Diritto Amministrativo
BUL - LE REGOLE DELLA BANDA ULTRA LARGA | Corso Diritto Amministrativo

POLITICHE PUBBLICHE PER LO SVILUPPO -ASPETTI CONCORRENZIALI E REGOLAMENTARI -PROCEDURE PER L'ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI PUBBLICI -ASPETTI TECNICI DI REALIZZAZIONE DELLE RETI E TIPOLOGIE DI SCAVI -DISCIPLINA URBANISTICA ED EDILIZIA

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Giorgio Maria Tosi Beleffi
Sottosegretariato alle Comunicazioni
Ministero dello Sviluppo Economico
Renato Sicca
Ufficio del Sottosegretario alle Comunicazioni
Ministero dello Sviluppo Economico
Roberto Chieppa
Consigliere di Stato
Segretario Generale dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato
Antonio Buttà
Assistente del Presidente dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato
Antonio Cazora
Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni Docente presso l’Università Tor Vergata
Xavier Santiapichi
Avvocato Amministrativista

 


Data e sede del corso da definirsi

PROGRAMMA DEL CORSO
La banda ultra larga

la rete di accesso
le reti in fibra e ibride rame/fibra
aspetti tecnologici e tecnici
gli obiettivi dell'Agenda Digitale Europea
la situazione in Italia
i piani di sviluppo degli operatori
Giorgio Maria Tosi Beleffi

Le politiche pubbliche per lo sviluppo della banda ultra larga

il piano del Governo
le aree di sviluppo
le risorse pubbliche disponibili
gli investimenti pubblici
le agevolazioni fiscali
le politiche di sostegno alla domanda
Renato Sicca

Gli aspetti concorrenziali e regolamentari

l'accesso all'ingrosso alla rete
le possibili criticità concorrenziali
la regolamentazione ex ante (il ruolo dell'Agcom)
l'intervento antitrust (il ruolo dell'antitrust)
Roberto Chieppa - Antonio Buttà

Le procedure per l'assegnazione dei contributi pubblici

la normativa sugli aiuti di Stato
le diverse aree di sviluppo della rete
i modelli di intervento pubblico
la gestione della rete e la concorrenza
la situazione attuale
Roberto Chieppa - Antonio Buttà

Gli aspetti tecnici di realizzazione delle reti e le tipologie di scavi

l'utilizzo di infrastrutture esistenti
le tecniche di scavo non invasive
il cablaggio negli stabili
Antonio Cazora

La disciplina urbanistica ed edilizia applicata alle reti a banda ultra larga

la normativa di riferimento
la disciplina degli scavi
i regolamenti comunali
gli aspetti tributari
l'accesso all'interno degli edifici privati
le esperienze di alcuni enti locali
razionalizzazione degli interventi
Xavier Santiapichi


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40 - 56.27.733 - 54.40.89)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 950,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter