Appalti
CONTRATTI PUBBLICI AFFIDATI SENZA GARA: LE IPOTESI CONSENTITE DALLA LEGGE | Corso Appalti

  • 15-16 maggio 2014 ROMA, HOTEL SAVOY

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Laura Maceroni
Avvocato Amministrativista in Roma

 

PROGRAMMA DEL CORSO
La procedura negoziata e il sistema in economia


La procedura negoziata: principi generali
la procedura negoziata come eccezione all’evidenza pubblica
i principi dell'evidenza pubblica e le deroghe ammesse dall'ordinamento
caratteri generali della procedura (il principio di libertà delle forme)
l’evoluzione della procedura negoziata nel recente orientamento della giurisprudenza. La prevalenza del diritto comunitario

La procedura negoziata con confronto concorrenziale e l’affidamento diretto
analisi della casistica individuata dagli art. 56 e 57 D.Lgs. 163/06
le fattispecie comuni a lavori, forniture e servizi e le fattispecie tipiche
la procedura negoziata per i lavori pubblici fino a 500.000,00 Euro
la procedura negoziata diretta e la procedura negoziata plurima
le modalità procedimentali della negoziata: principi fondamentali
la motivazione del ricorso alla procedura negoziata: la delibera a contrarre e l’individua-zione del RUP; la responsabilità amministrativa
la gestione della procedura: selezione degli operatori e negoziazione
la progressiva trasformazione, normativa e giurisprudenziale dell’istituto
il progressivo riconoscimento di garanzie a favore delle imprese, in caso di procedura negoziata

L’affidamento diretto nel cottimo fiduciario
analisi della normativa di riferimento: l’art. 125
l’amministrazione diretta e il cottimo fiduciario
il ruolo del Responsabile del Procedimento nel sistema in economia
l’affidamento diretto sotto i 40.000 euro ad opera del RUP
il provvedimento che individua oggetto e limiti di spesa delle singole voci
la natura del provvedimento e l’obbligo di adozione per l’affidamento in economia
procedura di affidamento

I contratti esclusi, i contratti parzialmente esclusi di cui all’all. IIB e i contratti estranei
il secondo titolo della I parte del codice appalti: definizione di contratti esclusi dall’applicazione del codice: casistica
i contratti parzialmente esclusi. L’allegato IIB: analisi e ricostruzione
i contratti estranei: Adunanza Plenaria 16/2011
l’art. 27 del codice appalti: i principi applicabili agli affidamenti dei contratti esclusi

Altre ipotesi di affidamento diretto
il rinnovo e la proroga dei contratti: differenze e similitudini
il rinnovo e la proroga come fattispecie di procedura negoziata
ipotesi legittimanti: analisi della casistica alla luce della giurisprudenza amministrativa e contabile
l’art. 57, comma 5, lett. b) del D.Lgs. 163/06
l’art. 125, comma 10, lett. c)
il rinnovo dei contratti di rilevanza nazionale e comunitaria: profili comuni e differenze
gli affidamenti mediante cottimo: divieto di rinnovo
la proroga: proroga tecnica
la proroga nelle more dell’indizione della gara

Eventuali conseguenze e responsabilità in caso di affidamento diretto
l’avviso volontario per la trasparenza preventiva ex art. 79 bis  codice appalti
impugnazione dell’affidamento: termini e legittimazione ad agire
la dichiarazione di inefficacia del contratto
le responsabilità in caso di dichiarazione di inefficacia
le responsabilità connesse alle procedure negoziate dopo la L. 190/2012 (cd legge anticorruzione )
i regimi di responsabilità: responsabilità civile responsabilità amministrativa responsabilità penale responsabilità dirigenziale


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione

Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.400,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626 (*)

 

Data e Sede
GiovedÌ 15 e Venerdì 16 Maggio 2014

Roma - Hotel Savoy
Via Ludovisi, 15
 

Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00
 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter