Appalti
AFFIDAMENTI IN SUBAPPALTO E CONTROLLI DELLA STAZIONE APPALTANTE | Corso Appalti

  • 29 ottobre 2015 ROMA, AMBASCIATORI PALACE HOTEL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Lorenzo Anelli
Avvocato Amministrativista in Roma

 


 

PROSSIME INIZIATIVE !

 

"AFFIDAMENTI IN SUBAPPALTO E CONTROLLI DELLA STAZIONE APPALTANTE DOPO IL D.LGS. 56/2017"

Roma 5 Ottobre 2017

 

Consulta l'elenco corsi dell'area tematica APPALTI

 

 

PROGRAMMA DEL CORSO
Quadro normativo in tema di subappalto nei lavori, forniture e servizi

D.Lgs. 163/2006, artt. 118, 37 c. 11, 91 c. 3
DPR 207/2010, artt. 170, 252 c. 5

Il subappalto quale contratto derivato da un appalto principale: caratteristiche

Altre tipologie di subcontratti diversi dal subappalto e differenti adempimenti

Ipotesi legali di subcontratti comunque considerati alla stregua di subappalti

Differenze tra subappalto e avvalimento

Condizioni e limiti del subappalto

percentuale subappaltabile
ammissibilità di divieti posti dalla stazione appaltante
nuova nozione di cottimo
procedura per autorizzare il subappalto
eccezioni al divieto di subappalto a “cascata”

I controlli della stazione appaltante sui subappalti
controlli sul contratto di subappalto
controlli sui requisiti generali del subappaltatore e sui requisiti speciali con riferimento alla prestazione subappaltata
controlli antimafia
controlli contabili sulla giusta remunerazione del subappaltatore anche ai fini dell’eventuale responsabilità solidale
controlli sui termini di pagamento
controlli sulla tracciabilità dei flussi finanziari
controlli sugli adempimenti contributivi
controlli sulle prestazioni di lavoro

Comunicazioni alla stazione appaltante  da parte dell’appaltatore in ogni caso di subcontratto diverso dal subappalto
 


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
 

Quota di partecipazione individuale
Euro 950,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA
 

Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626
 

Data e Sede
Giovedì 29 Ottobre 2015

Roma - Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00.
 

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
 

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter