Sicurezza, Salute, Igiene sul Lavoro, Rifiuti, Ambiente
LE RESPONSABILITA’ DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI

LE MODIFICHE AL T.U. SICUREZZA LAVORO -L’ADEGUATA VALUTAZIONE DEI RISCHI -NOMINA DEL RSPP E DELEGHE DI FUNZIONI

  • 12 dicembre 2013 ROMA - AMBASCIATORI PALACE HOTEL

 

Invia ad un amico
  • Captcha
<p>
	<em><strong>Per informazioni sui crediti formativi professionali contattare la segreteria ITA</strong></em></p>
<p>
	<em><strong>Il corso &egrave; valido come aggiornamento per RSPP e ASPP (D.LGS. 81/08 - Accordo Stato Regioni del 26/01/06)</strong></em></p>
Brochure stampabile Brochure stampabile
Iscrizione


RELATORI

Raffaele Guariniello
Coordinatore del Gruppo Sicurezza
e Salute del Lavoro presso la
Procura della Repubblica di Torino

 

Le modifiche al T.U. sicurezza lavoro

Le responsabilità penali del RSPP e dell’ASPP nelle più recenti sentenze della Corte di Cassazione


I componenti del SPP come garanti della sicurezza
gli obblighi giuridici dei componenti del SPP
i poteri impeditivi del SPP
colpa generica e colpa specifica del SPP

Il modello di agente del SPP: rifiuto e abbandono dell’incarico nella giurisprudenza della Corte di Cassazione

Il rapporto tra datore di lavoro e SPP e le rispettive responsabilità penali

Il SPP e la tutela dei lavoratori distaccati

Il SPP e il nolo a caldo

Obbligo del datore di lavoro di valutazione dei rischi e previe segnalazioni del RSPP

I profili di colpa professionale del RSPP

L’affidamento del datore di lavoro nel SPP

Inadeguata valutazione del rischio effettuata dal RSPP e responsabilità del datore per colpa in eligendo

I criteri di valutazione della colpa professionale dei responsabili e degli addetti del SPP

Inadeguata valutazione del rischio effettuata dal RSPP e responsabilità del datore di lavoro per mancate informazioni al RSPP

I compiti di segnalazione del SPP nei confronti del datore di lavoro

La redazione del D.V.R. da parte del SPP e il controllo del datore di lavoro sui contenuti del D.V.R.

I compiti del SPP nelle attività di informazione e formazione

La nomina del RSPP e la delega di funzioni da parte del datore di lavoro

La pluralità del RSPP

Il SPP nelle aziende con più unità produttive e nei gruppi di imprese

La professionalità del responsabile e degli addetti del SPP

I rapporti tra SPP e medico competente

I rapporti tra SPP e personale qualificato nella valutazione dei rischi relativi agli agenti fisici

Il SPP e il modello di organizzazione e di gestione

Il SPP e i cantieri temporanei e mobili

Il SPP e gli appalti interni

Il SPP e gli appalti extra-aziendali


NOTE ORGANIZZATIVE

 
Modalità di iscrizione
Telefonare alla Segreteria ITA (011/56.11.426 - 56.24.402 - 54.04.97).
In seguito confermare l'iscrizione via fax (011/53.01.40)
o via internet (http://www.itasoi.it).
Quota di partecipazione individuale
Euro 950,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.
Modalità di pagamento
Versamento della quota con:
  • invio di assegno bancario o circolare intestato a ITA Srl;
  • bonifico bancario da effettuarsi presso Banca del Piemonte IBAN: IT55 D030 4801 0000 0000 0088 066
  • oppure presso Banca Regionale Europea - FIL. Torino 10 IBAN: IT19 B069 0601 0090 0000 0002 626

Data e Sede
Giovedì 12 Dicem,bre 2013
Roma - Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62 - Tel. 06/47.493
Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.
Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
 In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

ITA - Via Brofferio, 3 - 10121 Torino
Tel. 011/56.11.426 - Fax 011/53.01.40
www.itasoi.it - ita@itasoi.it

Iscrivitialla Newsletter