ed erogazioni per spese sanitarie e contributi sanitari a casse di assistenza
contributi per la previdenza complementare per i vecchi iscritti e per i giovani di prima occupazione
dati relativi ai conguagli

Compilazione della certificazione intestata agli eredi
emolumenti correnti corrisposti agli eredi
emolumenti arretrati e indennità di fine rapporto corrisposti agli eredi
dati del TFR in caso di decesso del dipendente

Profili operativi nella compilazione della CU
caselle di più ricorrente utilizzo e casistiche particolari per il lavoro dipendente
gestione dei dati dell’assistenza fiscale
compilazione per dipendenti di terzi e collaboratori
soggetti fiscalmente non residenti in Italia: diverse ipotesi ed opzioni di compilazione
redditi soggetti ad imposta sostitutiva
deducibilità delle somme “restituite al soggetto erogatore”

Le novità per i sostituti d’imposta nella legge di stabilità per il 2015
il Bonus 80 euro diventa una detrazione definitiva
il TFR in busta paga : tassazione ordinaria
aumento della imposta sostitutiva sulla rivalutazione del TFR

Le novità per il lavoro autonomo nella CU 2015
obbligo di utilizzo della certificazione unica anche per i lavoratori autonomi
termine per la consegna al lavoratore autonomo
obbligo di invio telematico alla agenzia delle entrate
sanzione in caso di omessa o tardivo invio alla Agenzia
Nevio Bianchi

Redditi di lavoro dipendente e assimilati assoggettati a tassazione separata

emolumenti arretrati
indennità di fine rapporto e altre indennità e somme
detrazioni sul TFR
arretrati e TFR corrisposti da altro sostituto d’imposta

Dati previdenziali e assistenziali INPS
datori di lavoro e lavoratori interessati
casi particolari di compilazione
analisi dei singoli campi
aziende con più posizioni contributive
operazioni societarie straordinarie
principio di competenza e imponibile previdenziale
rimborsi spese e fringe benefit
riconciliazione tra imponibile fiscale e imponibile previdenziale
elementi variabili della retribuzione
regole e modalità di redazione
riflessi sulla CU del conguaglio di fine anno

Certificazione dei compensi corrisposti ai collaboratori coordinati e continuativi e agli altri soggetti iscritti alla Gestione separata ex art. 2, c. 26, L. 335/1995
soggetti e adempimenti conseguenti
correlazioni tra CU e rendiconto UniEmens

Dati ex INPDAP
regole e modalità dei dati riguardanti le competenze di riferimento

Novità in materia previdenziale contenute nella Legge di Stabilità 2015
Villiam Zanoni

 
NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40 - 56.27.733 - 54.40.89)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 1.450,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

 

Data e Sede
Mercoledì 28 e Giovedì 29 Gennaio 2015
Milano - The Westin Palace
Piazza della Repubblica, 20;
Martedì 3 e Mercoledì 4 Febbraio 2015
Roma - Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23
 

Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter