Diritto Amministrativo
AVVICENDAMENTO, INSEDIAMENTO E PASSAGGIO DI CONSEGNE DEGLI ORGANI DI VERTICE NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI | Corso Diritto Amministrativo

PROFILI DI RESPONSABILITA’ -GESTIONE DELLA CONTINUITA’

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui Crediti Formativi Professionali contattare la Segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Brunella Bruno
Consigliere TAR Campania
Giuseppe Tagliamonte
Consigliere della Corte dei conti
Emiliano Raganella
Magistrato TAR Calabria
Massimiliano Atelli
Consigliere Corte Conti - Sezione Lombardia

 

data e sede da definirsi
PROGRAMMA DEL CORSO
Avvicendamento e insediamento

scadenza naturale
prorogatio e commissariamenti
il principio di continuità dell’azione amministrativa
l’insediamento dei nuovi componenti
il collegio perfetto e il problema delle scadenze naturale scaglionate nel tempo

Organi politici e organi di indirizzo politico-amministrativo
avvicendamento degli organi politici e di quelli di indirizzo politico-amministrativo: le differenze
organi politici: la verifica dei titoli e gli altri adempimenti preliminari
organi politici: la definizione degli organigrammi (formazione della giunta, delle commissioni consiliari, etc.) e gli effetti sulla gestione degli affari correnti
gli adempimenti inerenti nomine e conferme sui vertici delle strutture amministrative
Brunella Bruno

Il c.d. passaggio di consegne

gli affari pendenti e i termini in scadenza
il passaggio di consegne: nozione, modalità e implicazioni
il danno erariale da passaggio di consegna mancato o carente
la verbalizzazione
Giuseppe Tagliamonte

Avvicendamento e ripensamento delle scelte: gli affari istruiti ma non ancora decisi

atto politico, di alta amministrazione e amministrativo in senso stretto
istruttoria e decisione finale
delibera e progetto di delibera
regolamento e progetto di regolamento

Avvicendamento e ripensamento delle scelte: gli affari decisi ma la cui esecuzione non è ancora iniziata
decisione pubblica e fase esecutiva
autotutela, revoca e altre forme di ripensamento unilaterale delle scelte pubbliche: presupposti, profili motivazionali e modalità
epilogo della fase decisoria e affidamento (e tutela) dei terzi
la lesione dell’affidamento e i connessi profili risarcitori

Avvicendamento e ripensamento delle scelte: gli affari decisi la cui attuazione è già iniziata
il ripensamento unilaterale delle decisioni pubbliche nel corso della fase esecutiva
la casistica principale
i rimedi attivabili (sospensione, etc.) e i con-nessi profili motivazionali
inizio esecuzione ed affidamento (e tutela) dei terzi
Emiliano Raganella

Le sopravvenienze di ordine esterno (venir meno per factum principis delle risorse finanziarie necessarie, etc.)

sopravvenienze sfavorevoli (indisponibilità per factum principis delle risorse finanziarie necessarie e inizialmente stanziate) e aggiudicazione dei contratti
scioglimento unilaterale del contratto in corso di esecuzione e annullamento d’ufficio dell’atto presupposto ex art. 1, comma 136, Legge n. 311/2004
revisione e scioglimento unilaterali dei contratti in essere nella normativa in tema di spending review
le sopravvenienze dipendenti dal privato o da fatto del terzo

I profili di responsabilità verso terzi e per danno erariale
sindacabilità della scelta di ripensamento in caso di atto politico, di atto di alta amministrazione e di atto amministrativo in senso stretto
il ripensamento della decisione pubblica e l’essenzialità della motivazione
ripensamento immotivato, incauto o inutile e danno erariale
la quantificazione del danno erariale risarcibile secondo la giurisprudenza della Corte costituzionale e della Corte dei conti
Massimiliano Atelli

 

NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40 - 56.27.733 - 54.40.89)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 
Quota di partecipazione individuale
Euro 1.350,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
 
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter